Schedina
close
CONFRONTA QUOTE

Simone Zaza, bomber fatto in casa offrensi

Giovedì 13 Giugno 2013, pubblicata da bellux
Immagine Stadio di calcio | Notizie/calcio_0_954x600.jpg - 4307

Archiviata la stagione calcisitica in Italia con la Juventus che è diventata ufficialmente la squadra vincente della Serie A per questa stagione e la Lazio che ha battuto la Roma nella finale di Coppa Italia. Adesso per gli appassionati inizia una nuova fase, altrettanto importante se non di più, vale a dire quello del calcio mercato e uno dei nomi caldi di questa estate di contrattazione, anche se non può essere definito un top player, é quello di Simone Zaza nato a Policoro (MT) il 25 giugno 1991.

Vissuto sin dai primi mesi di vita a Metaponto inizia a giocare a calcio e 6 anni nella Stella Azzurra di Bernalda, piccola realtà lucana, dove viene notato dagli scout dell'Atalanta, sempre molto attenta ai giovani talenti, che lo mette sotto la sua ala protettrice iscrivendolo nel Valdera, società satellite in provincia di Pisa. Nel 2006 per Simone Zaza il salto successivo é quello di entrare nel settore giovanile dell'Atalanta nel quale é da subito protagonista, infatti nel 2008 vince, risultando anche cannoniere con 5 reti, del Trofeo Arco di Trento – Beppe Viola.

Pochi anni ancora ed ecco l'esordio in Serie A con la maglia atalantina; la data é il 1° maggio 2009 e al minuto 86 entra in campo durante Atalanta-Chievo 0-2. Tre settimane dopo tocca alla prima da titolare nella gare pareggiata 2-2 con il Palermo. Nella stagione successiva si verifica un passo indietro nella carriera di Simone Zaza che non volendo rinnovare il contratto in scadenza 2010 viene impiegato solo in Primavera, e allora a fine annata arriva lo svincolo del quale approfitta la Sampdoria che lo fa suo per 4 anni.

Anche nel club genovese Simone Zaza riparte dalla "seconda squadra" ma almeno si toglie la soddisfazione di giocare il derby del capoluogo ligure, perso purtroppo 0-1. I blucerchiati però puntano tanto su Simone Zaza e allora a giugno 2011 lo cedono in prestito in Serie B alla Juve Stabia dove però non é ben visto e gioca solo 4 spezzoni, il primo dei quali il 27 agosto 2011 in Empoli-Juve Stabia 2-1.

A gennaio allora la Sampdoria lo riporta alla base per girarlo ancora temporaneamente in Lega Pro I al Viareggio e li Simone Zaza può finalmente mostrare il suo talento. Due match per ambientarsi e al terzo arriva il primo gol tra i professionisti; 22 gennaio 2012, Viareggio-Spal 2-0. Il bottino finale di Simone Zaza sarà molto buono sia per presenze che per gol e allora arrivano nuove richieste alla cadetteria, alla fine la spunta l'Ascoli. La prima realizzazione in bianconero é in Lanciano-Ascoli 1-1 ma nonostante Simone Zaza si ripeta altre 17 volta i marchigiani retrocedono e per il giovane lucano ecco l'ennesimo ritorno alla base.

Trascurato dalle selezioni nazionali giovanili forse perché sempre poco impiegato tra i grandi Simone Zaza però é già stato chiamato da Devis Mangia per uno stage con la nazionale under 21 dell'Italia.

Simone Zaza nasce come prima punta vecchio stile, quello che una volta era il centravanti. Negli anni però, soprattutto da quando ha giocato con continuità, ha imparato anche a muoversi sul fronte offensivo. Forte fisicamente (1,82 m x 75 kg) Simone Zaza é dotato di una buona tecnica individuale e di una discreta velocità e progressione. Nelle ultime due annate Simone Zaza ha anche evidenziato un buonissimo fiuto del gol come dimostrano alcune sue reti quasi "impossibili" e un ottimo tiro da fuori. Può giocare come punta unica nello schema con i tre trequartisti dietro oppure uomo d'area insieme ad una seconda punta.

L'ottima campagna con la maglia dell'Ascoli ha fatto puntare su Simone Zaza l'interesse di molte squadre, anche molto importanti. Si é parlato di club inglesi e addirittura del ricchissimo Paris Saint Germain ma il procuratore ha detto che sono state respinte tutte le offerte dall'estero, il ragazzo vuol restare in Italia per il momento. Della nostra Serie A hanno fatto un sondaggio per Simone Zaza il Milan, come vice Balotelli vista l'assenza di Pazzini, i campioni d'Italia della Juventus e il Napoli in cui potrebbe imparare da Cavani (se rimane).

Carriera Simone Zaza (aggiornata al 9 giugno 2013)
2008-2010 Atalanta (Serie A): 3 presenze
2010-2011 Sampdoria (Serie A); 2 presenze
giugno 2011-dicembre 2011 Juve Stabia (Serie B); 4 presenze
gennaio 2012-giugno 2012 Viareggio (Lega Pro I); 18 presenze, 11 reti
2012-2013 Ascoli (Serie B); 35 presenze, 18 reti

Eventi più giocati

01h 01m Atalanta - Juventus
2.45(1) - 3.60(X) - 3.00(2)
01h 01m Bologna - Spezia
2.05(1) - 3.90(X) - 3.75(2)
01h 01m Lazio - Benevento
1.40(1) - 5.50(X) - 8.50(2)
01h 31m Borussia D. - Werder B.
1.38(1) - 5.25(X) - 9.00(2)
02h 16m Atletico M. - Eibar
1.48(1) - 4.25(X) - 8.50(2)
03h 01m Manchester U. - Burnley
1.41(1) - 5.25(X) - 9.50(2)
04h 01m Torino - Roma
3.40(1) - 3.60(X) - 2.30(2)
06h 46m Napoli - Inter
3.10(1) - 3.50(X) - 2.50(2)
 
BONUS SCOMMESSE Confronta i migliori bonus di benvenuto
Betway
Betway
Bonus Benvenuto Fino a 260€
Bonus Benvenuto Fino a 260€
Bonus Benvenuto
Matchpoint
Matchpoint
Bonus Benvenuto Fino a 350€
Bonus Benvenuto Fino a 350€
15€ senza deposito
Goldbet
Goldbet
Bonus Benvenuto Fino a 160€
Bonus Benvenuto Fino a 160€
100% primo deposito

il gioco è vietato ai minori di anni 18 - può causare dipendenza