doc
Schedina

Le 10 perle indimenticabili di Carletto Mazzone

Martedì 24 Marzo 2020, pubblicata da joker
Immagine Le perle del grande Sor Carletto Mazzone | le_perle_del_grande_sor_carletto_mazzone.jpeg - 9156

Carlo Mazzone ha compiuto 83 anni lo scorso 19 marzo. Seppur abbia smesso di allenare nel 2006, Sor Carletto resta indiscutibilmente uno dei personaggi più amati dai tifosi di tutto il Belpaese. Mazzone ha scritto grandi pagine del calcio italiano, sia dal punto di vista sportivo (è l'allenatore con più presenze nella storia della Serie A) che con battibecchi con giornalisti e tifosi, sempre pronto a dire la sua con il classico accento romano senza mai tirarsi indietro. Di cotte e di crude, tante gliene abbiamo viste fare a 'Sor Carletto' e tante ne abbiamo ascoltate, dai litigi in diretta tv alle corse sotto le curve di tifosi, suoi ma anche avversari. Storica la galoppata sotto la curva dell'Atalanta, con un giovane Varriale intento a fermare invano l'esplosione di gioia mista a rabbia del mister romano. Anche con lo stesso Varriale si ricorda un siparietto altrettanto interessante in un'intervista dopo partita, nel quale Mazzone come al suo solito si è dimostrato schietto e senza peli sulla lingua. Queste e tante altre sono le 10 perle indimenticabili di Carletto Mazzone.

Un binomio che invece è sempre piaciuto ai giornalisti è stato quello tra Mazzone e Totti. Il tecnico è stato uno dei primissimi allenatori dell'ex capitano della formazione della Roma, che a detta dello stesso Totti si è comportato con lui come un secondo padre. Sempre pronto a spendere parole al miele, ecco una delle frasi storiche di Carlo Mazzone rivolte al fuoriclasse giallorosso poco prima del suo ritiro ha fatto scalpore: "Sono rimasto scioccato, amareggiato. Dispiaciuto, sì, perché cosa bisogna fare nella vita calcistica più di quanto fatto da Totti? Per voi questo è un trattamento degno? Lui ci ha fatto divertire, ci ha fatto vincere e questo è il ringraziamento? Avrebbe dovuto decidere lui in tutta serenità senza che qualcun altro decidesse per lui. Non so che farà ma per il futuro gli auguro di continuare ad essere felice nel mondo del calcio e di ottenere il rispetto che merita”.

 Sito Confronto Bonus Accedi
305€* VAI AL SITO
310€* VAI AL SITO
  215€* VAI AL SITO
200€* VAI AL SITO
10€ + 5€ a settimana per 40 settimane* VAI AL SITO
200€* VAI AL SITO
250€* VAI AL SITO
100€ (sport) + 5€ (casino)* VAI AL SITO
VAI ALLA MULTIREGISTRAZIONE

*Ogni offerta di benvenuto (Bonus) è riservata ai nuovi clienti (maggiori di Anni 18) che aprono un conto scommesse con la rispettiva società di scommesse online. Ogni offerta è soggetta a Termini e Condizioni, riportate in modo sintetico e non esaustivo in questa guida e in modo completo sulle rispettive pagine promozionali. | 18+ 
 

Le 10 imperdibili frasi di Carlo Mazzone


1) LA CORSA SOTTO LA CURVA DELL'ATALANTA
Correva l'anno 2001, era il 30 settembre: durante il derby tra Brescia e Atalanta, le Rondinelle si trovano sotto di 2 gol e dalla curva bergamasca partono cori e insulti rivolti alla defunta mamma di Mazzone. Un gesto spregevole a cui Mazzone reagisce con una promessa: "Se famo er 3-3 vengo sotto la curva!". Detto, fatto: quella corsa infinita oggi è leggenda!
 

 

2) IL PARAGONE COL TRAP
Molto spesso Er Sor Carletto è stato paragonato al buon Trapattoni per il suo modo un pò catenacciaro di mettere l'11 titolare. Questa la sua risposta al paragone: “Dicevano: Mazzone è il Trapattoni dei poveri. Rispondevo: amici miei, Trapattoni è il Mazzone dei ricchi”.

3) MAZZONE E LA SUA VISIONE DEL CALCIO
Né con il tiqui taca del suo pupillo Guardiola, né con la tattica esasperata e catenacciara del cholismo: il calcio è una questione di fini in rapporto ai mezzi. A questo proposito Mazzone in un vero e proprio aforisma sul pallone: "La tecnica è il pane dei ricchi, la tattica è il pane dei poveri"

4) MAZZONE E L'AMORE PER LA ROMA
Dopo una vittoria in campionato contro la sua amata Roma, Mazzone risponde così ad un'intervista: "Battere la Roma? È mio dovere provarci. Ma è come uccidere la propria madre."

5) LA STOCCATA AGLI ARBITRI
Non manca, tra le celebri frasi di Mazzone, quella rivolta agli arbitri. Er Sor Magara (chiamato così a Roma) ha sempre protestato con signorilità, senza mai veramente alzare la voce: "Dicono che gli errori degli arbitri cor tempo se compensano. Allora dico: fate presto perché io sto quasi pe andà in pensione e sto sempre in rosso."


6) MAZZONE SU PEP GUARDIOLA
Oltre a Baggio e Totti, Mazzone ha avuto la fortuna di allenare anche Pep Guardiola, prima faro del centrocampo del Barcellona e poi allenatore dei blaugrana (con cui ha vinto la Champions), Bayern Monaco e formazione del Manchester City. "Posso dire che Pep è un ragazzo di una serietà pazzesca, a volte troppa. Per raccontare un aneddoto. Mi ricordo che a Brescia a un certo punto vedevo che non parlava mai e gli faccio: "Ahò, ma te vuoi sta zitto?" E lui: "Ma come, non ho detto niente!". E io: "Appunto, ti prendo in giro. Non mi dici niente? Non hai osservazioni da fare?". E lui mi diceva che era così, non contestava, apprendeva e basta."

7) MAZZONE SOTTO LA SUD
Dopo un derby vinto 3-0 contro la Lazio, Mazzone corre sotto la sua Curva Sud in preda all'adrenalina post derby. Incontenibile la sua gioia, soprattutto dopo che la stampa, per tutta la settimana, elogiò i giocatori della Lazio come se avessero già vinto quella gara ancor prima di giocarla.

 
 

8) IL DERBY ASCOLI - SAMBENEDETTESE
Qualcuno gli chiese anche se il derby Lazio-Roma fosse il migliore al mondo! Inaspettata e curiosa la sua risposta: "Guardi, uno che ha fatto Ascoli-Sambenedettese credo che, sul piano dell’intensità emozionale, abbia provato tutto".

9) LA LITE CON ENRICO VARRIALE
Da Oscar l'intervento di Mazzone a Stadio Sprint contro uno spocchioso Varriale. L'ex allenatore del Brescia mette a zittire così il conduttore dopo una domanda piccante!
 



10) MAZZONE DESCRIVE SE STESSO
Chiudiamo con una massima di Sor Carletto: "Sono sempre stato un cane sciolto. Avanti tutta, come un navigatore solitario. Mai avuto padrini, né sponsor. Mai fatto parte di lobby di potenti dirigenti, mai goduto del favore di giornalisti condiscendenti o di raccomandazioni. Se ho ottenuto qualcosa lo devo a me stesso, alla mia determinazione e alla passione che ho messo nella mia carriera. E sono orgoglioso di essere un grande professionista, magari non un grande allenatore, ma certamente un professionista e un uomo perbene". 

Qual è il vostro miglior ricordo di Mazzone tra questi 10? Se ne avete altri da ricordarci, lasciate un commento qui sotto all'articolo.

tags:  

Eventi più giocati

15h 39m Udinese - Spezia
1.65(1) - 3.82(X) - 5.80(2)
15h 39m Benevento - Inter
9.00(1) - 5.50(X) - 1.39(2)
16h 39m Huesca - Atletico M.
9.00(1) - 4.25(X) - 1.48(2)
17h 39m Burnley - Manchester C.
8.50(1) - 5.00(X) - 1.42(2)
18h 09m Borussia D. - Bayern M.
5.50(1) - 5.00(X) - 1.80(2)
18h 24m Lazio - Atalanta
2.62(1) - 3.90(X) - 2.55(2)
18h 24m Brighton Hove A. - Manchester U.
4.00(1) - 3.75(X) - 1.95(2)
18h 39m Midtjylland - Slavia P.
2.70(1) - 3.15(X) - 2.77(2)