Retrocessione Serie A: tutte le combinazioni e le quote salvezza

Mercoledì 22 Maggio 2019, pubblicata da francesco mattei
Foto Quote sulla retrocessione dalla Serie A proposte da Snai | Notizie/PULSANTE_SNAI_+_CORNICE_1_1329x600.jpg - 1415

Quest'anno vivremo un'ultima giornata di campionato al cardiopalma per quanto riguarda il discorso sulla retrocessione dalla Serie A. Prima dei 90 minuti finali che chiuderanno la stagione, sono tre le squadre ancora invischiate nella lotta salvezza: la Fiorentina, l'Empoli e il Genoa. Prima di dare uno sguardo a tutte le combinazioni per la retrocessione Serie A di una di queste squadre, cominciamo col dire che per i bookmaker la squadra con più chance di rimanere nel massimo campionato è la Fiorentina. Nonostante un periodo disastroso sa un paio di mesi a questa parte, che ha fatto sprofondare Chiesa e compagni nel baratro della classifica, la situazione di punteggio e differenza reti dovrebbe assicurare alla fine una salvezza sudata per la Viola, impensabile almeno ad inizio anno. Decisamente più bagarre invece tra Empoli e Genoa, che dovranno sgomberare la testa da eventuali calcoli e pensare solo a vincere. Di seguito, invece, ecco le quote retrocessioni aggiornate dai principali siti di scommesse:

Quote retrocessione Serie A: le scommesse Fiorentina, Empoli e Genoa

La lotta per evitare la retrocessione in Serie B entra nel vivo quando manca una giornata al termine del campionato. Sarà un ultimo turno di Serie A da thriller visto che la bagarre per evitare il terzo e ultimo posto che costa la discesa in cadetteria coinvolgerà l'Empoli, il Genoa e la Fiorentina, queste ultime due una contro l'altra nel bollente match al Franchi di Firenze. Ecco nel dettaglio la situazione di classifica e le quote retrocessione di due importanti bookmaker come Snai e Sisal Matchpoint.

Quote Retrocessione Snai Sisal
Fiorentina (40 pt) 20.00 25.00
Empoli (38 pt) 1.80 1.75
Genoa (37 pt) 1.90 1.90


Chi retrocede dalla Serie A? Ecco tutte le combinazioni per la salvezza nell'ultima giornata

Ecco di seguito spiegate nel dettaglio tutte le combinazioni per la salvezza in Serie A e per decretare invece quale sarà la squadra a retrocedere dal massimo campionato:

L'Empoli retrocede se...
- perde con l'Inter e il Genoa pareggia o vince a Firenze

La Fiorentina retrocede se...
- arriva a 40 punti insieme a Genoa e Udinese e perde al Franchi con almeno due gol di scarto contro lo stesso Genoa (a condizione che l'Empoli vinca con l'Inter a San Siro e arrivi a 41 punti)

Il Genoa retrocede se...
- perde a Firenze
- pareggia a Firenze e l'Empoli pareggia o vince a San Siro
- arriva a 40 punti insieme a Fiorentina e Udinese e vince al Franchi con un solo gol di scarto contro la stessa Fiorentina (a condizione che l'Empoli vinca con l'Inter a San Siro e arrivi a 41 punti)

In caso di arrivo a 40 punti di Genoa e Fiorentina (a condizione che l'Udinese ottenga almeno un punto a Cagliari, l'Empoli vinca a San Siro e il Genoa vinca al Franchi) si salva il Genoa in virtù degli scontri diretti.

In caso di arrivo a 38 punti di Genoa ed Empoli (a condizione che il Genoa pareggi contro la Fiorentina, l'Empoli perda a San Siro con l'Inter) si salva il Genoa in virtù degli scontri diretti.

 



Quote salvezza Serie A: chi riuscirà a salvarsi?

Oltre alle quote retrocessione, su Snai e Sisal Matchpoint c'è anche la possibilità di scommettere sulla possibile salvezza di una determinata squadra. Dalla seguente tabella notiamo come Snai abbia sospeso la quota salvezza dell'Empoli. Fatali, per i toscani, le due sconfitte negli scontri diretti contro Spal e Bologna. Caputo e compagni ora sono al quartultimo posto ma nell'ultima giornata di campionato dovranno affrontare l'Inter, ancora in corsa per un posto in Champions.

Salvezza Serie A: quante possibilità ha l'Empoli? Snai Sisal 
L'Empoli riuscirà a salvarsi? - 1.95

 

Paracadute Serie A: quanti soldi vale la retrocessione in Serie B?

Arriva un momento nel campionato in cui si parla di scontri, spareggi o volata salvezza in Serie A. Momento che riguarda sempre la fine del campionato, mai l'inizio. Ed è il momento in cui le tre squadre che si trovano in fondo alla classifica devono fare i conti con l’incubo retrocessione, così come prevede il regolamento di Serie A. Incubo in senso letterale ed economico, visto l’impatto negativo della caduta in Serie B. Questo il motivo per cui, da alcune stagioni, la Serie A si è dotata del famoso paracadute: 60 milioni di euro che provengono dalla torta dei diritti tv e che vengono accantonati per permettere di ammorbidire l’impatto a chi retrocede. Sessanta milioni complessivi che vengono così suddivisi:

  • 25 milioni di euro per le squadre che sono da 3 anni in serie A (o per le squadre in A in tre delle ultime 4 stagioni);
  • 15 milioni per le squadre che sono da 2 anni in serie A (o per le squadre in A in due delle ultime 3 stagioni);
  • 10 milioni per le squadre che sono da 1 anno in serie A.

 

La lotta retrocessione in Serie A nelle ultime 7 stagioni

La quota salvezza Serie A negli ultimi 7 anni non ha mai superato i 40 punti: possiamo dunque considerare 40 come la soglia per entrare nella zona salvezza. Tre stagioni fa il Palermo e l'Udinese hanno chiuso con 39 punti, uno in più del Frosinone. L'ultima volta in cui la quota salvezza era più alta dei fatidici 40 punti risale alla stagione 2011-2012 con il Lecce terz'ultimo a 36 punti e il Genoa una posizione sopra con 42 punti. Nella tabella in basso abbiamo segnalato le quote salvezza nelle ultime sette stagioni. 

Retrocessione Serie A Verdetto finale
Stagione 2017-18 CAGLIARI 39
SPAL 38
Crotone 35
Verona 25
Benevento 21
Stagione 2016-17 GENOA 36
CROTONE 34
Empoli 32
Palermo 26
Pescara 18
Stagione 2015-16 UDINESE 39
PALERMO 39
Carpi 38
Frosinone 31
Verona 28
Stagione 2014-15 UDINESE 41
ATALANTA 37
Cagliari 34
Cesena 24
Parma 19
Stagione 2013-14 CHIEVO 36
SASSUOLO 34
Catania 32
Bologna 29
Livorno 25
Stagione 2012-13 TORINO 39
GENOA 38
Palermo 32
Siena 30
Pescara 22
Stagione 2011-12 PALERMO 43
GENOA 42
Lecce 36
Novara 32
Cesena 22


Chi retrocederà quest'anno? Dì la tua con un commento in basso!

tags:   Serie A