TuttoNazionali: "Mancini può essere un grande CT"

Martedì 30 Ottobre 2018, pubblicata da Martina Carella
Immagine TuttoNazionali: il sito che tratta di nazionali a tutti i livelli | DLQ/immagine_tuttonazionali_966x600.png - 11386

Dietro le Quinte ha il piacere di presentarvi l'intervista ad Alessandro Paoli, direttore di "TuttoNazionali". Con lui abbiamo parlato di nazionali e di Serie A. Buona lettura.

Come e quando nasce "TuttoNazionali"?

Tutto Nazionali nasce nel marzo 2011 durante una chiacchierata del tutto fortuita con quello che, poi, è diventato il mio attuale editore: Andrea Pasquinucci. La mia idea di creare il primo progetto editoriale della storia del giornalismo interamente dedicato ad un squadra nazionale, dall'Under 15 alla Nazionale A, insieme alla mia grandissima passione per la maglia Azzurra e per il Settore Giovanile (Alessandro Paoli, ad oggi, è considerato il massimo esperto calcistico a livello di Settore Giovanile in Italia, ndr) spinsero il mio editore a darmi una possibilità. Se abbiamo raggiunto certi livelli (Tutto Nazionali è stato premiato, nel 2012, come "Miglior Portale Sportivo" agli Italian Sport Awards di Castrocaro Terme, ndr) dobbiamo dire grazie, per l'ennesima volta, al nostro editore che, oltre ad essere una persona squisita e un grande imprenditore, non ci fa mai mancare la sua stima e il suo supporto.

Come nasce la sua passione per il calcio?

Potrei risponderle che la mia passione per il calcio nasce con me. Non c'è un ricordo della mia vita che, in un modo o nell'altro, non abbia un legame con questo merviglioso sport. L'esempio di quanto ami il calcio è il fatto che, tutt'ora, nonostante i pochi ritagli di tempo che ho per via del mio lavoro, quando posso vado ad allenarmi con una squadra dilettantistica, l'ASD Lucky Junior, nello stadio del mio paese, il prestigioso "Domenico Fiore" di Marino (RM), quartier generale dell'Italia del CT Azeglio Vicini durante i Mondiali nostrani del '90. Approfitto di questa intervista per ringraziare pubblicamente Roberto Bellucci che, anni fa, mi diede la possibilità di allenarmi con loro, nonostante non possa essere tesserato, e quindi scendere in campo in campionato, per questioni lavorative.

Come scegliete le notizie da trattare e/o approfondire?

Ci interessiamo a tutte quelle notizie che possano essere inerenti al target del nostro progetto editoriale per poi verificarne la veridicità della fonte dalla quale le apprendiamo e pubblicarle rielaborate citando chi di dovere. Molto semplice. Per quanto concerne, invece, i contenuti originali diamo grandissima importanza alle dirette testuali, in particolar modo delle Nazionali Giovanili, che seguo in prima persona, dal vivo, ogniqualvolta giochino in casa.

Perché un visitatore dovrebbe scegliere voi?

Mi piacerebbe che ci scegliesse per la nostra passione, per la nostra professionalità e per il nostro stile nel raccontare il calcio, in particolar modo il calcio giovanile. La nostra proposta editoriale viene spesso etichettata come "unica" poiché, sempre a detta dei nostri lettori, che ringrazio quotidianamente per il loro supporto, siamo stati in grado di proporre un tipo d'informazione diversa ed innovativa. Il nostro obiettivo è quello di migliorarci, giorno dopo giorno, per offrire un prodotto sempre migliore a chi decide di sceglierci.

Qual è un giovane italiano, al momento sconosciuto, che potrebbe essere la nuova stella che potrà riportare ai vecchi fasti?

Questa domanda mi piace perché mi dà l'opportunità di prendermi una responsabilità facendo un nome, cosa che diversi colleghi e addetti ai lavori evitano molto spesso di fare un po' per timore di sbagliare un po' per mancata conoscenza approfondita della materia. Visto che reputo di avere l'onestà intellettuale sufficiente da ammettere uno sbaglio qualora dovessi commetterlo e visto che ho trascorso gran parte della mia vita a studiare calcio (Alessandro Paoli, ad oggi, vanta quasi 3.000 partite di Settore Giovanile viste, ndr) faccio il nome del centrocampista, classe 2003, Samuel Giovane dell'Atalanta, prelevato due stagioni fa dal Cesena, il quale, per rimanere in tema maglia azzurra, è uno dei punti di forza dell'Italia Under 16 del CT Daniele Zoratto.

Pensa che Mancini possa essere il CT giusto per far crescere la nostra nazionale?

Roberto Mancini è stato un grande calciatore, è un grande allenatore e penso che possa diventare anche un grande Commissario Tecnico. Ha physique du rôle giusto per risollevare, quantomeno in parte, la nostra Nazionale che, non dimentichiamocelo, patisce una evidente mancanza di talento rispetto al passato ma, per nostra fortuna, le Nazionali Giovanili azzurre, che nell'ultima stagione hanno ottenuto un 2° posto sia agli Europei Under 17 in Inghilterra sia agli Europei Under 19 in Finlandia, fanno ben sperare.

Infine, concludiamo l'intervista con un pronostico sulla Serie A. Continuerà il dominio della Juve in campionato o ci sarà una sorpresa a fine campionato?

L'unica, ad oggi, che potrebbe approfittare di un eventuale calo della Juventus potrebbe essere il Napoli di Ancelotti che, in questa stagione, ci sta deliziando con un "magnifico" Lorenzo Insigne (11 presenze e 8 reti stagionali per l'azzurro, ndr). Se invece, come penso, la Juventus non dovesse avere questo calo, la vedo serenamente avviata verso il suo ottavo Scudetto consecutivo trascinata da quello che, da alcuni, è stato definito il colpo del secolo: Cristiano Ronaldo. Per dirla in parole povere, questo campionato possono perderlo solamente i bianconeri.

A cura di Andrea Cantelmo

tags:  
20€ gratis

Scade oggi! Affrettati!

100€subito

Scade oggi! Affrettati!

fino a 100€

Scade oggi! Affrettati!

bonus 400€

Scade oggi! Affrettati!

100€ bonus

Scade oggi! Affrettati!

Eventi più giocati

11h 28m Cuneo - Novara
3.00(1) - 3.10(X) - 2.75(2)
11h 28m Monza - Pordenone
3.20(1) - 3.00(X) - 2.40(2)
11h 58m Inghilterra - Croazia
1.87(1) - 3.90(X) - 4.33(2)
14h 58m Irlanda del N. - Austria
3.35(1) - 3.30(X) - 2.45(2)
15h 28m Lucchese - Siena
2.62(1) - 3.10(X) - 2.85(2)
15h 58m Triestina - Vicenza
2.62(1) - 3.10(X) - 3.20(2)
17h 43m Spagna - Bosnia H.
1.20(1) - 7.00(X) - 17.00(2)
17h 43m Ungheria - Finlandia
2.25(1) - 3.25(X) - 3.80(2)