doc
Schedina

Walter Pettinati: il calcio femminile ha dei saldi valori!

Mercoledì 20 Novembre 2019, pubblicata da Martina Carella
Immagine Walter Pettinati: il calcio femminile ha dei saldi valori! | Notizie/72750253_10157719293154059_2981452385760575488_o_1578x600.jpg - 11556

Per la rubrica Dietro le quinte oggi abbiamo intervistato per voi Walter Pettinati di Calciodonne.it per dare visibilità anche al mondo del calcio femminile che spesso, e ingiustamente, viene messo in ombra dai campionati maschili. Ci ha raccontato la sua visione dello sport, legata ai valori etici e paritari e ci ha salutati con una previsione per le favorite della finale di Serie A.

1. Buongiorno Walter Pettinati, come e quando nasce ''Calciodonne''?
Nasce nel lontano 1995, grazie ad alcuni amici che mi fecero conoscere questo splendido sport. In quei tempi il movimento era poco seguito e cosi decisi di realizzare il sito web. Da quel giorno, ogni giorno, con la solita passione, aggiorno il sito con i comunicati delle società e con i nostri articoli. Siamo cosi arrivati ad avere oltre 28.000 articoli inseriti, oltre a foto, video e dati statistici.

2. Chi lavora con lei nella redazione di Calciodonne?
Nel 2016 ho registrato la testata al tribunale di Firenze con direttore Giancarlo Padovan. Successivamente l’ho donata ad una associazione di promozione sportiva di cui faccio parte. E’ un lavoro di volontariato che portiamo avanti con alcuni fedelissimi come Mario Merati, Enrico Manassero, Rudy Trolli ai quali si sono aggiunti Maurizio Stabile e tanti giovani che dopo qualche mese di esperienza sono riusciti a trovare una occupazione lavorativa. Questo per me è un grande orgoglio.

3. Quali sono fra le tante che offre, le notizie preferite dai lettori? Perché?
Noi creiamo contenuti originali. Il nostro lettore medio, le società e le calciatrici sanno che su di noi trovano, in anteprima, notizie affidabili e certe. Facciamo approfondimenti sulle norme federali, abbiamo seguito e lottato per un calcio femminile migliore. Ci siamo schierati sempre con trasparenza e siamo anche scesi in piazza per i diritti delle donne. Facciamo anche cronaca sportiva e interviste ma non sono le notizie più lette.

4. C’è differenza tra il calcio d’oggi scandito e gonfiato dal gossip e tv, e il vecchio calcio di “Tutto il calcio minuto per minuto”?
A proposito di “Tutto il calcio minuto per minuto” ci tengo a dire che siamo stati i primi a realizzare il servizio live dei risultati. Servizio che si è protratto fino allo scorso anno. In questa stagione ci siamo presi, con delusione, un periodo di pausa. Per rispondere alla sua domanda, nel femminile, per adesso, non ci sono casi di calcio gonfiato e spero che questo movimento non si faccia influenzare da quattro soldi e che rimanga invece saldo sui propri valori e principi.

5. Quali sono le più grandi differenze tra il calcio maschile e il calcio femminile secondo lei?
Sono due sport paralleli che si giocano con le solite regole e sugli stessi campi (magari). Dopo aver concluso la mia breve carriera di ciclista professionista, ho trovato nello sport femminile quei valori che mi hanno fatto crescere e credere nello sport vero. Non ci tengo a parlare dei lati negativi del calcio professionistico malato, preferisco continuare a guardare, anche se a pagamento, il calcio femminile, il calcio dei valori, dell’etica, della lealtà agonistica. Dai numeri del Mondiale pare che anche la maggioranza degli italiani si sia innamorata del calcio giocato dalle donne. Purtroppo le tengono ancora troppo nascoste, nazionale a parte, altrimenti prenderebbero sicuramente il sopravvento.

6. Trova che la netta predominanza del calcio tolga spazio agli altri sport?
Certamente! I media hanno forti interessi nel calcio. Questa scelta forzata proibisce alle altre discipline di farsi conoscere. Il calcio è lo sport giusto per fare polemiche e vendere sempre più giornali e abbonamenti tv. E’ bastato mandare il Mondiale femminile su Rai2 per stralciare ogni record. I media dovrebbero chiedersi il perché e puntare su tutti gli altri sport. Immagini se facessero vedere le nostre guerriere del ciclismo della pista che vincono tutto senza avere un Velodromo al coperto e non fare gli allenamenti dovuti. Pensi che il video che ho realizzato lo scorso agosto in occasione del Mondiale di inseguimento Juniores, stravinto dalla nostre azzurrine, che hanno doppiato le avversarie, ha raggiunto su Facebook oltre 12 milioni di visualizzazioni. Proviamo a mandarlo in TV? …e così tutti gli altri sport ritenuti minori ma che in realtà sono esempio di lealtà e rispetto. Sport dove il battuto si va subito a complimentare con il vincitore. Questi sport sono esempi da valorizzare.

7. Vogliamo concludere con un pronostico. Quali saranno quest'anno le squadre che si contenderanno la vittoria del campionato?
Questa è una domanda troppo facile. Le solite squadre professionistiche che sono subentrate alle redini del futuro del calcio. Vuole dei nomi? Juventus, Milan, Fiorentina e Roma. Il resto sono fuori concorso.


a cura di Ylenia Regia Corte

tags:  

Eventi più giocati

01h 59m Brighton Hove A. - Manchester U.
5.25(1) - 4.00(X) - 1.72(2)
02h 29m Lecce - Pordenone
1.96(1) - 3.40(X) - 4.30(2)
02h 29m Brescia - Ascoli
1.84(1) - 3.40(X) - 5.00(2)
02h 29m Salernitana - Reggina
2.28(1) - 3.20(X) - 3.40(2)
02h 29m Pescara - Chievo
2.60(1) - 3.10(X) - 3.00(2)
09h 14m Inter - Fiorentina
1.56(1) - 4.50(X) - 6.50(2)
01g 03h 29m Napoli - Genoa
1.33(1) - 5.50(X) - 11.00(2)
01g 09h 14m Roma - Juventus
3.70(1) - 3.62(X) - 2.05(2)