doc
Schedina
sab 17 ottobre dom 18 ottobre lun 19 ottobre oggi mer 21 ottobre gio 22 ottobre ven 23 ottobre
  • Voto
  • ok
  • no
  • no
  • no
  • no
Voti ricevuti 1
padova

Padova Calcio

Il Padova, il cui nome completo è Calcio Padova, è una società calcistica veneta, fondata nel 1910 a Padova. Gioca le partite interne allo stadio Euganeo. Nella sua storia ha vinto 1 Coppa Italia Serie C e 1 Supercoppa Serie C mentre è stato rifondato nel 2014.
Notizie Statistiche Storia Calendario padova Bacheca
Il Padova, il cui nome completo è Calcio Padova, è una società calcistica veneta, fondata nel 1910 a Padova. Gioca le partite interne allo stadio Euganeo. Nella sua storia ha vinto 1 Coppa Italia Serie C e 1 Supercoppa Serie C mentre è stato rifondato nel 2014. Nella stagione 2019 2020 il Padova è protagonista nel girone B di Serie C, dopo la retrocessione della passata annata in B.

Risultati Padova oggi e classifica

Nella stagione 2019 2020 il Padova, dopo la retrocessione della passata annata, è ai nastri di partenza della Serie C girone B. L'obiettivo dei biancoscudati è quello di ottenere una immediata promozione. Come allenatore viene scelto Salvatore Sullo. Gli elementi più rappresentativi della rosa del Padova sono il portiere Stefano Minelli, il centrocampista Germano, acquistato dalla Pro Vercelli, la punta congolese Mokulu, presa dalla Juventus U23, il centrocampista Castiglia, arrivato in prestito dalla Salernitana, e il capitano, il difensore centrale Nicolò Cherubin.


Palmares Padova
La squadra ha vinto 1 Campionato di Serie B (1947-48), 2 Campionato di Serie C (1936-37 e 2017-18), 1 Supercoppa di Serie C (2018), 2 campionati di Serie C2 (1980-81 e 2000-01), 1 Coppa Italia Semiprofessionisti (1979-80) e 1 campionato di Serie D (2014-15). Ha ottenuto come miglior risultato il terzo posto nella Serie A 1957-58. In più ha raggiunto la finale di Coppa Italia nel 1966-67, perdendo contro il Milan per 1 a 0.


Rosa Padova 2019 2020

Portieri Padova: Stefano Minelli, Davide Merelli, Ricacrdo Galli, Alvise Gherardi
Difensori Padova: Carlo Pelagatti, Sinisa Andelkovic, Anton Kresic, Daniele Capelli, Matteo Lovato, Nicolò Cherubin, Joel Baraye, Ivan Rondanini, Manuel Daffara, Moussa Sylla
Centrocampisti Padova: Ronaldo, Davide Buglio, Umberto Germano, Luca Castiglia, Enrico Piovanello, Nicolò Fazzi, Riccardo Serena, Matteo Mandorlini, Cherif Karamoko
Attaccanti Padova: Denilson Gabionetta, Claudio Santini, Benjamin Mokulu, Cristian Bunino, Massimiliano Pesenti, Edoardo Soleri



Storia Padova Calcio

La società nasce il 20 gennaio 1910 e parteciperà da subito al campionato regionale di promozione. Il primo salto di categoria si verificò nella stagione 1913/14, quando passo da promozione a Prima Categoria, dove ottenne un buon quarto posto in classifica. Nel 1931 quando la squadra militava nella serie B, ci fu un cambio di presidenza che permise di acquistare importanti calciatori, come Frossi, Foni e Perazzolo, che permisero il ritorno in Serie A, dove la squadra rimarrà per due campionati prima di tornare in Serie B. Dopo una breve parentesi in Serie C, nel 1937 il Padova riconquistò la serie cadetta contemporaneamente all'arrivo alla presidenza di Bruno Pollazzi. Nel 1940/41 arrivò al Padova il ventottenne Nereo Rocco, che nella stagione 1953/54 vestì la maglia di allenatore per risollevare le sorti della squadra. Egli riuscì a far tornare la squadra in A nella stagione 1954/55. Iniziò cosi “l'Era Rocco” che permise alla squadra di arrivare terza nel campionato del 1957/58, ma l'idillio terminò nel 1961, quando l'allenatore andò ad allenare il Milan.

Dagli anni'60 ai primi anni 2000
 Gli anni '60 e '70 non furono ricchi di soddisfazioni, caratterizzati da retrocessioni in B, C1 e C2. L'unica nota positiva fu la vittoria della Coppa Italia di Serie C nel 1979/80, quando la squadra militava in C2. Dopo la retrocessione in Serie C1 dovuta ad un caso di illecito sportivo nel 1985 e dopo un paio di stagioni in questa categoria, ritorna in Serie B. Al termine del campionato 1993/94 sotto la presidenza di Marino Puggina, il Padova torna in serie A, dove resistette due stagioni, guidato dal presidente Sergio Giordani e dal tecnico Mauro Sandreani. Nel 1996 però la squadra retrocedette e iniziò un periodo nero che in soli quattro anni la vedrà sprofondare in Serie C2. Nel 2000/01 la squadra tornò in Serie C con l'allenatore Varrella. I biancoscudati sfiorarono i Play-off con Renzo Ulivieri nel 2004/05.

Dal 2008 al 2014
 A fine stagione 2007/08 il Padova si classifica 6° ad un solo punto dai Play-off. Nella stagione 2008/09 il Padova torna in Serie B dopo undici anni di assenza. La squadra inizia bene la sua avventura nel campionato cadetto, rimanendo imbattuta fino all'ottava giornata, quando perde per 1-2 a Crotone, e dopo nove giornate è al 2º posto, in zona play-off, insieme al Cesena, altra rivelazione del torneo. In seguito arrivano le prime sconfitte, che progressivamente fanno scivolare il Padova in zona play-out. L'8 febbraio 2010, in seguito alla sconfitta con il Piacenza per 1-0 (undicesima sconfitta), viene esonerato il tecnico Carlo Sabatini. Il 9 febbraio il suo posto viene preso da Nello Di Costanzo. Dopo due mesi Sabatini torna alla guida della squadra. Il 30 maggio 2010 dopo la vittoria per 2-1 in casa contro il Brescia il Padova si trova a disputare i play-out contro la Triestina in due sfide che si tengono il 4 giugno e il 12 giugno. La gara di andata giocata in casa termina senza reti e dunque occorre una vittoria per salvarsi: il 12 giugno i biancoscudati restano in Serie B grazie a un secco 3-0. Nella stagione 2010/2011 la squadra giunge ai play-off dove perde però contro il Novara vedendo svanire il sogno di un approdo in Serie A. Nella stagione 2011/2012 il Padova arriva settimo in Serie B ed in quella successiva arriva undicesima. Il ventesimo posto ottenuto nella stagione 2013/2014, causa la retrocessione del Padova in Lega Pro.

Dalla scomparsa alla rinascita (2014-presente)
A stagione 2014-2015 del Padova si apre con la presentazione della domanda di iscrizione al campionato di Lega Pro, incompleta. Il 15 luglio 2014, a causa della mancata presentazione del ricorso alla Covisoc, il Padova non viene iscritto al campionato di Lega Pro. A seguito dell'esclusione del Calcio Padova dai campionati nazionali, il 24 luglio 2014 viene iscritta al girone C della Serie D la nuova Società Sportiva Dilettantistica Biancoscudati Padova, nata per dare continuità sportiva alla storica società cittadina. Il sodalizio, fondato dagli imprenditori padovani Giuseppe Bergamin e Roberto Bonetto, debutta ufficialmente, sotto la guida tecnica di Carmine Parlato, il 24 agosto nella sfida di Coppa Italia Serie D contro la Castellana, vinta 2-0. Il 19 aprile 2015, in virtù del successo 2-1 sul campo del Legnago, la squadra veneta raggiunge la matematica promozione in Lega Pro. Chiude il campionato a 85 punti e 27 vittorie, andando a battere il record precedente di successi (21 vittorie nella stagione 1947/1948). Nelle successive due stagioni il Padova lotta per la promozione, venendo sempre eliminato nei playoff. Riuscirà però ad approdare in B al termine del campionato 2017-18, vincendo il girone B di Serie C. Nella stessa stagione vincerà anche la Supercoppa di Serie C. Resterà in cadetteria però solo una stagione. Nonostante le varie gestioni di Bisoli, Foscarini e Centurioni il Padova retrocederà alla penultima giornata di campionato.
In attesa di capire quale sarà il destino del campionato cadetto una volta terminata l'emergenza Coronavirus, andiamo a fare il punto della situazione sulla classifica della Serie B. Mai come quest'anno vi è una squadra che sta
Scossone importante nelle varie classifiche di Serie C a causa di alcune penalizzazioni inflitte dal Tribunale Federale Nazionale. La terza serie italiana si appresta a disputare l'ultima giornata ma, già prima dell'ultimo turno, il quadro della
Siamo solo a metà mese ma sono già tantissime le trattative relative al calciomercato di Serie C sotto la lente di ingrandimento. Tra affari già chiusi e sogni nel cassetto di alcuni club sono centinaia i movimenti di mercato negli ultimi giorni per
E' il giorno di Italia-Svezia e tanti sportivi italiani, attraverso i social, stanno facendo il loro in bocca al lupo agli azzurri. Come sappiamo, gli uomini di Ventura dovranno ribaltare la sconfitta per 1 a 0 dell'andata. L'Italia dovrà vincere con 2 goal di scarto
Analizzando la lunga storia della Nazionale azzurra è singolare notare come 3 tra le più importanti delusioni del calcio nostrano siano in qualche modo legate alla Svezia. Nella sfida in programma oggi, lunedì 13 novembre, contro la selezione
18­-10­-2020 Risultato Padova - Legnago Italia - Serie C Girone B 1:1 N Marcatori: 0:1 (2.) D.Bulevardi, 1:1 (79.) S.Della Latta 11­-10­-2020 Risultato Fermana - Padova Italia - Serie C Girone B 0:1 V Marcatori: 0:1 (2.) A.Bifulco 07­-10­-2020 Risultato Padova - Mantova Italia - Serie C Girone B 3:1 V Marcatori: 0:1 (11.) S.Rosso, 1:1 (32.) R.Pompeu da Silva (pen), 2:1 (36.) A.Bifulco, 3:1 (86.) M.Mandorlini 04­-10­-2020 Risultato Fano Alma - Padova Italia - Serie C Girone B 1:1 N 30­-09­-2020 Risultato Frosinone - Padova Italia - Coppa Italia 1:3 V
Mercoledì 21 Ottobre 2020 - ore 18:30
MASSIMA VINCITA + 3%
Arezzo - Padova Italia > Serie C Girone B 3.383.38 - quote betclic Serie C Girone B 3.053.05 - quote snai Serie C Girone B 2.202.20 - quote snai Serie C Girone B
 
Differenza di vincita tra
il miglior e il peggior bookmaker
Lascia il tuo commento
 
La tua Email
Username
Aggiungi un commento (max 1000 caratteri)
Avvertimi quando ci saranno nuovi commenti

Ho più di 18 anni, ho letto e accetto le condizioni generali. Leggi l'informativa sulla privacy

scommetti con il coupon di superscommesse.it!   scommetti con superscommesse.it!

Complimenti!
hai aggiunto una nuova giocata!