Talenti Da Scoprire: Danilo Luiz Da Silva “Danilo”

Mercoledì 6 Luglio 2011, pubblicata da bellux
Immagine Danilo Luiz Da Silva in azione nella finale di Copa Libertadores contro il Penarol | danilo_luiz_da_silva_in_azione_nella_finale_di_copa_libertadores_contro_il_penarol.jpeg - 704

Nel calcio di oggi i giocatori duttili sono sicuramente molto ricercati e utili viste le molte gare stagionali e i frequenti infortuni, ma purtroppo i veri e propri jolly sono anche merce rara e capita anche che la loro esplosione sia, almeno in parte, oscurata dai talenti puri, dai fenomeni che riempiono gli occhi agli appassionati; é forse questo il caso di Danilo Luiz Da Silva, conosciuto  semplicemente come Danilo, giovane promessa del Santos nato il 15 luglio 1991 a Bicas, piccolo comune dello stato di Minas Gerais.

Cresciuto calcisticamente nell'America Mineiro, squadra di Belo Horizonte, dove ha giocato nel settore giovanile fino al 2009 per poi entrare a far parte della prima squadra collezionando le prime apparizioni sia nel campionato statale sia nella vittoriosa campagna della formazione neroverde nel Brasileirao Serie C. L'anno seguente il mecao si aggiudica il Campeonato Mineiro con Danilo Luiz Da Silva protagonista grazie alle 12 presenze e 2 reti realizzate che unite al buon inizio nel torneo di Serie B lo portano, nel maggio 2010, a vestire la maglia del peixe. Si presenta al Vila Belmiro con 26 caps impreziosite da 4 marcature (la prima della quali nel 1-2 in casa del Gremio Prudente dopo poco più di un mese dal suo arrivo) nel campionato nazionale. Il 2011 lo ha visto partecipare attivamente sia alla vittoria del Paulistao nella trionfante cavalcata in Copa Libertadores (4 segnatura all'attivo di cui una nella finale di ritorno vinta per 2-1 sul Penarol).

La stagione in corso ha portato a Danilo Luiz Da Silva anche soddisfazioni a livello di nazionale: nei mesi scorsi infatti il Brasile si é imposto nel Sudamricano Sub-20 svoltosi in Perù e nell'agosto prossimo disputerà i Mondiali di categoria in Colombia con il jolly alvinegro che farà parte dei 21 scelti dall'allenatore Nery Franco. Nel prossimo futuro é ormai molto probabile anche la prima da parte del CT Mano Menezes per esordire con la maglia della selecao.

Come già evidenziato Danilo può essere considerato un elemento molto duttile da un punto di vista  tattico: nasce terzino destro in una difesa a 5 nelle giovanili dell'America Mineiro, appena arrivato al Santos viene impiegato nella stesso ruolo di laterale basso ma in una linea formata da 4 difensori, per poi essere avanzata sulla linea dei centrocampisti sia come esterno, ma anche come mediano o ala oltre ad aver ricoperto in carriera anche le posizioni di esterno di sinistra e addirittura difensore centrale. In origine indicato come erede di Maicon, é forse più esatto dire che assomiglia a Javier Zanetti anche perché lui stesso ha dichiarato “io mi vedo come centrocampista”. Favoriscono questa versatilità un'ottima corsa unita ad una buona progressione palla al piede e una buona tecnica individuale, oltre ad un perfetto tempo di inserimento in fase offensiva mentre deve un pò migliorare i movimenti in zona difensiva. Danilo Luiz Da Silva é un destro naturale, ma é dotato anche di un buonissimo piede mancino come dimostrano le reti segnate contro Cerro Porteno, sassata da oltre 30 metri all'angolino, in semifinale e Penarol in finale, affondo sulla fascia destra con finta a rientrare e tiro preciso di sinistro sul palo opposto, gara tra l'altro dove ha ricoperto il suo originale ruolo di terzino destro.

Forse poco reclamizzato ma già seguito da diversi club europei, prima fra tutti il Benfica ma anche Milan, Inter e Juventus (sarebbe un giocatore ideale nel 4-2-4 di Antonio Conte), vari aspetti frenano per adesso il suo arrivo nel vecchio continente. In primis la situazione contrattuale che vede Danilo Luiz Da Silva appartenere per il 37,5% al Santos, per una quota uguale al gruppo Sonda (agenzia che cura gli interessi di vari calciatori, fra cui anche Ganso e Neymar) e per il 25% ancora all'America Mineiro e che rende complicata la trattativa. Come se non bastasse il DS del club brasiliano ha reso noto di “aver già rifiutato un'offerta del Benfica e che non cediamo Danilo prima di gennaio a causa dell'impegno nel mondiale per club a dicembre”. Ultimo ostacolo, che però é stato risolto proprio in questi giorni, é il blocco agli extracomunitari imposto alle società italiane. Leo, esperto capitano del Santos, ha consigliato il ragazzo di andare a giocare nelle aquile portoghesi (dove ha giocato per 4 stagioni) in quanto é la società ideale per ambientarsi nel calcio europeo, mentre giorni fa nella trasmissione sul calciomerato di Sportitalia l'agente FIFA Antonio Caliendo ha affermato con certezza che “molto probabilente Danilo sarà della Juventus” e sulla stessa emittente televisiva il giornalista ed esperto di calcio sudamericano Stefano Borghi lo ha definito come “il miglior giocatore del Santos per rapporto qualità/prezzo”.


Carriera Danilo Luiz Da Silva (aggiornata al 30 giugno 2011)
2009 America Mineiro (Campionato Mineiro); 2 presenze
2009 America Mineiro (Brasileirao Serie C); 8 presenze
2010 America Mineiro (Campionato Mineiro); 12 presenze, 2 gol
2010 America Mineiro (Brasileirao Serie B); 7 presenze
2010 Santos (Brasileirao); 26 presenze, 4 gol
2011 Santos (Paulistao); 13 presenze
2011 Santos (Brasileirao); 3 presenze

2011 Santos (Copa Libertadores); 14 presenze, 4 gol

Eventi più giocati

08m SD Eibar - Barcellona
5.25(1) - 4.40(X) - 1.53(2)
02h 08m Pescara - Spezia
2.20(1) - 3.10(X) - 3.50(2)
02h 08m Juve S. - Pordenone
2.35(1) - 3.00(X) - 3.27(2)
05h 08m Napoli - Verona
1.22(1) - 7.00(X) - 16.00(2)
07h 53m Juventus - Bologna
1.37(1) - 5.00(X) - 10.00(2)
23h 38m Sassuolo - Inter
5.50(1) - 4.27(X) - 1.70(2)
01g 02h 08m Sampdoria - Roma
3.35(1) - 3.68(X) - 2.11(2)
01g 07h 53m Milan - Lecce
1.53(1) - 4.50(X) - 6.50(2)