Schedina
Wed 28 July Thu 29 July Fri 30 July oggi Sun 01 August Mon 02 August Tue 03 August
  • Voto
  • ok
  • no
  • no
  • no
  • no
Voti ricevuti 1
virtus bolzano

Virtus Bolzano Calcio

La Virtus Bolzano, il cui nome completo è Associazione Sportiva Calcio Virtus Bolzano, è una squadra di calcio del Trentino Alto Adige, fondata nel 1931 a Bolzano. Ai tradizionali colori sociali, il bianco e il rosso, gli stessi del simbolo della città di Bolzano, è stato associato anche il verde dopo la fusione con la Virtus Don Bosco e lo scioglimento dello FC Bolzano.
Statistiche Storia Calendario virtus bolzano Bacheca
La Virtus Bolzano, il cui nome completo è Associazione Sportiva Calcio Virtus Bolzano, è una squadra di calcio del Trentino Alto Adige, fondata nel 1931 a Bolzano. Ai tradizionali colori sociali, il bianco e il rosso, gli stessi del simbolo della città di Bolzano, è stato associato anche il verde dopo la fusione con la Virtus Don Bosco e lo scioglimento dello FC Bolzano. Gioca le proprie gare casalinghe allo stadio Comunale 'Righi'. Nella sua storia non ha vinto titoli nazionali. Nella stagione 2019 2020 il Virtus Bolzano è protagonista nel girone B di Serie D, dopo il sesto posto della passata annata ma nel raggruppamento C.

Risultati Virtus Bolzano oggi e classifica

Nella stagione 2019 2020 la Virtus Bolzano, dopo il sesto posto nel gruppo C e la sconfitta nella semifinale playoff per mano dell'Adriese nella quarta serie della passata annata, è sempre protagonista in Serie D, ma questa volta nel girone B. L'obiettivo è cercare di ottenere un posizionamento migliore e magari la promozione nella terza serie. Come allenatore viene confermato Alfredo Sebastiani, in sella da luglio 2017. Gli elementi più rappresentativi della Virtus Bolzano sono il centrocampista Michael Bacher, il mediano albanese Kaptina, l'ala albanese Koni, acquistata dal Mantova, il centrocampista albanese Bounou, e il capitano, il difensore centrale Hannes Kiem.

Palmares Virtus Bolzano
Nella propria bacheca dei trofei la Virtus Bolzano non può vantare titoli a livello nazionale. Ha infatti ottenuto come miglior risultato il dodicesimo posto nel campionato di Serie B (unico a cui ha preso parte) della stagione 1947-48. Ha vinto invece il torneo di Serie C del 1946-47, 2 campionati di Serie D (1966-67 e 1972-73) e 1 girone della IV Serie (1953-54), oltre a vari titoli regionali.

Rosa Bolzano 2019 2020

Portieri Virtus Bolzano: Joao Pedro Piai, Peter Weiss
Difensori Bolzano: Hannes Kiem, Andrea Pinton, Manuel Rizzon, Andj Kicaj, Fabian Menghin, Vincenzo Gencarelli, Fabrizio De Santis
Centrocampisti Virtus Bolzano: Yassine Bounou, Juliano, Antonio Timpone, Arnaldo Kaptina, Michael Bacher, Stefano Barilli, Matteo Forti, Davide Cremonini, Indrit Koni, Elis Kaptina, Younes Jamai
Attaccanti Bolzano: Hustin Pfeifer, Jacopo Marini, Daniele Balzamà, Alessandro Guerra,  Matteo Timpone, Ben Youssouf Sanogo, Patrick Pasha, Nicholas Mlakar



Storia Bolzano Calcio

Nasce nel 1931 come Associazione Calcio Bolzano e al suo primo campionato riesce a ottenere un ottimo secondo posto nella Seconda Divisione Tridentina. L'anno seguente la squadra si scioglie, ma viene rifondata e ammessa in Prima Divisione come Bolzano Calcio. Negli anni seguenti la squadra viene radiata e rifondata più volte: nel 1937 nasce l'A.C. Bolzano, nel 1940 l'A.C. Lancia, poi rinominata Dopolavoro Aziendale Lancia. Quest'ultima formazione partecipa a tre campionati di Prima Divisione Tridentina e dopo la pausa delle competizione per via della Seconda Guerra Mondiale, riparte come Associazione Calcio Bolzano.

La breve esperienza in B e gli anni d'oro del dopoguerra

L'A.C. Bolzano nella stagione 1945/46 prende parte al campionato di Serie C, piazzandosi quarto. L'anno seguente, invece, raggiunge un ottimo primo posto e ottiene una storica promozione in B. Quella 1947/48 sarà l'unica stagione del Bolzano tra i cadetti; il dodicesimo posto finale, infatti, costerà un'immediata retrocessione in C. Nel 1960 il Bolzano sfiorerà un'altra storica promozione, arrivando però secondo a un punto soltanto dalla capolista Pro Patria. 

Un lungo periodo di anonimato del Bolzano

Per tutti gli anni Sessanta, Settanta e Ottanta, la squadra biancorossa parteciperà ai vari campionati minori, dalla C, alla D, alla Promozione. Il punto più basso viene toccato, invece, con la retrocessione in Prima Categoria nel 1985. Nel 1996 cambia nome in Football Club Bolzano 1996, prendendo parte al campionato di Eccellenza. Ottiene la D nel '99, ma per una sola stagione. Parteciperà poi regolarmente al campionato Dilettanti dal 2003/2004 al 2006/2007. Nell'estate del 2007, con il Bolzano ormai retrocesso in Eccellenza, il presidente Murano propone la fusione con il Sudtirol-Alto Adige, in modo da creare una società unica in grado di prendere parte al campionato di C2, mantenendo però sia la sede di Bolzano che il Druso come impianto ufficiale. Questo tentativo non va a buon fine e l'F.C. Bolzano prosegue il suo cammino "solitario", che negli anni seguenti lo porterà a calcare i campi di Eccellenza e Promozione.

La nascita della Virtus Bolzano
Nell'estate del 2015 il Football Club Bolzano, militante in Promozione, si fonde con l'A.C. Virtus Don Bosco, iscritta al campionato d'Eccellenza, fondando l'Associazione Sportiva Calcio Virtus Bolzano, nota anche come ASC Virtus Bolzano o semplicemente Virtus Bolzano. La nuova squadra fonde il bianco e il rosso dell'F.C. con il verde della Don Bosco e nomina come nuovo presidente il campione di hockey Robert Oberrauch, plurivincitore del campionato di hockey proprio con le foxes di Bolzano. Con Luca Lomi che subentra in panchina a Tornatore dall'ottava giornata, la Virtus domina il campionato d'Eccellenza e ottiene la promozione in Serie D con una giornata d'anticipo. L'anno dopo arriverà però penultimo nel girone B di D e retrocederà nuovamente. La quarta serie massima nazionale verrà però riconquistata dalla Virtus Bolzano al termine della stagione 2017-18, con il primo posto nell'Eccellenza trentina sotto la guida del tecnico Alfredo Sebastiani. Anche l'annata successiva sarà ottima, con la Virtus sesta nel gruppo C di Serie D.
Lascia il tuo commento
 
La tua Email
Username
Aggiungi un commento (max 1000 caratteri)
Avvertimi quando ci saranno nuovi commenti

Ho più di 18 anni, ho letto e accetto le condizioni generali. Leggi l'informativa sulla privacy

scommetti con il coupon di superscommesse.it!   scommetti con superscommesse.it!

Complimenti!
hai aggiunto una nuova giocata!

close
BONUS SCOMMESSE Confronta i migliori bonus di benvenuto
Goldbet
Goldbet
Bonus Benvenuto Fino a 160€
Bonus Benvenuto Fino a 160€
100% primo deposito
Sisal
Sisal
Bonus Benvenuto Fino a 400€
Bonus Benvenuto Fino a 400€
25€ sulla prima giocata
Planetwin365
Planetwin365
Bonus Benvenuto Fino a 420€
Bonus Benvenuto Fino a 420€
7€ ogni oro azzurro

il gioco è vietato ai minori di anni 18 - può causare dipendenza