doc
Schedina

"SalernoSport24" è la voce dello sport salernitano

Venerdì 10 Luglio 2020, pubblicata da geilezeit
Immagine

Per la rubrica "Dietro le Quinte", abbiamo avuto il piacere di intervistare il direttore legale e co-fondatore di SalernoSport24, Lucio Orlando.

La testata, come si comprende dal nome, si impegna dal 2017 nel dare un'informazione a 360°, in modo innovativo e puntuale, sul mondo sportivo salernitano. Si distinguono dai competitors locali per la varietà dei temi trattati: non solo, infatti, il calcio che ruota intorno alla società calcistica, ma anche basket, volley, handball e tutto ciò che riguarda le squadre di calcio di categorie inferiori.

Lasciamo ora la parola a Lucio.

 

Buongiorno e grazie per aver accettato la nostra intervista. Quando e con quale scopo nasce “SalernoSport24”?
Buongiorno, grazie a voi per averci dedicato spazio e tempo. Sono il co-fondatore di SalernoSport24, che nasce nell’estate 2017, con l’ambizione di essere una testata giornalistica online, specializzata nel mondo dello Sport della provincia di Salerno, ma con una grande differenza rispetto ai competitors locali, ossia non focalizzare il nostro impegno giornalistico soltanto sulla Salernitana, che sicuramente è il motore trainante dello sport provinciale, ma anche sulle squadre di calcio di categorie inferiori, dalla serie C ai campionati amatoriali e su quelli che ci piace definire “sport migliori”, come volley, basket, handball etc, che nella provincia di Salerno hanno un grande richiamo sia di atleti che di appassionati.

 

Mi parli del team. Chi lavora insieme a Lei?
Io sono il braccio destro del direttore Lino Grimaldi Avino, vero cuore pulsante di SalernoSport24, con il quale, dopo circa 10 anni di esperienze in altre testate giornalistiche locali nel ruolo di caporedattori, abbiamo deciso di intraprendere un’esperienza in proprio, cercando di fare però qualcosa di diverso rispetto agli altri, come ho già provato a spiegare. Con noi poi ci sono tanti redattori e praticanti pubblicisti che quotidianamente ci danno una mano, a cominciare dal caporedattore Francesco Di Pasquale, anche abile grafico, proseguendo con i redattori Luigi Lodato, Francesco La Monica, Christian Vitale, Ugo D’Amico, Islay Avella, Antonio Di Filippo, Dina Marrese, Sergio Macellaro, Cono Di Sarli, Gaetano De Martino ed il vignettista Vincenzo Napoli. 

 

Quali sono le informazioni che riscontrano un maggiore interesse da parte dei vostri utenti?
La Salernitana interessa sempre tanto, sia durante il campionato sia nella fase di calciomercato. Poi c’è sempre grande interesse per le interviste agli ex che hanno lasciato un ricordo importante in maglia granata. Devo però sottolineare che stiamo riscontrando grandissimo interesse anche per gli “Sport migliori”, in particolare per quelli che a Salerno sono più diffusi su tutti la pallanuoto, il basket, la pallamano ed il volley. 

 

Quali crede siano stati i punti di forza e quelli di debolezza della Salernitana, in seguito a questo lungo periodo di stop?
Dopo questo lungo periodo di stop sicuramente una squadra fisica come la Salernitana ha come punto di debolezza proprio il ritardo della condizione fisica. Molti calciatori granata sono molto strutturati fisicamente e quindi sono ancora in ritardo fisicamente. Il punto di forza può essere l’esperienza, anche internazionale di alcuni calciatori della rosa che in momenti decisivi potrebbero fare la differenza ed inoltre i calciatori meno utilizzati nella fase prima dello stop che magari sapranno giocarsi le loro carte in queste ultime giornate di campionato.

 

Molti i nomi importanti, causa squalifica, che mancheranno nelle prossime partite della Salernitana. Quali crede saranno le mosse della squadra per colmare queste assenze?
Ventura sicuramente è in grado di gestire tatticamente le mancanze, ma credo che la cosa più importante in questo momento è saper dimostrarsi una vera squadra, con un gruppo molto unito e qualcosa si è già vista nel derby vinto con la Juve Stabia, nonostante l’inferiorità numerica per oltre 85 minuti.

 

Quanto ritiene che la mancata presenza, ancora oggi, dei tifosi in campo sia un fattore rilevante per i giocatori? 
Si gioca in un clima surreale, sicuramente per alcuni calciatori potrebbe essere un bene, non subendo lo stress psicologico che inevitabilmente un pubblico come quello di Salerno può comportare, ma per altri potrebbe essere una marcia in meno, non avendo quella spinta emotiva che la torcida granata riesce sempre a garantire. 

 

Il primo posto della finale del campionato di Serie B è praticamente assegnato al Benevento. Differente è la situazione per la conquista della seconda piazza e dei posti per i play-off. Quale crede sarà la situazione a fine campionato?
Secondo il mio punto di vista il secondo posto lo prenderà il Crotone. Per i play-off di serie B ho tanti dubbi, vedo bene lo Spezia, nonostante il rientro in campo non sia stato dei migliori. La Salernitana se riuscisse a prendersi una posizione buona nella griglia playoff, auspicando un ritorno dei tifosi allo stadio, almeno per gli abbonati, potrebbe dire la sua.

 

 

tags:  

Eventi più giocati

06h 25m Brighton Hove A. - West Bromwich A.
1.80(1) - 4.10(X) - 4.75(2)
08h 25m Bayer L. - Augsburg
1.60(1) - 4.33(X) - 5.50(2)
08h 40m Milan - Roma
2.00(1) - 3.80(X) - 3.70(2)
08h 55m Burnley - Tottenham
6.00(1) - 4.35(X) - 1.57(2)
01g 06h 50m Shakhtar D. - Inter
4.50(1) - 4.10(X) - 1.87(2)
01g 08h 55m Atalanta - Ajax
1.82(1) - 4.55(X) - 4.30(2)
02g 08h 55m Juventus - Barcellona
2.73(1) - 3.55(X) - 2.71(2)
02g 08h 55m Club B. - Lazio
2.97(1) - 3.60(X) - 2.48(2)