Marco Talluto di f1ingenerale.com: Valentino Rossi può ancora farsi valere con una buona moto!

Lunedì 29 Luglio 2019, pubblicata da Martina Carella
Foto f1ingenerale | DLQ/f1ingenerale_974x600.png - 11530

A Dietro Le Quinte oggi vi portiamo l'intervista che abbiamo fatto a Marco Talluto, autore presso f1ingenerale.com. Ci ha raccontato la storia del sito, le dinamiche editoriali interne e ci ha lasciato anche un suo parere sul mondiale attualmente in corso. 

 

Buongiorno Marco, come nasce f1ingenerale.com?

F1inGenerale nasce ufficialmente il 17 novembre 2017. L'idea di un sito nasce però ben prima con un blog su altervista in cui dal 2012, in prima persona, mi limitavo ad analizzare esclusivamente la Formula 1 e commentare le gare in diretta. Dopo aver ottenuto un discreto successo con il blog era il momento di investire in un progetto ben più ambizioso per continuare a seguire il motorsport da vicino, ma soprattutto mettere alla prova ciò che ho imparato negli anni trascorsi sul web e sui social. Social che, per chi come noi vuole trasmettere la passione per il motorsport, sono stati fondamentali in questi anni sia per ottenere risultati incredibili ma anche per preziosi consigli da chi ci segue dagli albori e con cui abbiamo stretto un legame che supera la semplice amicizia sui social. È così che un semplice blog personale, si è trasformato un sito gestito e curato da più di 20 autori.

 

Com'è nata invece la passione per i motori?

L'era del dominio Ferrari/Schumacher ha sicuramente fatto crescere la passione per il motorsport in Italia; vuoi o non vuoi le famiglie rimanevano incollate ai televisori la domenica pomeriggio per assistere ad una vittoria praticamente annunciata. I miei primi ricordi di Formula 1 sono proprio quelli delle vittorie del Kaiser e del classico inno tedesco seguito da quello italiano durante la cerimonia del podio. Come spesso accede i bambini iniziano a tifare chi vince, ma io per qualche strano motivo iniziai a seguire Rubens Barrichello e proprio grazie al pilota brasiliano dal 2009, anno in cui aveva la monoposto per vincere il mondiale, non ho più perso un Gran Premio di Formula 1 e ho capito che il motorsport non era più un semplice passatempo domenicale.

 

Quali sono gli argomenti che attraggono maggiormente i lettori?

Le news e le cronache in diretta di tutti gli eventi del motorsport riescono sempre ad attrarre un bacino di pubblico elevato, ma gli articoli più apprezzati e che ci danno più soddisfazione sono senza dubbio le analisi che ci consentono di trasmettere la nostra conoscenza ai lettori.
Una delle ultime rubriche di successo è quella sull'analisi dei datti della Telemetria delle monoposto (https://f1ingenerale.com/category/f1/f1-analisi/analisi-telemetria-f1/) curata dall'Ing. Federico Albano che adesso fornisce i grafici anche al canale Sky Sport F1. L'accredito ottenuto quest'anno ci ha inoltre permesso di assistere alle gare ancor più da vicino e pubblicare delle interviste esclusive in cui i piloti hanno risposto anche alle domande dei nostri lettori.

 

Secondo lei il calcio toglie spazio mediatico agli altri sport?


Beh, il calcio è e rimarrà lo sport più seguito in Italia. Spesso gli eventi si sovrappongono e chiaramente i tifosi preferiscono godersi 90 minuti in compagnia tifando la propria squadra del cuore. Gli altri sport potrebbero sfruttare la pausa estiva del campionato di calcio per emergere a far avvicinare nuovi spettatori. Probabilmente è anche un diverso il modo di vivere gli sport, in Italia è purtroppo ancora poco diffuso riunirsi con amici per seguire le gare mentre in Olanda si riempono gli stadi per seguire le manovre incredibili di Max Verstappen (https://www.facebook.com/F1InGenerale/videos/324896565128617/).

 

Valentino Rossi ha ancora le capacità per imporsi secondo lei?

L'età di Valentino Rossi si inizia a far sentire, ma con una buona moto non c'è alcun dubbio che potrebbe ancora lottare per il mondiale. La Yamaha dell'ultimo periodo non è sicuramente quella di 10 anni fa, ma l'esperienza di Valentino Rossi (se correttamente sfruttata) potrebbe essere oro colato per il team.

 

Chi ha le possibilità di vincere il mondiale di Formula E?

La Formula E ci ha abituati a duelli e gare non poco entusiasmanti. Una vecchia conoscenza della Formula 1 (Jean-Eric Vergne) è stato il primo pilota nella storia della categoria ad ottenere un doppio successo. Per la sesta stagione del campionato totalmente elettrico quasi impossibile fare un pronostico sul vincitore del mondiale di Formula E, ma due colossi come Mercedes e Porsche che entreranno per la prima volta in Formula E non si limiteranno a lottare per l'ultimo gradino del podio.

 

Ci lasci con un pronostico: chi vincerà il mondiale di Formula 1?

Facile dire Lewis Hamilton come vincente del mondiale Formula 1, ma attualmente è l'unico che è in perfetta sintonia con la monoposto più competitiva del lotto e riesce a massimizzare il risultato anche nei weekend difficili. Valtteri Bottas ha dato del filo da torcere ad inizio stagione, ma per tener testa ad un campione come l'inglese bisogna avere una forza mentale non indifferente (lo sa bene Nico Rosberg!). Per i tanti ferraristi purtroppo il team di Maranello non è riuscito a capitalizzare le tre pole position ottenute in questa prima metà di stagione e senza trionfi è difficile lottare per il titolo costruttori.

tags:  

Eventi più giocati

20h 44m Verona - Udinese
2.93(1) - 3.42(X) - 2.75(2)
22h 29m Arsenal - Nottingham F.
1.39(1) - 5.35(X) - 7.50(2)
22h 29m Preston - Manchester C.
24.00(1) - 10.50(X) - 1.11(2)
22h 44m Brescia - Juventus
9.00(1) - 5.00(X) - 1.39(2)
01g 20h 44m Roma - Atalanta
2.10(1) - 3.87(X) - 4.00(2)
01g 22h 44m Inter - Lazio
2.05(1) - 3.60(X) - 3.67(2)
01g 22h 44m Napoli - Cagliari
1.27(1) - 6.75(X) - 12.00(2)
02g 22h 44m Torino - Milan
2.62(1) - 3.33(X) - 2.80(2)