Regolamento scommesse calcio: partite rinviate, sospese e altri casi

Venerdì 17 Maggio 2019, pubblicata da geilezeit
Immagine Cosa succede se una partita viene rinviata? | Notizie/Schermata_2018-07-31_alle_11.35.08_907x600.png - 10499

Uno degli elementi più complessi del betting è capire cosa succede alle scommesse quando una partita viene interrotta. Le norme che regolano il comportamento dei bookmaker AAMS nei confronti delle scommesse calcio, in caso di partite rinviate e sospese, sono identici, come stabilito dall’art. 6 comma 6 del Decreto Ministeriale 111 del 1° marzo 2006. In questa guida però Superscommesse risponderà anche a domande riguardanti anche i marcatori e i tempi supplementari.

 

Sito Bonus Apri
logo sito scommesse Snai 5€ no dep+500€ rimborso* APRI CONTO
logo sito scommesse Bet365 100€ al primo deposito* APRI CONTO
logo sito scommesse Eurobet 10€ free+fino a 200€ sul giocato* APRI CONTO
LEGGI TUTTI I BONUS SCOMMESSE ATTIVI


* Si applicano T&C | 18+

 

Il regolamento scommesse calcio in caso di rinvio o sospensione di una partita

Qual è il comportamento dei bookmaker quando una partita viene interrotta o rinviata? Snai, Eurobet, Planetwin365, Sisal Matchpoint e gli altri siti scommesse italiani applicano il medesimo regolamento previsto dall'AAMS. Questo sarà descritto e spiegato, anche con esempi, con una serie di FAQ.


Cosa prevede il regolamento scommesse quando una partita viene interrotta?

La scommessa viene ritenuta valida e con esito definito qualora questo sia maturato sul campo prima della sospensione. In caso di sospensione di una partita le scommesse sono considerate definite e concluse se il risultato maturato sul campo ha espresso verdetti definitivi per alcune scommesse (ad esempio con l'abbandono del match sul risultato di 3-0: under perdente, over vincente, 3° gol live squadra di casa vincente ecc.). Ad esempio se si scommette sull'esito Over 2.5 e il match viene interrotto al 70' sul 2-1, la scommessa viene ritenuta valida perché l'esito si è già concretizzato sul campo.


In caso di Under 2.5 e un punteggio di 1-1 occorre attendere la fine, quindi la scommessa non sarà considerata definita e si dovrà attendere. Se invece si scommette sull'esito 1X2 l'interruzione impedisce sempre la definizione dell'esito finale, in quanto l'esito è subordinato alla regolare conclusione dell'incontro.


Cosa succede, secondo il regolamento scommesse, in caso di partite posticipate?

Qualora un match interrotto o posticipato venga recuperato entro 72 ore (calcolate a partire dalla mezzanotte successiva al giorno dell'evento originariamente previsto), la scommessa verrà considerata valida, così come l'esito finale dell'incontro. Se invece il recupero viene programmato in una data successiva ai 3 giorni la giocata verrà considerata nulla.

Esempio. Rinvio o sospensione di un evento previsto alle ore 13 del 13/03/2019. Due possibilità:

1) Recupero o ripresa dell'evento alle 20:45 del 16/03/2019: scommessa ancora valida.

2) Recupero o ripresa dell'evento alle 13 del 17/03/2019: scommessa annullata e rimborsabile.


Cosa succede alle singole e alle multiple quando una partita viene recuperata oltre il limite di tempo?

Se l'evento non si disputa entro 3 giorni la giocata viene rimborsata in caso di singola, oppure, in caso di multipla, la sua quota viene abbassata a 1,0 (con riduzione del relativo bonus multipla), salvo il caso in cui la scommessa sia stata già definita (in questo caso la quota della scommessa contribuirà in modo integrale al moltiplicatore). Il regolamento quindi prevede che, in caso di partita posticipata, la schedina di Snai, Eurobet o degli altri bookmaker AAMS resti in sospeso, per essere eventualmente pagata dal quarto giorno.

Cosa succede in caso di 3-0 a tavolino secondo il regolamento scommesse?

In caso di 3-0 a tavolino si distinguono due casi: partita interrotta e partita conclusa. Se la partita era stata sospesa al momento della decisione del Giudice Sportivo si seguono le indicazioni del regolamento AAMS sulle 72 ore (presumibilmente la scommessa sarà rimborsata se l'esito è indefinito, mentre in caso di esito definito la giocata sarà stata già pagata dai bookmaker). Qualora invece il match fosse giunto alla sua regolare conclusione la scommessa sarà considerata vincente o perdente in base al risultato del campo e non a quello stabilito dal Giudice Sportivo.

 

Regolamento scommesse calcio: tempi supplementari e marcatori

Dopo aver sbrigliato tutti i dubbi sulle scommesse in caso di partite rinviate, sui bookmaker AAMS, è il momento di porre l'attenzione sui casi relativi alle partite terminate nei tempi supplementari e sui marcatori.

Nelle scommesse calcio valgono i tempi supplementari?

Per quanto riguarda i segni 1X2, Under/Over e Gol/No Gol la risposta è no nel caso in cui siano state effettuate prematch o durante i tempi regolamentari. Diverso invece il discorso per le giocate live piazzate durante i tempi supplementari visto che, in quel caso, la scommessa resta valida per i 30 minuti extra.


Come funzionano le scommesse sui marcatori sì/no?

Le scommesse sui marcatori sì/no sono valide sia per i regolamentari sia per i supplementari, rigori esclusi. Se il calciatore non parte titolare ma entra in campo in corso del match la scommessa è ritenuta lo stesso valida.

Se un marcatore non gioca si annulla la quota?

Sì, se il giocatore oggetto della puntata non scende in campo scatta il rimborso oppure la quota 1.0 in caso del suo inserimento in multipla.


Come funzionano le scommesse sul primo marcatore se questo non gioca?

Il primo marcatore è considerato il primo giocatore a segnare nel corso dei tempi regolamentari, supplementari esclusi. Se il calciatore non gioca la scommessa è ritenuta perdente.

tags: