Schedina
Cerca Notizie

Non Professional Rugby: la vera passione per questo sport

Giovedì 15 Luglio 2021, pubblicata da Daniele Conti
Immagine Non professional rugby | Notizie/NPR_1086x600.png - 11757

Oggi per la rubrica "Dietro le Quinte" abbiamo con noi il direttore di Non Professional Rugby Davide Macor, che gestisce il sito insieme ai sue due più fidati collaboratori. Davide Macor classe '83, è rugbista, scrittore e giornalista sportivo, che undici anni fa ha avuto l'idea di fondare Non Professional Rugby, un sito che serviva, per un bellissimo sport fin troppo messo da parte dai grandi giornali. Il sito tratta del rugby a tuttotondo, dalle serie italiane a quelle europee, da quello femminile a quello giovanile, con grande minuzia e passione. Soprattutto è la passione che traspare, il grande amore che prova la redazione per questo sport e che arriva anche ai suoi lettori.

Lasciamo adesso la parola a Davide.

Buonasera e grazie per aver accettato l'intervista. Come e quando nasce la realtà di “Non Professional Rugby”?

Npr - Non Professional Rugby nasce, oramai, 11 anni fa. L'idea mi è venuta per cercare di valorizzare tutte quelle società che praticano lo sport del rugby, ma che la stampa cartacea segue ben poco; diciamo le squadre di Serie A, B, C e, allora, anche il rugby femminile. Così ho coinvolto due amici, uno di Roma, Valerio Amodeo e l'altro di Udine, Enrico Turello, e abbiamo creato il portale. Abbiamo fin da subito cercato di "far parlare" tutti quei codici di rugby che, troppo spesso venivano ignorati. Poi con il passare degli anni abbiamo ampliato la nostra ricezione di e diffusione di notizie, andando a cercare anche quelle relative ai campionati professionistici, ma la linfa del nostro sito è rimasta la stessa: notizie, storie, racconti, streaming. 

 

Ci parli della redazione, chi lavora insieme a Lei?

Fondamentalmente siamo in tre: il sottoscritto che si occupa di un po' tutto, poi c'è Valerio Amodeo che si occupa di interviste e redazionali, mentre Enrico Turello è il webmaster e il regista, quando ci occupiamo di streaming video e audio. 

 

Come è nata la passione per il mondo del rugby?

Io ci ho giocato dall'età di cinque anni. Ho avuto la fortuna di fare la trafila delle nazionali giovanili, fino all'U20 e poi giocare in giro per l'Italia. Diciamo che il rugby è la mia passione più grande, seguo tutto quello che posso e, in un certo senso, finita la carriera è diventato il mio lavoro: sono un giornalista sportivo, gestisco NPR e alleno a livello seniores. 

 

I lettori che tipo di informazioni possono leggere sul sito “Non Professional Rugby”?

Sul sito si possono trovare le notizie delle squadre di buona parte d'Italia, molti streaming che nel corso degli anni abbiamo prodotto e anche racconti di rugby d'una volta, che dal web sono poi diventati anche un vero e proprio libro; a breve uscirà anche la seconda edizione dei Diari di un anonimo rugbista. In sostanza si può trovare tutto il rugby a 360°. 

 

Quale rubrica/sezione presente sul sito è più seguita dai lettori?

Non ce n'è una sola. La nostra fortuna è che variando molto gli argomenti, tutti possono trovare quello che gli interessa. 

 

Pensa che l'Italia in un prossimo futuro, avrà la possibilità di conquistare più vittorie nel prestigioso torneo delle Sei Nazioni?

Bella domanda! Da eterno innamorato della maglia azzurra, mi auguro di sì. Tuttavia, il movimento italiano si sta rinnovando e per ottenere dei risultati concreti bisogna avere pazienza. Al momento ci troviamo in un limbo, tra le grandi squadre mondiali e quelle che, come noi, hanno alti e bassi. Certo noi abbiamo il torneo delle Sei Nazioni, che tuttavia da anni ci sbatte in faccia la cruda verità: noi dobbiamo crescere ancora per competere con continuità. In questo momento, in ogni caso, abbiamo tanti giovani che possono aspirare all'alto livello e da lì dobbiamo ripartire. I risultati arriveranno. 

 

Concluderei questa Intervista chiedendoLe un parere personale sulle squadre italiane: quale sta tenendo più d'occhio in questo periodo?

La Benetton Treviso sicuramente è una squadra con un certo tipo di mentalità e i risultati degli ultimi anni parlano da soli: vittoria nella Rainbow Cup, qualificazione al secondo turno in Pro 14, così come nelle Coppe Europee. Per quanto riguarda il campionato italiano, invece, mi piace molto il Rugby Mogliano, un mix perfetto tra giocatori giovani ed esperti, coordinati da un allenatore di grande talento come Salvatore Costanzo. 

 

tags:  

Eventi più giocati

04h 39m Antofagasta - Universidad C.
3.20(1) - 3.40(X) - 2.21(2)
07h 09m Santiago W. - Colo Colo
6.00(1) - 3.80(X) - 1.68(2)
09h 54m Gimnasia - Rosario C.
2.45(1) - 3.10(X) - 3.20(2)
11h 39m Qatar - Stati U.
4.20(1) - 3.50(X) - 1.97(2)
14h 09m Messico - Canada
1.60(1) - 3.90(X) - 6.50(2)
01g 04h 09m Arsenal T. - Rubin K.
3.30(1) - 3.25(X) - 2.27(2)
01g 04h 09m Kryliya S. - Spartak M.
5.25(1) - 3.75(X) - 1.74(2)
01g 04h 39m Paderborn - Norimberga
2.38(1) - 3.50(X) - 2.90(2)
 
close
BONUS SCOMMESSE Confronta i migliori bonus di benvenuto
Goldbet
Goldbet
Bonus Benvenuto Fino a 160€
Bonus Benvenuto Fino a 160€
100% primo deposito
Sisal
Sisal
Bonus Benvenuto Fino a 400€
Bonus Benvenuto Fino a 400€
25€ sulla prima giocata
Planetwin365
Planetwin365
Bonus Benvenuto Fino a 420€
Bonus Benvenuto Fino a 420€
7€ ogni oro azzurro

il gioco è vietato ai minori di anni 18 - può causare dipendenza