doc
Schedina
lun 26 ottobre mar 27 ottobre mer 28 ottobre oggi ven 30 ottobre sab 31 ottobre dom 01 novembre
  • Voto
  • ok
  • ok
  • ok
  • ok
  • ok
Voti ricevuti 1
melfi

Melfi Calcio

L’Associazione Sportiva Melfi è la squadra rappresentativa di Melfi, comune della provincia di Potenza, in Basilicata. I colori sociali del Melfi sono il giallo e il verde, mentre lo stadio di casa è l'Arturo Valerio, impianto da oltre 4.000 posti inaugurato nel 1982. Il Melfi ha vinto un campionato di Serie D nella stagione 2002/2003.Origini del Melfi CalcioLa società
Statistiche Storia Calendario melfi Bacheca
L’Associazione Sportiva Melfi è la squadra rappresentativa di Melfi, comune della provincia di Potenza, in Basilicata. I colori sociali del Melfi sono il giallo e il verde, mentre lo stadio di casa è l'Arturo Valerio, impianto da oltre 4.000 posti inaugurato nel 1982. Il Melfi ha vinto un campionato di Serie D nella stagione 2002/2003.

Origini del Melfi Calcio
La società venne fondata nel 1929 con il nome di Unione Sportiva Melfi e fino al 2003, anno in cui ha ottenuto la promozione nel calcio professionistico, ha disputato sempre campionati minori. La prima partita disputata dal Melfi risale al 1930 contro il Pistici, partita che si concluse con il risultato di 3-2 per la squadra di casa. Il Melfi partecipò per i primi 25 anni a categorie regionali e ottenne la promozione alla quarta serie nel 1953-54. La stagione successiva venne però subito retrocessa, ma solo due stagioni dopo tornò in quarta serie: da questo momento la squadra della provincia di Potenza parteciperà, con alcune parentesi nei campionati regionali, alla serie D, poi in interregionale, e dopo ancora al campionato nazionale dilettanti, incontrando squadre blasonate come il Pescara, il Lecce, il Catania e la Salernitana. Nella stagione 1991-92 il Melfi arrivò alla conquista della Coppa Italia Regionale, che si giocava per la prima volta, riuscendo nell’impresa di superare il Venosa con il risultato di 4-1 nella finale unica disputata allo stadio Viviani di Potenza. Venne promossa nel calcio professionistico solo nella stagione 2002-03 vincendo il campionato di serie D con il primo posto in classifica: decisiva fu l'ultima partita di campionato contro l’Ariano Irpino, partita che vide le due formazione pareggiare e sancì la promozione del Melfi per il miglior piazzamento in classifica durante la stagione regolare. Indimenticabile fu la dedizione del tecnico Andra Chiappino, che con il suo lavoro aiutò il Melfi nell’impresa dell’ingresso in lega pro. Il Melfi ha sfiorato la promozione in C1 nella stagione 2005-06, venendo eliminata solo nella semifinale play-off dal Taranto: all'andata il Melfi vinse con il risultato di 3-1 con le reti di Cammarota, Paris e Schiavon; al ritorno la partita fu persa dal Melfi per 2-0, e il Taranto venne promosso alla categoria superiore.Quella stagione in cui si sfiorò la C1 è considerata la senza dubbio la migliore di tutta la storia della società di Melfi. Grazie ai play-off ha avuto la possibilità di giocare per la prima volta nella sua storia una partita di Coppa Italia contro l’Udinese, partita terminata con il risultato di 4-0 in favore dei friulani. Nell' estate 2006 la società viene acquistata dalla famiglia Moretti. Nella stagione 2006-07, dopo un campionato deludente, si ritrova al 15esimo posto ed è costretta ad affrontare i play-out, dove elimina la Nocerina.

Il Melfi ai giorni nostri
Dall'anno della vittoria del campionato Dilettanti (2002/2003) il Melfi non è mai più sceso al di sotto della Lega Pro Seconda Divisione/Serie C2. Nel 2013/2014 ha ottenuto la promozione alla nuova Lega Pro, ma due anni dopo ha rischiato la retrocessione dopo la sconfitta ai play-out con il Martina Franca, venendo poi ripescato a completamento organici. La stagione 2016/2017 è partita tutt'altro che bene per il Melfi, che ha stagione in corso ha affidato la panchina all'ex giocatore di Palermo e Sampdoria, Aimo Diana, il cui compito sarà quello di riuscire a salvare i gialloverdi ai play-out Lega Pro.
Lascia il tuo commento
 
La tua Email
Username
Aggiungi un commento (max 1000 caratteri)
Avvertimi quando ci saranno nuovi commenti

Ho più di 18 anni, ho letto e accetto le condizioni generali. Leggi l'informativa sulla privacy

scommetti con il coupon di superscommesse.it!   scommetti con superscommesse.it!

Complimenti!
hai aggiunto una nuova giocata!