mar 18 febbraio mer 19 febbraio gio 20 febbraio oggi sab 22 febbraio dom 23 febbraio lun 24 febbraio
  • Voto
  • ok
  • no
  • no
  • no
  • no
Voti ricevuti 1
perugia

Perugia Calcio

Il Perugia, il cui nome completo è Associazione Calcistica Perugia Calcio, è una squadra di calcio umbra, fondata nel 1905 a Perugia, dalla fusione della Libertas e l’US “Fortebraccio”. Disputa le partite casalinghe allo stadio Renato Curi. Nella sua storia ha vinto 1 Coppa Intertoto, 1 campionato di Serie B, 1 Supercoppa Prima Division, 1 Supercoppa Seconda Divisione, 1 Coppa Italia Serie D e 1 Coppa
Notizie Statistiche Storia Calendario perugia Bacheca
Il Perugia, il cui nome completo è Associazione Calcistica Perugia Calcio, è una squadra di calcio umbra, fondata nel 1905 a Perugia, dalla fusione della Libertas e l’US “Fortebraccio”. Disputa le partite casalinghe allo stadio Renato Curi. Nella sua storia ha vinto 1 Coppa Intertoto, 1 campionato di Serie B, 1 Supercoppa Prima Division, 1 Supercoppa Seconda Divisione, 1 Coppa Italia Serie D e 1 Coppa Piano Karl Rappan. E' stato anche rifondato in ben 3 occasioni, nel 1940, nel 2005 e nel 2010. Nella stagione 2019 2020 il Perugia è grande protagonista nel calendario di Serie B dopo l'ottavo posto in classifica ottenuto nella passata annata.

Risultati Perugia oggi e classifica


Nella stagione 2019 2020 il Perugia, dopo l'ottavo posto in classifica con relativi playoff dello scorso campionato, è ancora ai nastri di partenza della Serie B. La formazione umbra punta come minimo a un piazzamento playoff per centrare la promozione in A. Come allenatore è stato scelto Massimo Oddo. Lo stesso è poi stato sostituito a stagione in corso da Serse Cosmi. Gli elementi più rappresentativi della rosa del Perugia sono la punta Pietro Iemmello, arrivata in prestito dal Benevento, l'attaccante Falcinelli, prestato dal Bologna, il terzino rumeno Benzar, acquistato a titolo temporaneo dal Lecce, il mediano Carraro, ingaggiato in prestito dall'Atalanta, e il capitano, il terzino Aleandro Rosi.

Palmares Perugia

Nel proprio palmares il Perugia vanta 1 Coppa Intertoto (2003/04), un campionato di Serie B (1974/75), una Supercoppa di Serie C (2014/15), una Supercoppa di Serie C2 (2012/13), 2 campionati di Serie C (1945/46 e 1966/67), un campionato di Serie C1 (1993/94), un campionato di Serie C2 (1987/88), un campionato di Lega Pro (2013/14) e un campionato di Lega Pro Seconda Divisione (2011/12). Ha anche vinto 1 Coppa Piano Karl Rappan nel 1978. Il Perugia ha sfiorato il titolo di campione d'Italia, arrivando secondo, alle spalle del Milan, al termine della stagione 1978-79. In campo internazionale ha ottenuto come miglior risultato i sedicesimi di Coppa Uefa nel 1979-80 e nel 2003-04.


Rosa Perugia 2019 2020


Portieri Perugia: Guglielmo Vicario, Andrea Fulignati, Marco Albertoni
Difensori Perugia: Slobodan Rajkovic, Norbert Gyomber, Gabriele Angella, Filippo Sgarbi, Matej Rodin, Gianluca Di Chiara, Nicola Falasco, Pasquale Mazzocchi, Aleandro Rosi, Mardochee Nzita, Romario Benzar
Centrocampisti Perugia: Marco Carraro, Giuseppe Barone, Hans Nicolussi Caviglia, Andrija Balic, Leandro Greco, Christian Kouan, Amara Konate, Marcello Falzerano, Vlad Dragomir, Paolo Fernandes, Dean Lico
Attaccanti Perugia: Christian Capone, Cristian Buonaiuto, Pietro Iemmello, Federico Melchiorri, Diego Falcinelli

Storia Perugia Calcio


Nei primi anni di vita il Perugia partecipa per lo più a tornei regionali, campionati sportivi universitari, e qualche partita interregionale. I primi successi arrivano nelgi anni ’30, con la vittoria nel 1931 del campionato di Prima Divisione. L’anno successivo la squadra perugina arriva ad un passo dalla serie B, ma solo nel 1934 riuscirà a raggiungerla, ma retrocede lo stesso anno a causa della cessione dei giocatori migliori come Nebbia, Vitalesta (squalificato a vita dopo un pugno ad un arbitro) e Tiberti (ceduto alla Juventus). Solo dopo la seconda guerra mondiale, nel 1946, il Perugia centrerà nuovamente l’obiettivo della promozione in serie B, grazie ai gol di Alberto Galassi, che ne segnò ben 35. Rimarrà nella serie cadetta per due stagioni, per poi sprofondare fino alla quarta serie. Sarà il 1966 l’anno che rappresenterà la svolta nel calcio perugino: sale alla presidenza Lino Spagnoli e la promozione in B viene immediatamente centrata. Tra la seconda metà degli anni ’60 e la prima degli anni ’70, il Perugia disputa la serie B con buoni risultati.

La svolta tecnica e societaria del Perugia
Dopo otto anni di B, stagione 1974-75, la società si rinnova: presidente è Franco d’Attoma, allenatore Ilario Castagner, direttore sportivo Silvano Ramaccioni. Arrivano nomi nuovi anche in squadra: Franco Vannini, Paolo Sollier e Renato Curi (che morirà in campo il 30 ottobre del 1977). La squadra si prepara a una stagione tranquilla, ma sin dall'inizio della stagione i risultati sono ottimi: rimarrà al primo posto dalla dodicesima giornata fino alla fine, ottenendo una storica promozione, per la prima volta, in serie A. Le stagioni successive il Perugia si salva agevolmente, compiendo una costante crescita anno dopo anno. Non può essere tralasciata la stagione 1978-79, quando la squadra umbra resterà imbattuta (19 pareggi su 30 partite), piazzandosi seconda in classifica dietro il Milan e raggiungendo la qualificazione in coppa Uefa.

I casi di scommesse che coinvolgono il Perugia
Nel 1980 scoppia il caso “calcioscommesse” e il Perugia viene indirettamente coinvolto tramite Paolo Rossi (che aveva preferito il Perugia al Napoli l’estate precedente), Mauro della Martira e Luciano Zecchini. Al termine della stagione retrocederà in serie B dopo solo due anni da quello splendido campionato. Solo nel ’91 il Perugia si risolleverà, dopo essere stato coinvolto in un secondo calcioscommesse ed essere retrocesso in serie C2, con l’arrivo alla presidenza di Luciano Gaucci, e nel ’94 con la guida tecnica di Giovanni Galeone, tornerà in B, e dopo due stagioni nella serie cadetta, in serie A. 

L'approdo in Serie A
Negli anni ’90 sarà in serie A e vi resterà 6 anni, grazie a giocatori come il croato Milan Rapajc e il giapponese Hidetoshi Nakata. Nel 2000 la vittoria all'ultima giornata contro la Juventus aiuterà la Lazio nella vittoria dello scudetto. Da questo momento, sotto la guida di Serse Cosmi e giocatori come Liverani, i campioni del mondo Fabio Grosso e Marco Materazzi, Baiocco, Di Loreto, Ze Maria, Miccoli, si classificherà decima nel 2001 e sfiorerà la finale di Coppa Italia. Vincerà anche la Coppa Intertoto nel 2003, battendo in finale il Wolfsburg. Qualificato in Coppa Uefa, verrà eliminato ai sedicesimi dal Psv. In campionato il Perugia arriverà quartultimo e verrò sconfitto dalla Fiorentina nello spareggio, retrocedendo in Serie B dopo 6 anni

Finisce l'era Gaucci
L'era Gaucci terminerà nel 2005 con il fallimento della società, arrivata sul campo al terzo posto in B. Il nuovo Perugia Calcio grazie al lodo Petrucci riuscirà a iscriversi alla C1, con Silvestrini presidente. Seguiranno cinque stagioni nella terza serie, condito da qualche playoff promozione. Nel 2010 il Perugia fallisce nuovamente ed è costretto a ripartire dai dilettanti. La nuova società, Associazione Calcistica Perugia Calcio, con l'imprenditore Damaschi al timone vince subito il proprio girone di D e ottiene la promozione in Seconda Divisione. Arriverà quindi una nuova promozione, ma con Santopadre presidente. 

Gli anni recenti del Perugia
Dopo aver perso la semifinale di promozione contro il Pisa nel 2012-13, il Perugia si rifarà l'anno successivo, vincendo il proprio raggruppamento davanti a Lecce e Frosinone. Al termine di quell'anno vinse anche la Supercoppa di Prima Divisione, ai danni dell'Entella. Dal 2014-15 è quindi in Serie B, con posizionamenti finali dal 4° al 10° posto. Nel 2016-17 è andato vicino alla promozione perdendo la semifinale playoff contro il Benevento; l'anno successivo si è invece arreso al primo turno contro il Venezia. La società umbra replica lo stesso copione anche l'annata successiva (ottavo e subito eliminato ai playoff).
Il calendario della Serie B è in procinto di mandare in campo le squadre per il ventitreesimo turno di campionato. Il Benevento di Filippo Inzaghi continua la sua marcia di avvicinamento alla Serie A e nella prossima giornata incontrerà sul suo cammino il Cosenza in trasferta, per il
Tanti verdetti ancora da emettere nel campionato cadetto quando mancano soltanto 90' alla conclusione della stagione. Sarà un sabato carico di emozioni con tutte le sfide dell'ultimo turno in contemporanea, nove match i cui risultati potrebbero riscrivere la classifica della Serie
Ancora diversi giorni ci sono davanti alle varie squadre cadette per mettere a segno qualche altro colpo nel calciomercato della Serie B. Tra le più attive troviamo sicuramente il Benevento di Cristian Bucchi. Dopo Roberto Insigne, il nome in
;
Il numero 10 non deve essere esclusivamente il fantasista e la stella della squadra, mentre il numero 2 non è detto che sia il classico terzino con il motore nelle gambe in grado di farsi la sua fascia di competenza una trentina di volte a partita. Questo per la scelta insolita di alcuni giocatori
Roma - Dopo la pesantissima sconfitta nella prima giornata del calendario di Serie B (ko 4 a 0 a Livorno), il Pescara di Massimo Oddo si appresta ad esordire all'Adriatico davanti ai proprio
16­-02­-2020 Risultato Frosinone - Perugia Italia - Serie B 1:0 P 08­-02­-2020 Risultato Perugia - Spezia Italia - Serie B 0:3 P 02­-02­-2020 Risultato Juve Stabia - Perugia Italia - Serie B 1:2 V Marcatori: 0:1 (18.) P.Iemmello (pen), 1:1 (26.) L.Canotto, 1:2 (71.) P.Iemmello (pen) 27­-01­-2020 Risultato Perugia - Livorno Italia - Serie B 1:0 V Marcatori: 1:0 (29.) F.Melchiorri
Lunedì 24 Febbraio 2020 - ore 21:00
MASSIMA VINCITA + 10%
Italia > Serie B 2.452.45 - quote snai Serie B 3.153.15 - quote betclic Serie B 3.303.30 - quote bwin Serie B
 
Differenza di vincita tra
il miglior e il peggior bookmaker
Lascia il tuo commento
 
La tua Email
Username
Aggiungi un commento (max 1000 caratteri)
Avvertimi quando ci saranno nuovi commenti

Ho più di 18 anni, ho letto e accetto le condizioni generali. Leggi l'informativa sulla privacy

Schedina
Singola
Multipla
Sistema

La tua schedina è vuota!
per selezionare una scommessa scegli l'evento e clicca sulla quota,
oppure parti da una delle nostre schedine fortunate
inizia con
Usa Schedina Fortunata
scommetti con il coupon di superscommesse.it!   scommetti con superscommesse.it!

Complimenti!
hai aggiunto una nuova giocata!


Fondazione: 1905
Stadio: Renato Curi
Società: Associazione Calcistica Perugia Calcio
Presidente: Massimiliano Santopadre
Direttore Sportivo: Marcello Pizzimenti
Allenatore: Serse Cosmi
Sede: Perugia - PG
Colori Sociali: Bianco E Rosso

Classifica Perugia

Posizione P.ti G V N P
1)  Benevento 57 24 17 6 1
2)  Spezia 40 24 11 7 6
3)  Frosinone 40 24 11 7 6
4)  Crotone 37 24 11 4 9
5)  Pordenone 36 24 10 6 8
6)  Cittadella 36 24 10 6 8
7)  Salernitana 36 24 10 6 8
8)  Virtus Entella 35 24 9 8 7
9)  Chievo 34 24 8 10 6
10)  Empoli 33 24 8 9 7
11)  Perugia 33 24 9 6 9
12)  Juve Stabia 32 24 9 5 10
13)  Pescara 32 24 9 5 10
14)  Ascoli 31 24 9 4 11
15)  Pisa 30 24 7 9 8
16)  SSC Venezia 28 24 6 10 8
17)  Cremonese 26 24 6 8 10
18)  Cosenza 23 24 5 8 11
19)  Trapani 19 24 4 7 13
20)  Livorno 14 24 3 5 16
Punti Giocate Vinte Nulle Perse