SportPiacenza: "Il Piacenza ha in rosa giocatori in grado di far fare il salto di qualità"

Martedì 25 Settembre 2018, pubblicata da Martina Carella
Immagine SportPiacenza:

Dietro le Quinte ha il piacere di presentarvi l'intervista a Matteo Marchetti, direttore di SportPiacenza. Con lui abbiamo parlato del sito, di Serie B e Serie C. Buona lettura.

Come e quando nasce "SportPiacenza"?


Il prossimo anno festeggeremo il decennale: siamo andati on line alla fine di ottobre del 2009, sviluppando un’idea innovativa che puntava a dare risalto a tutto lo sport locale. Contrariamente a chi parte circondato da squilli di tromba noi abbiamo compiuto un passo alla volta, cercando di aumentare giorno dopo giorno l’offerta che proponiamo ai nostri lettori senza mai togliere nulla. E i numeri ci premiano, visto che dal 2009 a oggi siamo sempre cresciuti, grazie anche alla collaborazione avviata qualche tempo fa con Citynews: manteniamo la nostra indipendenza come redazione e a livello di contenuti ma ci appoggiamo a un gruppo consolidato, le ultime statistiche lo vedono al secondo posto a livello nazionale, per quanto riguarda l’aspetto tecnico e parte della raccolta pubblicitaria.

Quali sono i temi più trattati da "SportPiacenza"?

Da noi trova posto tutto quanto fa sport a Piacenza. Come è scontato i grandi numeri li facciamo con il calcio, a iniziare dai dilettanti e dalle giovanili, ma ultimamente in città sta aumentando l’interesse per il basket, dopo che per oltre un decennio la pallavolo ha ricoperto un ruolo fondamentale con la formazione impegnata nella massima serie. Oltre alle discipline e alle singole squadre cerchiamo di dare visibilità anche a tutti quei giocatori della nostra provincia che si stanno facendo onore in formazioni di spessore.

Perché un visitatore dovrebbe scegliere voi?

Principalmente per due motivi. Il primo: da noi si trovano notizie che non è possibile leggere da nessuna altra parte, risultati, approfondimenti, interviste che Sportpiacenza pubblica in esclusiva. Il secondo, quello su cui puntiamo maggiormente: la qualità. Oggi su internet si trova tutto e il contrario di tutto, il lettore deve sapere di chi può fidarsi e dove trovare un’informazione attendibile:

Secondo lei, il calcio toglie visibilità e spazio agli sport cosiddetti "minori"?

Internet ha il grande vantaggio di non avere delimitazioni fisiche come può capitare su un quotidiano cartaceo, dunque da un lato è relativamente più semplice dare spazio a tutti. Però è anche vero che ai siti non si può mentire: il nostro sistema consente di monitorare quante volte è stato aperto un singolo articolo e vediamo che i numeri del calcio sono di gran lunga superiori rispetto agli altri sport. Tocca a noi trovare il giusto compromesso per dare al lettore quello che chiede cercando nello stesso tempo di non penalizzare discipline meno seguite ma comunque interessanti.

Cosa ne pensa del caos nei ripescaggi delle squadre tra Serie B e Serie C?

E’ una situazione incomprensibile e ingiustificabile. A campionati iniziati si rinviano partite perché ancora non si capisce chi gioca in una categoria e chi in un’altra. Ogni anno ci sono problemi simili, non è concepibile che si debba chiedere aiuto al Governo per trovare una soluzione. Oltre a danneggiare le società i più colpiti sono i tifosi: in questo modo si perde di credibilità, poi non ci si può lamentare se gli stadi sono sempre meno frequentati.

Il sito tratta molte notizie riguardanti le categorie giovanili. Ha già notato qualche giovane atleta che può avere un grande futuro?

Ce ne sono parecchi, ma quando si parla di ragazzi entrano in gioco tantissimi fattori che possono accelerare o bloccare la crescita di sportivi ricchi di talento. Il gruppo è numeroso, se devo fare un solo nome allora scelgo Nicolò Fagioli, un classe 2001 che gioca nella Juventus e recentemente è stato elogiato addirittura da Massimiliano Allegri per le sue qualità. Se un allenatore del suo calibro si sbilancia in questo modo significa che oltre alla tecnica ci sono anche tutte le altre caratteristiche indispensabili per fare strada.

Infine, concludiamo l'intervista con un pronostico. Quali possono essere le ambizioni del Piacenza nel campionato di Serie C?

Il Piacenza in estate ha compiuto un passaggio societario importante ampliando la compagine con nuovi innesti. A oggi ha uno dei budget più importanti della categoria e in rosa ci sono giocatori in grado di consentire il salto di qualità. Poi specialmente in Serie C non sempre le disponibilità economiche sono sinonimo di successo, ma i biancorossi nelle ultime stagioni sono cresciuti anno dopo anno e sono stati bravi a gettare le basi per puntare sempre più in alto.

A cura di Andrea Cantelmo

tags:  
20€ gratis

Scade oggi! Affrettati!

100€subito

Scade oggi! Affrettati!

fino a 100€

Scade oggi! Affrettati!

bonus 400€

Scade oggi! Affrettati!

100€ bonus

Scade oggi! Affrettati!

Eventi più giocati

01h 51m Siracusa - Rende
2.40(1) - 3.10(X) - 3.10(2)
03h 21m CF Rayo M. - Sporting G.
3.00(1) - 3.10(X) - 2.55(2)
03h 51m Lucchese - Arzachena
2.35(1) - 3.10(X) - 3.30(2)
04h 21m Almeria - CF Reus D.
1.85(1) - 3.40(X) - 6.00(2)
01g 22h 21m Roma - Spal
1.35(1) - 5.80(X) - 9.50(2)
02g 01h 21m Juventus - Genoa
1.23(1) - 7.00(X) - 15.25(2)
02g 03h 51m Udinese - Napoli
6.50(1) - 4.05(X) - 1.60(2)
03g 03h 51m Inter - Milan
2.40(1) - 3.35(X) - 3.10(2)