doc
Schedina
lun 30 novembre mar 01 dicembre mer 02 dicembre oggi ven 04 dicembre sab 05 dicembre dom 06 dicembre
  • Voto
  • ok
  • ok
  • ok
  • ok
  • ok
Voti ricevuti 1
sporting lisbona

Sporting Lisbona Calcio

Lo Sporting Lisbona, il cui nome completo è Sporting Clube de Portugal, è una squadra di calcio portoghese, fondata nel 1902. Gioca le proprie gare casalinghe allo stadio Josè Alvalade. Figura tra i club più blasonati del Portogallo, avendo vinto nella sua storia 18 titoli, di cui l'ultimo nel 2001-02, 1 Coppa delle Coppe, 17 Coppe del Portogallo, 2 Coppa di Lega nazionale e 8 Supercoppe portoghesi.
Notizie Statistiche Storia Calendario sporting lisbona Bacheca
Lo Sporting Lisbona, il cui nome completo è Sporting Clube de Portugal, è una squadra di calcio portoghese, fondata nel 1902. Gioca le proprie gare casalinghe allo stadio Josè Alvalade. Figura tra i club più blasonati del Portogallo, avendo vinto nella sua storia 18 titoli, di cui l'ultimo nel 2001-02, 1 Coppa delle Coppe, 17 Coppe del Portogallo, 2 Coppa di Lega nazionale e 8 Supercoppe portoghesi. E' stato rifondato nel 1906. Nella stagione 2019 2020 lo Sporting Lisbona, dopo il terzo posto nel passato campionato, è grande protagonista nel calendario di Europa League. Secondo nel proprio girone, se la vedrà contro il Basaksehir nei sedicesimi.

Risultati Sporting Lisbona oggi e classifica

Nella stagione 2019 2020 lo Sporting Lisbona, dopo il terzo posto nel campionato portoghese dell'annata precedente, è protagonista anche in Europa. Secondo nel proprio girone di Europa League, dietro al Lask ma davanti a Psv e Rosenborg, è stato sorteggiato ai sedicesimi con il Basksehir. In patria punta a migliorare il terzo posto della passata annata. Come allenatore è stato confermato l'olandese Marcel Keizer. Lo stesso però è stato sostituito a stagione in corso prima da Leonel Pontes e poi da Silas. Gli elementi più rappresentativi della rosa dello Sporting Lisbona sono il terzino argentino Marcos Acuna, il difensore centrale uruguaiano Coates, il centrocampista brasiliano Wendel, l'attaccante sempre verdeoro Luiz Phellype, e il capitano, il trequartista Bruno Fernandes.


Palmares Sporting Lisbona
Lo Sporting Lisbona ha vinto 22 titoli nazionali, di cui 18 nel moderno campionato portoghese (1940-1941, 1943-1944, 1946-1947, 1947-1948, 1948-1949, 1950-1951, 1951-1952, 1952-1953, 1953-1954, 1957-1958, 1961-1962, 1965-1966, 1969-1970, 1973-1974, 1979-1980, 1981-1982, 1999-2000, 2001-2002) e 4 nel Campeonato de Portugal (1923, 1934, 1936, 1938), 17 Coppe del Portogallo (1940-1941, 1944-1945, 1945-1946, 1947-1948, 1953-1954, 1962-1963, 1970-1971, 1972-1973, 1973-1974, 1977-1978, 1981-1982, 1994-1995, 2001-2002, 2006-2007, 2007-2008, 2014-2015 e 2018-2019), 8 Supercoppe del Portogallo (1944 (non ufficiale), 1982, 1987, 1995, 2000, 2002, 2007, 2008, 2015) e 2 Coppa di Lega portoghese (2017-2018 e 2018-2019). In campo internazionale ha vinto 1 Coppa delle Coppe (1963/64) e 1 Coppa Piano Karl Rappan. Il miglior risultato ottenuto in Champions League è il quarto di finale nell'edizione 1982-83, mentre in Europa League è arrivato fino alla finale nel 2004-05 perdendo contro il Cska Mosca.

Rosa Sporting Lisbona 2019 2020

Portieri Sporting Lisbona: Renan Ribeiro, Luis Maximiano
Difensori Sporting Lisbona: Sebastian Coates, Luis Neto, Valentin Rosier, Tiago Ilori, Marcos Acuna, Jeremy Mathieu, Cristian Borja, Stefan Ristovski
Centrocampisti Sporting Lisbona: Idrissa Doumbia, Eduardo Henrique, Mattheus, Bruno Fernandes, Rodrigo Battaglia, Wendel, Gonzalo Plata, Miguel Luis
Attaccanti Sporting Lisbona: Yannick Bolasie, Fernando, Jovane Cabral, Jesè, Rafael Camacho, Luiz Phellype, Luciano Vietto

Storia Sporting Lisbona Calcio

Il club appartiene all'elite del calcio portoghese, insieme ai cugini del Benfica e la squadra del Porto. I Leoes disputano le proprie partite in casa allo stadio José Alvalade di Lisbona, impianto intitolato in onore dell'uomo che ha guidato un gruppo di soci che fondarono la società il 14 aprile 1906 sotto il nome di Campo Grande Sporting Club. Il club cambiò ufficialmente il suo nome nell'attuale nel corso dell’assemblea generale dei soci del luglio 1920. 


I primi successi dello Sporting Lisbona
Lo Sporting vinse per la prima volta il Campeonato de Portugal (formato scontri diretti come la coppa nazionale) nel 1922/23, risultato che si ripeterà altre tre volte durante gli Anni '30. Evento importante per i colori sociali fu l'adozione nel 1928 della divisa della sezione rubgy a strisce biancoverdi orizzontali, una scelta che è diventata definitiva. L'apogeo della squadra di Lisbona fu nel corso degli Anni '40 e '50, con 10 vittorie del campionato in 18 tornei, di cui 7 su 8 tra il '47 e il '54. In questo periodo lo Sporting dominava il campionato segnando con una media di 5 gol a partita. Il prestigio dei lusitani era in quel tempo così riconosciuto a livello europeo che lo Sporting fu invitato a partecipare da non campione alla prima Coppa dei Campioni.  
 
Lo Sporting Club vince la Coppa delle Coppe
A livello internazionale lo Sporting vinse la Coppa delle Coppe della stagione 1963-64, togliendosi diverse soddisfazioni. In quell'edizione lo Sporting compì una clamorosa rimonta contro il Manchester United: dopo il 4-1 all'Old Trafford i lusitani ribaltarono la situazione con un perentorio 5-0. Un record europeo tutt'ora in piedi risale a quella coppa: lo Sporting sconfisse i ciprioti dell'APOEL Nicosia con uno storico 16-1. Ma la squadra di Anselmo Fernandes dovette ricorrere alla gara di spareggio per avere la meglio in finale sugli ungheresi del MTK di Budapest. La prima gara si giocò all’Heysel di Bruxelles il 13 maggio 1964 e si chiuse con un rocambolesco risultato di parità, 3-3. Due giorni dopo, al Bosuil di Anversa, i Leões sconfissero i magiari con un gol del terzino Morais nel primo tempo. 

La finale di Coppa UEFA persa dallo Sporting Lisbona
Lo Sporting Lisbona ha vinto poco negli ultimi 40 anni, e il titolo manca dalle parti dello Stadio José Alvalade dal 2002. Nel 2004 i biancoverdi hanno raggiunto la finale di Coppa UEFA contro il CSKA di Mosca, persa per 3-1. Nonostante il vantaggio dello Sporting all'intervallo per 1-0, grazie al gol di Rogério, la squadra russa si è portata a casa il trofeo grazie a un eccezionale secondo tempo. Per quattro anni consecutivi, dal 2006 al 2009, i Leões si sono laureati vice-campioni alle spalle del dominatore Porto, ma si tratta di risultati certamente non in grado di soddisfare le ambizioni societarie.

Lo Sporting dopo il 2010
Dopo qualche anno di anonimato lo Sporting Lisbona ha concluso la Primeira Liga 2015/16 al secondo posto, a -2 dai rivali del Benfica campioni del Portogallo. Jorge Jesus ha rivitalizzato la squadra biancoverde, dando un impianto di gioco solido e una mentalità vincente che ha dato i suoi frutti. I Leoni si sono qualificati direttamente ai gironi di Champions League, dopo aver chiuso il campionato con 86 punti, 10 in più rispetto alla stagione precedente. L'avventura dello Sporting in Europa si è conclusa al primo turno della fase eliminatoria dell'Europa League contro il Bayer Leverkusen. Il terzo posto in Liga Sagres della stagione 2016/17 ha permesso al club portoghese di qualificarsi direttamente alla fase a gironi della UEFA Champions League 2017/18. I bianco-verdi, sorteggiati nel gruppo D insieme a Juventus, Barcellona e Olympiacos, hanno chiuso il raggruppamento al terzo posto, retrocedendo in Europa League. Nella seconda competizione continentale i portoghesi hanno eliminato Astana e Viktoria Plzen prima di perdere con l'Atletico Madrid ai quarti. Ha chiuso invece al terzo posto nel campionato lusitano. Risultato confermato anche nel 2018-2019, da ricordare anche per la conquista di Coppa del Portogallo e Coppa di Lega.
Lo Sporting Lisbona è senza dubbio una delle squadre più blasonate e temibili del Portogallo. Nella storia recente può fregiarsi di aver dato i natali calcistici a un certo Cristiano Ronaldo. Il fuoriclasse portoghese, infatti, ha cominciato la sua
Il calciomercato dello Sporting Lisbona si accende con le voci di addio di Jorge Jesus ai Leoni portoghesi. L'allenatore ex Benfica potrebbe già lasciare la panchina dello Sporting dopo l'ottima stagione conclusa al secondo posto in campionato. I recenti dissapori con la società lusitana e
;Gauld Sporting Lisbona;
Roma - Tra alti e bassi proseguono le trattative di calciomercato. Accanto a operazioni sulla bocca di tutti (La Juve ad esempio è sempre più vicina a Morata con trasferimento
;scommesse braga sporting lisbona;campionato portoghese braga sporting;scommesse campionato portoghese;
Anche nella serata di Pasquetta, in questo primo aprile, le occasioni per scommettere non mancano. Non si gioca solo nella Liga, ma anche in Portogallo dove alle 21.30 si sfideranno Braga e Sporting Lisbona per la ventiquattresima giornata della Liga portoghese, con Superscommesse che
;
Roma - Buon sabato sera amici di Superscommesse! Come ogni week end, torna l'appuntamento fisso con la schedina del gol si. Per oggi abbiamo selezionato 4 eventi, dove spiccano due match della penisola Iberica: il primo, di sponda spagnola, tra Valencia e Betis Siviglia e il secondo, sul versante
28­-11­-2020 Risultato Sporting Lisbona - Moreirense Portogallo - Liga Sagres 2:1 V 23­-11­-2020 Risultato Sacavenense - Sporting Lisbona Portogallo - Coppa di Portogallo 1:7 V 07­-11­-2020 Risultato Vitoria Guimares - Sporting Lisbona Portogallo - Liga Sagres 0:4 V
Sabato 5 Dicembre 2020 - ore 19:00
MASSIMA VINCITA + 16%
Famalicao - Sporting Lisbona Portogallo > Liga Sagres 5.805.80 - quote williamhill Liga Sagres 4.354.35 - quote betclic Liga Sagres 1.571.57 - quote betclic Liga Sagres
 
Differenza di vincita tra
il miglior e il peggior bookmaker
Lascia il tuo commento
 
La tua Email
Username
Aggiungi un commento (max 1000 caratteri)
Avvertimi quando ci saranno nuovi commenti

Ho più di 18 anni, ho letto e accetto le condizioni generali. Leggi l'informativa sulla privacy

scommetti con il coupon di superscommesse.it!   scommetti con superscommesse.it!

Complimenti!
hai aggiunto una nuova giocata!