doc
Schedina

"SporTrentino.it": la vetrina dello sport regionale a portata di click

Sabato 1 Agosto 2020, pubblicata da geilezeit
Foto

La rubrica "Dietro le Quinte" ha avuto il piacere di intervistare Andrea Cobbe, direttore responsabile di SporTrentino.it, un magazine on line dedicato allo sport provinciale e regionale. Il portale, nato nel 2000, vuole mettere a disposizione della comunità locale uno strumento che possa giocare un ruolo chiave nell'informazione sportiva. All'interno della home è proposto un indice guida molto chiaro e con decine di siti specializzati, che raccontano lo sport della regione passando dal calcio, al basket e alla pallavolo, fino ad arrivare ai motori ed al rugby. .

Lasciamo ora la parola ad Andrea.

 

Buongiorno e grazie per aver accettato la nostra intervista. Quando e con quale scopo nasce “SporTrentino.it”?

Il portale è stato lanciato nel 2000 e dal 2005 la testata è registrata in tribunale. Il nostro intento era e rimane quello di fare giornalismo on line, con tutte le difficoltà che questo comporta. Vent’anni fa vi era grande fiducia nelle possibilità di riprodurre sul web i modelli di sostentamento economico impiegati per sostenere la carta stampata e le tv, ma purtroppo in seguito le cose sono andate diversamente, perché la vendita di spazi pubblicitari on line non ha mai portato risorse paragonabili a quelle raccolte dai giornali. Queste difficoltà, amplificate dal fatto che il nostro sito è seguito da una comunità relativamente piccola (il Trentino ha circa 540.000 abitanti), hanno un po’ ridimensionato i grandi progetti iniziali, ma non hanno mai fiaccato la nostra volontà di tenere vivo un polo specializzato nell’informazione regionale sportiva sul web. In questo momento stiamo cercando di potenziare le partnership con le società, alle quali offriamo già da tempo servizi tecnici, producendo contenuti giornalistici che li riguardano. Sono tante, infatti, le realtà affiliate a SporTrentino.it, che da anni usano il nostro cms proprietario per gestire il proprio sito, mettendo in rete le proprie notizie e attingendo dai nostri database ai risultati e alle classifiche di cui hanno bisogno. Il loro supporto è per noi fondamentale e in un contesto che vede impoverirsi sempre più la visibilità offerta da giornali e tv locali un portale come il nostro potrebbe essere d’aiuto. Questo network territoriale è da sempre ciò che contraddistingue la nostra rete dagli altri portali sportivi.


Ci parli del team. Chi lavora insieme a Lei?

Io coordino l’attività, sia sul piano tecnico sia su quello giornalistico, ma sono affiancato da collaboratori specializzati nelle singole discipline. SporTrentino.it è infatti, come già accennato, solo la pagina indice di un’ampia rete di siti, alcuni dei quali sono le nostre riviste di settore. Attualmente possiamo contare su otto persone distribuite sui vari sport, molte delle quali si occupano di inserire i tabellini delle partite nel nostro sito calcistico.

 


Quali discipline sportive trattate? E quali invece le sezioni più seguite dai vostri utenti?

Il nostro portale dispone di una home page sulla quale convergono tutte le notizie contenute nei siti affiliati e nei portali tematici, ovvero calcio.sportrentino.it, volley.sportrentino.it, calcioa5.sportrentino.it, basket.sportrentino.it, ciclismo.sportrentino.it, tennis.sportrentino.it e motori.sportrentino.it. Le più seguite sono senza dubbio le riviste dedicate al calcio e alla pallavolo, la prima perché è dotata di una banca dati molto completa, che contiene risultati, organici e tabellini dei più importanti tornei regionali disputati dal 2005 in poi, la seconda perché in provincia esistono tante squadre di alto livello che danno lustro al Trentino in questa disciplina.

 


Sul vostro magazine trattate molto anche lo sport femminile. Crede che ci sia ancora una differenza significativa tra alcuni sport maschili e femminili? Quanto vengono seguite le categorie femminili ad oggi?

Lo sport rosa sta conoscendo una notevole crescita soprattutto nelle discipline che fino a qualche anno fa sembravano appannaggio esclusivo degli uomini, come il calcio. Nella nostra regione  questo fenomeno si nota in maniera minore, dato che già da tempo le ragazze si sono conquistate spazi importanti in tutti gli sport e dato che i media locali le hanno sempre seguite con attenzione. Le differenze esistono ancora, ma probabilmente sono minori di quelle che resistono nella società civile, nel mondo del lavoro e nella politica, dove le discriminazioni sembrano più dure a morire. Lo sport potrebbe fare da rompighiaccio.


Il volley ripartirà a settembre in uno scenario davvero suggestivo per suggellare la reale ripresa dell’attività: la Supercoppa italiana, nello straordinario contesto dell’Arena di Verona. A tal proposito, dopo un lungo periodo di stop, crede se ne vedranno delle belle o il nome della vincitrice è già scritto?

Nel campionato italiano, che insieme a quello russo annovera i club più forti del mondo, non c’è mai nulla di scontato, soprattutto in una manifestazione di inizio stagione come la SuperCoppa. I due top team delle ultime stagioni, Civitanova e Perugia, hanno anche cambiato palleggiatore e questo significa che dovranno ricostruire buona parte dei meccanismi di gioco. Dietro alle due favorite per la vittoria della Superlega scalpitano formazioni profondamente rinnovate e decisamente rafforzate come Trento e Piacenza, quest’ultima però esclusa dalla SuperCoppa (ci sarà invece Modena), in quanto riservata alle prime quattro classificate della stagione passata. Innovativa la formula, con le semifinali organizzate su andata e ritorno e la finale in gara secca all’Arena di Verona, uno scenario spettacolare scelto per rilanciare con un vero e proprio show trasmesso in diretta da RaiDue una disciplina che ha accusato il lunghissimo stop imposto dal Covid. Rimane ancora da capire se il pubblico potrà essere presente a queste partite o meno.


Secondo quanto riportato da La Gazzetta dello Sport, Michele Vitali ha accettato l’offerta dell’Aquila Basket Trento. Quali crede siano le caratteristiche di questo giocatore che possono fare la differenza per la squadra? E cosa pensa invece riguardo la guardia, prodotto della Pacific University, Tripp?

Si tratta di due operazioni di mercato che non si sono ancora concluse, quindi è un po’ presto per parlarne. Michele Vitali sarebbe l’acquisto ideale per compensare la partenza di un asso come Alessandro Gentile, mentre l’ala piccola Jahlil Tripp regalerebbe estro al quintetto base e tanto talento. Il primo è però tentato anche da due club spagnoli, disposti ad offrirgli più dell’Aquila; mentre il secondo ha chiesto che nel contratto sia inclusa una clausola che gli permetta di liberarsi per disputare la G-League o l’Nba, condizione che il club trentino non può accettare. Il mercato della Dolomiti Energia è quindi ancora aperto.

 

Si è tenuta da poco a Roma la conferenza stampa congiunta dei presidenti Cattaneo (FIPAV), Petrucci (FIP) e Loria (FIGH), che vedeva ancora molti problemi nella ripresa della stagione di basket, handball e pallavolo 2020-21. Quali crede sono state e saranno le maggiori difficoltà da affrontare per sport come questi?

I problemi si concentrano su tre aspetti precisi. Il primo è rappresentato dalle difficoltà che le società sportive incontrano nel rinnovare i contratti di sponsorizzazione, dato che la crisi ha messo in difficoltà molte aziende che investivano nello sport; il secondo dai problemi che comporta allenarsi seguendo i protocolli sanitari ad oggi obbligatori (gli atleti di alternano in palestra e ad ogni cambio di turno è necessaria un’operazione di sanificazione); il terzo dall’incertezza che attiene al ritorno del pubblico nei palazzetti. Tre tematiche create dalla pandemia e alle quali bisognerà dare risposta in tempi abbastanza brevi.

È stato costituito anche il Comitato 4.0, di cui fanno parte i presidenti delle due Leghe Pallavolo, delle due Leghe Basket e quello della Lega Pro, che sta battendosi con il governo per ottenere l’introduzione di un credito d’imposta sulle sponsorizzazioni.

 

tags:  

Eventi più giocati

09m Inter - Fiorentina
1.64(1) - 4.25(X) - 6.00(2)
24m Real Betis S. - Real M.
4.40(1) - 4.00(X) - 1.80(2)
15h 54m Spezia - Sassuolo
5.25(1) - 4.03(X) - 1.70(2)
18h 24m Verona - Udinese
2.76(1) - 3.10(X) - 2.80(2)
18h 24m Tottenham - Newcastle
1.48(1) - 4.60(X) - 7.50(2)
18h 54m Hoffenheim - Bayern M.
11.00(1) - 7.50(X) - 1.25(2)
21h 24m Napoli - Genoa
1.31(1) - 5.75(X) - 11.00(2)
01g 09m Roma - Juventus
3.70(1) - 3.65(X) - 2.01(2)