doc
Schedina

"Tifo-Blog": lo spazio dedicato a tutti i tifosi. Intervista al direttore Stefano Fornaro.

Lunedì 13 Gennaio 2020, pubblicata da geilezeit
Immagine

"Tifo-Blog" è lo spazio dedicato a ogni tifoso. Non importa di quale sport siate appassionati: il sito vi terrà costantemente aggiornati sulle news di tennis, volley, basket, ciclismo e tanto altro. Intervistiamo oggi Stefano Fornaro, responsabile della redazione di Tifo-Blog. Addentriamoci nel piccolo mondo riservato a tutti i tifosi.



1- "Buongiorno direttore. Come e quando nasce "Tifo Blog"?"
Buongiorno a voi e grazie per l’intervista. Il sito e il progetto tifoblog nascono all’incirca un’estate fa. Quando dopo aver fondato varie pagine Facebook collegate alle formazioni di serie A, abbiamo deciso di tramutare l’entusiasmo e l’interesse delle singole tifoserie in un sito web. L’idea base da cui partire e che ancora oggi ci contraddistingue è raccontare le partite o le squadre con il punto di vista del tifoso. Quindi nei nostri pezzi traspare entusiasmo, incertezza o profonda delusione (prendo il recente caso del Milan). Questo tipo di approccio ci consente di seguire i filoni delle notizie come tutte le altre testate o siti web, ma di farlo ricollegandosi a una rete di tifosi web: pagine Facebook, Twitter, Instagram e perfino Linkedin. La nostra notizia, comunque venga riportata, non sarà mai un insieme coacervo di dati, ma avrà sempre una caratterizzazione emotiva, anzi sentimentale.

2- "Come nasce la Sua passione per lo sport?"
Per quanto riguarda la passione per lo sport è chiaro che qualunque tifoso faccia il tifo per unacane propria squadra, quasi sicuramente è amante di quel tipo di sport. Quindi ci sarà chi segue Olimpia Milano di basket perché ama la pallastro. Oppure chi segue la Saugella Monza o la Vero Volley Monza perché gradisce le partite di pallavolo. Altrettanto, si può dire per chi segue con assidua frequenza la Ferrari o la moto GP di Andrea Dovizioso. Sicuramente ha una passione per i motori. È evidente che uno staff di ragazzi che segue lo sport ha passione per lo sport. Da qui l’idea di allargare, nel passaggio da pagine social al sito, l’area dello sport a più settori. Così da caratterizzare anche le sezioni sportive con una grinta diversa dalle testate nazionali.

3- "Ci presenti il vostro team. Da chi è composta la redazione?"
La redazione è composta da circa 30 ragazzi. In generale la redazione è composta da tifo/blogger, giornalisti e giovani redattori.
Quasi per ognuno c’è una squadra o uno sport che viene seguito. Solo in questo modo, cioè consentendo a chi ama di scrivere della propria passione, è possibile avere uno staff determinato e capace di un testo originale. In base a questo posso dire che per il Milan e per la relativa pagina Facebook Abbraccio Rossonero abbiamo ragazzi rossoneri doc. Stessa cosa per l’Inter e per la pagina Facebook Biscione Nerazzurro. Analogo sviluppo per la Juve (pagina Facebook Sfumature Bianconere), Roma (pagina Tifo Roma), Napoli (pagina Tifo Napoli), Cagliari (Tifo Cagliari), Atalanta (Tifo Atalanta), Bologna (Tifo Bologna), Parma (Tifo Parma), Udinese (Tifo Udinese) e le altre a seguire. Anche per la parte sport abbiamo la sezione di persone esperte e dedicate ai motori, o pallavolo o basket o altri sport. Stessa filosofia la seguiamo per il gossip sportivo (una delle nostre sezioni più innovative) e il fantacalcio: chi segue e si diverte con l’uno o l’altro, altrettanto scrive di quella sezione lì.

4- "Le notizie calcistiche sono quelle maggiormente seguite dai lettori?"
Le notizie calcistiche sì, sono le notizie più seguite e portano il 70% circa dell’attuale traffico del sito, specialmente in organico (SEO). Le notizie calcistiche sono una media fra quelle più seguite da tutte le testate e, come giustamente Lei ha detto, dai lettori di Google, ma si caratterizzano anche per alcune peculiarità. E’ ovvio che al giorno d’oggi è per forza necessario seguire tutte le notizie possibili e immaginabili. Con l’uso dei widget collegati a Google news, molti utenti preferiscono ormai leggere le notizie da mobile più Che da PC. Quindi, per qualunque sito, restare indietro è un errore. Ma, come dicevo, cerchiamo di caratterizzarci anche per contenuti innovativi e differenti. A livello calcistico, poi, non solo ci concentriamo sulle big del campionato e sulle squadre di A, ma cerchiamo di dare risalto e importanza a tante squadre di Lega Pro cadute nel dimenticatoio. Signore squadre come il Monza, il Vicenza, la Pro Patria, l’Avellino, il Catania e tante altre. Altre a questo ci interessiamo ai talenti o possibili campioncini futuri della nostra serie A e cerchiamo di presentarne un ritratto completo al lettore. È molto importante considerare anche il calcio giovanile.
Ma andando oltre il semplice calcio, presentiamo volti del calcio inediti o poco celebrati.
Fra questi oltre al gossip, abbiamo la sezione dei Bidoni Storici di serie A. Ogni tanto proponiamo una scheda sui giocatori che hanno lasciato un amaro ricordo nei tifosi. O ancora proponiamo un collegamento fra sport e letteratura con la sezione Calcio Romantico. Qui o presentiamo ai lettori libri di biografie di grandi campioni dello sport o recensioni di libri, dove si respira e in cui si dà maggior attenzione al mondo del tifoso. Recentemente abbiamo anche introdotto la parte collegata alle poesie sportive. Poeti appassionati di sport e calcio si dilettano a creare versi per esaltare un atleta o un campione del passato/presente. Una voce non indifferente è anche quella che diamo al Calcio femminile con interviste a squadre locali o con report o notizie curiose su questo nuovo volto interessante del calcio odierno. Insomma, è chiaro che l’offerta va diversificata.

5- "Lo spazio riservato al gossip ha molto seguito?"
Sarò sincero, lo spazio dedicato al Gossip ha un interesse rilevante. E dopo di noi, molti siti hanno iniziato a dar spazio alle notizie fun sui calciatori. D’altronde è normale ormai molti dei giocatori di A sono ragazzini giovani che si divertono a costruirsi un’immagine social. Esempi come Neymar, Aubameyang, Nainggolan, Balotelli, Kessié, Calhanoglu, Icardi e si potrebbero fare mille nomi. Oggi il calciomercato si fa più sui social che nelle stanze degli alberghi. Quindi ogni novità, ogni curiosità, ogni “spettegulezz” è da annotare. E vi dirò che anche nel mondo dei piloti il fenomeno si sta diffondendo. Un esempio è il giovane Lando Norris, che pare avere un seguito elevato per i suoi tratti bizzarri sui profili social.

6- "Crede che il campionato italiano deficiti di qualcosa rispetto ai campionati esteri?"
Il campionato italiano ha vissuto una crisi davvero pesante dal punto di vista della credibilità. Quando inizi a non essere più credibile e soprattutto quando non importi più campioni internazionali come accadeva a fine secolo è chiaro che abbassi il livello tecnico. Noi, poi, da soliti italiani, abbiamo il vizio di esaltare un giocatore appena realizza qualche prodezza e di ricercarne i paragoni più assurdi, per poi denigralo appena finisce il periodo d’oro. È chiaro che l’Italia ha perso molto valore per competitività rispetto ad altre realtà. Questo anche per la crisi delle milanesi nell’ultimo decennio. In Europa, a parte la Juventus che è riuscita ad arrivare ad altissimi livelli, abbiamo perso parecchio appeal. Resta da capire il perché snobbiamo o non riusciamo a portare nessuna delle nostre a una finale di Europa League, per esempio. Quanto meno ti fai conoscere nei campi europei, tanto più pensano del tuo calcio che sia in crisi. Questo è un po’ quello che ci è accaduto nell’ultimo ventennio. C’è poi da sottolineare che il nostro livello tattico è davvero alto. Da noi, sin dalle giovanili, ci si allena molto sulla posizione, sulla marcatura, sul gioco a zona. Difficile che in Italia ti lascino spazio per agire e creare la giocata. Questo fa sembrare le partite di caratura tecnica inferiore rispetto a quelle di Premier League, ma è solo apparenza. Così come la realtà del pubblico organizzato, festoso e riconoscente si contrappone al nostro polemico e a volte scostante.

7- "Concludiamo con una domanda sul campionato di Serie A. Qual é la sua personale previsione sulla squadra che conquisterà il titolo?"
La mia personale previsione sulla vincente dello scudetto è che forse quest’anno si tornerà a un duello fine Anni Novanta Inter-Juve. Anche se i bianconeri per maggior capacità di incidere nei match più importanti restano favoriti. Un esempio è la recente vittoria conseguita a San Siro contro l’Inter. Quando vinci per 8 anni, è chiaro che acquisti una forza interna e di convincimento che aumenta le tue capacità. I campioni, in quasi tutti i reparti, poi non mancano e quindi ogni singola giocata può far la differenza. L’Inter si sta avviando a tornare ai fasti del passato, ma ancora la vedo acerba. Poi il ritorno delle coppe, a febbraio, porterà via molte forze fisiche e psicologiche. Quindi l’equilibrio potrebbe spostarsi a favore della Juve. Diciamo che se dovessi sbilanciarmi in stile Niels Liedholm, in percentuali, direi 50% Juve, 40% Inter e 10% Lazio. I biancocelesti hanno il vantaggio infatti di proporre un calcio moderno, di poter agire senza doversi dichiarare e di aver già spaventato la Juve nel doppio confronto. Inoltre, il calcio proposto è un mix zone fra una buona copertura difensiva e un’ottima capacità rapace di ottimizzare le occasioni da goal create. Quindi, non me la sento di lasciar fuori dalla corsa scudetto questa squadra. 

tags:  

Eventi più giocati

43m Hertha B. - Eintracht F.
2.30(1) - 3.75(X) - 2.95(2)
01h 13m Lille - Nantes
1.70(1) - 3.75(X) - 5.80(2)
17h 43m Brighton Hove A. - Manchester U.
5.25(1) - 3.87(X) - 1.77(2)
18h 13m Lecce - Pordenone
1.95(1) - 3.40(X) - 4.50(2)
18h 13m Pescara - Chievo
2.60(1) - 3.10(X) - 3.00(2)
01g 58m Inter - Fiorentina
1.57(1) - 4.50(X) - 6.25(2)
01g 19h 13m Napoli - Genoa
1.32(1) - 5.55(X) - 11.00(2)
02g 58m Roma - Juventus
3.70(1) - 3.62(X) - 2.05(2)