Schedina
Cerca Notizie

Stefano ed Erika di passionedelcalcio.it: prepariamoci ad un mercato bollente!

Giovedì 6 Giugno 2019, pubblicata da Martina Carella
Immagine Stefano ed Erika di passionedelcalcio.it: prepariamoci ad un mercato bollente! | Erika_Eramo_1173x600.jpg - 11504

Oggi Dietro Le Quinte vi porta l'intervista di Erika Eramo e Stefano Rizzo, direttori di passionedelcalcio.it. Con loro abbiamo parlato di calciomercato, della prossima stagione di Serie A e molto altro.

 

Come nasce passionedelcalcio.it?

Stefano: Il giornale nasce il 23 agosto del 2013. Dopo varie collaborazioni giornalistiche ho avuto l'esigenza di intraprendere un nuovo percorso con obiettivi ben precisi: informazioni dettagliate e complete, attenzioni rivolte verso chi soffre (eventi benefici), formazione e visibilità ai giovani aspiranti giornalisti.

Erika: Sono entrata nella grande famiglia di Passione del Calcio un anno dopo la sua nascita, divenendone il Direttore Editoriale il 30 marzo 2015. Ho aggiunto 3 format di mia invenzione, tra live con i personaggi famosi (ex calciatori e giornalisti) ed eventi di beneficenza: Football Outside the box, Special Eleven Cup e Rainbow Show. Lo sport, in particolare il calcio che ha tanto seguito, è divertimento possibilmente utile per chi non è fortunato come noi. Scrivere e condurre sono le mie grandi passioni da sempre, a cui ho potuto dare sfogo. Ho inoltre, scoperto, quanto mi piace il contatto coi giovani. Insegnare attraverso i nostri corsi mi fa stare in pace col mondo. L’unico rammarico è aver dovuto rinunciare al programma radio, ripreso da 38 stazioni in tutta Italia, condotto da noi per 4 anni.

 

E l’amore per il calcio?

Stefano: Da quando avevo 5 anni. Imparai a leggere e a scrivere prima di andare alle elementari per poter aggiornare risultati, classifiche e formazioni. Platini, Roby Baggio e Batistuta sono stati i miei preferiti. Messi del Barça (di cui sono tifoso) ha però superato ormai tutti nelle mie gerarchie.

Erika: Da sempre, ma ho ricordi nitidi delle partite da quando avevo 8 anni. Il primo amore, rimasto tuttora incontrastato, è Roberto Baggio, una persona speciale ed un calciatore extra-ordinario. Non ho mai tifato per squadre italiane. Mi sono sempre appassionata ai calciatori che creavano in me qualche suggestione poetica. Ho adorato le figure dei portieri, come Zenga e Toldo, il modo sui generis di tirare i rigori del folletto Signori o il cucchiaio geniale di Totti, la signorilità e il carisma di capitani come Baresi, Maldini e Zanetti. Da circa 10 anni tifo per il Barcellona e non mi perdo le prodezze del gioiello Messi.

 

Qual è il segreto per far funzionare il vostro progetto?

Stefano: La passione immensa per questo 'mestiere' mi dà la forza per andare avanti nonostante le mille difficoltà. Un grazie speciale va all'altro direttore Erika Eramo per la professionalità e la grande competenza. Da gennaio 2018 oltre al sito dirigiamo anche la rivista mensile cartacea. Abbiamo raggiunto traguardi di primissimo livello e gran merito va anche alla redazione composta da dei giovani dal valore assoluto quali il vice direttore Antonio Soriero, il Capo Redattore Federico Leoni e i redattori Glauco Dusso, Alessandro Fornetti, Luca Missori e Paolo Pinna.

Erika: Innanzitutto la passione, che è il motore della vita. La mia forza è che non ho mai avuto dubbi su ciò che volessi fare da grande. Da quando ho dovuto lasciare la strada agonistica per guai fisici (a circa 14 anni) era chiaro che avrei proseguito scrivendone. In secondo luogo, la costanza e tenacia nel portare avanti i propri obiettivi. Poi l’organizzazione mentale perché coordinare, gestire e supportare sono figlie di un metodo. Last but not least la squadra: Stefano Rizzo, colui che ha creato il giornale con nobili fini, il web master Andrea Perla, la grafica Aurora Emili (che ci aiuta per la rivista cartacea), Giusy Citera, molto brava con i social, e tutti i redattori passati e presenti che col loro ottimo lavoro hanno contribuito a rendere sempre più accattivante il giornale.

 

Quali sono gli argomenti che attraggono di più i lettori?

Stefano: Le varie interviste ai personaggi più importanti del mondo del calcio (abbiamo raggiunto quota 370). Molto successo hanno anche gli editoriali, le curiosità e i diversi articoli che in qualche maniera si distinguono dai copia e incolla che circolano in rete.

Erika: I lettori cercano sempre notizie che non siano semplici dati, ma una visione diversa su quei dati che sono sotto gli occhi di tutti. Gli articoli originali e curiosi catturano l’occhio. I personaggi intervistati ovviamente sono il nostro punto di forza, ma anche gli editoriali spesso e volentieri ci danno le stesse soddisfazioni in quanto a numeri. Una grande gioia mi ha dato quello su Baggio e Modric che, superando i 25.000 lettori, è stato l’articolo più letto nei 6 anni di Passione del Calcio.

 

Quali nomi infiammeranno il prossimo mercato?

Stefano: Sarà un mercato bollente sia in Italia che all'estero. Molte società sono insoddisfatte, pertanto prepariamoci ai grandi colpi!

Erika: Mi aspetto un calciomercato rivoluzionario. Tante squadre hanno bisogno di rinnovarsi in tutto e per tutto, dagli allenatori ai calciatori. Spesso sono i nuovi mister che, pretendendo delle garanzie, hanno la lista della spesa già pronta.

 

Come giudicate i numerosi cambi di allenatore?

Stefano: A memoria non ricordo un'estate in cui praticamente quasi tutte le squadre italiane più importanti cambiassero allenatori. Ci divertiremo parecchio a seguire questo valzer.

Erika: Credo non sia mai successo che quasi tutte le big si ritrovassero a un cambio in panchina. Secondo me porterà un caos creativo. La serie A era fin troppo prevedibile.

 

Lasciamoci con un pronostico: chi vincerà la serie A?

Stefano: Al momento è difficile dire chi sarà la prossima vincente della Serie A. Comunque allo stato attuale la Juve ovviamente parte come favorita. Le rivali più accreditate dovrebbero essere il Napoli di Ancelotti, ormai collaudato, e l'Inter di Conte.

Erika: Mi auguro non ancora la Juve (ndr, ride). E’ stato uno dei campionati più noiosi di sempre. Il prossimo ci divertiremo di più e faranno meglio sia il Napoli con un Ancelotti che ha già il polso della situazione sia l’Inter con Conte, un leader nato.

Eventi più giocati

03h 37m Austria - Croazia
3.35(1) - 3.45(X) - 2.45(2)
03h 37m Danimarca - Francia
3.50(1) - 3.47(X) - 2.15(2)
03h 37m Olanda - Belgio
3.05(1) - 3.60(X) - 3.05(2)
03h 37m Galles - Polonia
3.45(1) - 3.25(X) - 2.75(2)
01g 03h 37m Ungheria - Italia
6.25(1) - 4.13(X) - 1.91(2)
01g 03h 37m Inghilterra - Germania
2.40(1) - 3.53(X) - 3.43(2)
01g 03h 37m Montenegro - Finlandia
2.73(1) - 3.30(X) - 2.80(2)
01g 03h 37m Romania - Bosnia H.
2.25(1) - 3.40(X) - 3.45(2)
 
close
BONUS SCOMMESSE Confronta i migliori bonus di benvenuto
Snai
Snai
Bonus Benvenuto Fino a 1025€
Bonus Benvenuto Fino a 1025€
15€ esclusivi
Sisal
Sisal
Bonus Benvenuto Fino a 450€
Bonus Benvenuto Fino a 450€
Esclusivo Superscommesse
Planetwin365
Planetwin365
Bonus Benvenuto Fino a 365€
Bonus Benvenuto Fino a 365€
Bonus sui primi 3 depositi

il gioco è vietato ai minori di anni 18 - può causare dipendenza