doc
Schedina
dom 24 gennaio lun 25 gennaio mar 26 gennaio oggi gio 28 gennaio ven 29 gennaio sab 30 gennaio
  • Voto
  • ok
  • no
  • no
  • no
  • no
Voti ricevuti 1
mantova

Mantova Calcio

Il Mantova, il cui nome completo è Mantova 1911 Società Sportiva Dilettantistica, è una squadra di calcio lombarda, fondata nel 1911 a Mantova. Gioca le proprie gare casalinghe allo stadio Danilo Martelli. Nella sua storia è stato rifondato per 3 volte, nel 1994, nel 2010 e nel 2017.
Notizie Statistiche Storia Calendario mantova Bacheca
Il Mantova, il cui nome completo è Mantova 1911 Società Sportiva Dilettantistica, è una squadra di calcio lombarda, fondata nel 1911 a Mantova. Gioca le proprie gare casalinghe allo stadio Danilo Martelli. Nella sua storia è stato rifondato per 3 volte, nel 1994, nel 2010 e nel 2017. Ha vinto un campionato di Serie B e uno di Prima Categoria. Nella stagione 2019 2020 il Mantova è protagonista nel girone D della Serie D, dopo il secondo posto in classifica nel raggruppamento B della passata annata.

Risultati Mantova oggi e classifica

Nella stagione 2019 2020 il Mantova, dopo il secondo posto in classifica nel girone B dell'anno precedente, è protagonista nel gruppo D di Serie D. L'obiettivo della squadra virgiliana è sempre quello di vincere il raggruppamento e centrare cosi la promozione diretta in Serie C. Come allenatore è stato scelto Lucio Brando. Gli elementi più rappresentativi della rosa del Mantova sono l'attaccante Filippo Guccione, acquistato dalla Pro Sesto, il difensore centrale Venturini, arrivato dal Rimini, il centrocampista Giorgi, il bomber Scotto, e il capitano, l'attaccante Cristian Altinier.

Palmares Mantova
Il Mantova nella sua storia ha vinto 1 campionato di Serie B (1970-71), 1 di C1 (1958-19) e 3 di C2 (1987-88, 1992-93 e 2003-04). Vanta poi anche successi a livello dilettantistico: 1 campionato di IV Divisione (1057-58), 1 CND (1996-97) e 1 Serie D (2010-11). Ha ottenuto il terzo posto nella Coppa Italia 1961-62. Il Mantova ha giocato l'ultima volta in Serie A nella stagione 1971-72. Come miglior risultato nel massimo campionato si registra il nono posto nelle edizioni 1961-62 e 1966-67.

Rosa Mantova 2019 2020

Portieri Mantova: Vasilios Athanasiou, Federico Adorni
Difensori Mantova: Andrea Venturini, Simone Aldrovandi, Marco Carminati, Anass Serbouti, Nicolò Pavan, Davide Galazzini, Manuel Musiani, Federico Tosi
Centrocampisti Mantova: Rocco De Zotti, Cristian Bisconti, Rodolfo Sinatra, Giuseppe D'Iglio, Nicola Mazzotti, Luigi Giorgi, Michele Valentini, Vincenzo Lisi, Simone Marani, Gaetano Navas, Simone Minincleri, Francesco Finocchio
Attaccanti Mantova: Andrea Tremolada, Luigi Scotto, Filippo Guccione, Cristian Altinier, Agostino Mascari



Storia Mantova calcio


Dagli albori agli anni '90
La società nasce nel lontano 1911 dalla fusione di Vis et Virtus e di Gruppo del Calcio. Gli anni della prima guerra mondiale furono poveri di calcio, si dovette aspettare il 1919/20 per assistere alla partecipazione del Mantova al campionato di Prima Categoria, valevole lo scudetto. Dal 1924 al secondo dopoguerra gli emiliani disputeranno campionati di Serie B e C. Negli anni '50 comincia una discesa che porterà la squadra in IV Serie nel 1953/54. La risalita cominciò grazie all'allenatore Fabbri, che in due anni riuscì a risalire di due categorie, cosi il Mantova si trovò in C nella stagione 1958/59 guadagnandosi anche l'appellativo di piccolo Brasile espressione coniata dopo una visita di Pelè in terra italiana che riassunse in generale il buon periodo della squadra mantovana. La risalita non si arrestò, infatti nel 1959/60 i biancorossi approdarono in Serie B. Le gioie non finirono, la squadra l'anno successivo ottenne anche la promozione nella massima serie, in quattro anni Fabbri portò i biancorossi dalla IV serie alla Serie A. Sul finire degli anni '60 la squadra però attraversò dei momenti di crisi tra serie A e B, ma il tracollo arrivò negli anni '70, dal 1973 infatti la squadra retrocede in Serie C e non riuscirà a risalire per almeno trent'anni, arrivando persino al fallimento nel 1982/83. 

Dopo la rifondazione del 1983
Dopo il 1983 il Mantova risorge con un nuovo nome: Nuova Associazione Calcio Mantova. La nuova società partecipa ai campionati di Serie C1 e Serie C2 durante gli anni tra il 1984 ed il 1989 e questo andamento continua con vari fasi di alternanza dal campionato 1989/1990 al campionato 1993/1994. Dopo l'illecito amministrativo avvenuto dopo la retrocessione in serie C2 nel 1994, nell'estate 1994, Mantova non ha più una società di calcio professionistica. Grazie ad alcune persone di buona volontà, si tenta di ricostruire qualcosa dalle macerie. Il massimo che si riesce ad ottenere, comunque, è il diritto sportivo da una squadra di Promozione, il 3B Porto: grazie ai buoni uffici di qualcuno, tra i quali l'ex calciatore Tonghini, il Mantova Calcio 1994 (nuovo nome della società), potrà partecipare in via eccezionale al campionato regionale di Eccellenza del Crer. In poche parole, si riparte dai dilettanti. Presidente è Romano Freddi, una vecchia conoscenza del calcio mantovano. Dopo varie fasi al di fuori della luce dei riflettori a metà anni '90, il Mantova chiude il millennio militando nella Serie C2 dal 1997 al '99.

Gli anni 2000
Gli anni 2000 si aprono con il Mantova che si stabilisce in pianta stabile nella Serie C2 rimanendo quì fino alla promozione in Serie B nella stagione 2004/2005. La stagione esordio in serie cadetta la squadra disputò il play-off rischiando di ottenere la promozione in serie A, ma la finale venne persa contro il Torino. Nella stagione 2005/06 il Mantova disputa un ottimo campionato da neopromossa, guidando perfino la classifica di Serie B per i primi quattro mesi. Da gennaio la squadra cala il rendimento, ma riesce comunque a qualificarsi per i play-off, con il 4º posto finale. Nella semifinale supera il Mpd, classificatosi 5º, grazie a due pareggi (0-0 esterno e 1-1 casalingo) e dunque alla migliore posizione di classifica. Nella stagione 2006/07 il Mantova conclude il campionato all'ottavo posto e ottiene una prestigiosa vittoria infliggendo alla Juventus la prima sconfitta nel campionato di serie B (1-0), grazie a un autogol di Kovac. Da ricordare anche la vittoria per 3-0 sul campo dei rivali dell'Hellas Verona e quelle casalinghe sul Napoli e sul Genoa al 95' con gol di Emiliano Tarana. L'11 giugno 2007 la dirigenza annuncia il nuovo allenatore dell'ACM: è Attilio Tesser. Domenico Di Carlo va ad allenare il Parma. A seguito degli scarsi risultati ottenuti e del gioco espresso nelle ultime partite, l'allenatore Tesser viene esonerato e sostituito dapprima da Giuseppe Brucato e quindi, 27 ottobre 2008, da Alessandro Costacurta al suo esordio assoluto da allenatore. Il 9 febbraio Costacurta si dimette, al suo posto la società ingaggia Mario Somma, che avrà al suo fianco come secondo Alessandro Nuccorini. Il Mantova chiude la stagione al 13º posto rimanendo così in Serie B. 

Le recenti rifondazioni del Mantova calcio
Nella stagione 2009/2010 la squadra chiude il campionato con la retrocessione in Prima Divisione, al terzultimo posto con 48 punti, frutto di dieci vittorie, diciotto pareggi e quattordici sconfitte. Il Mantova retrocede dopo cinque stagioni in Serie B e con una promozione in Serie A sfiorata nel 2006, quando perse in finale dei play-off contro il Torino. Il 30 giugno 2010 la squadra, a causa dell'ammontare dei debiti, circa 9 milioni, conseguiti dalla gestione Lori, non riesce ad iscriversi al campionato di Lega Pro, scomparendo in tal modo dal calcio professionistico, 16 anni appena dalla sua rifondazione. Ma una cordata di imprenditori mantovani ricostituiscono la società con Bruno Bompieri alla carica di presidente. Nella stagione 2010/11 il Mantova arriva primo nel girone B della Serie D e dalla stagione 2011/12 alla stagione 2016/17, rimane stabile in Lega Pro. In questi anni si avvicendano più gestioni, nell'estate del 2012 la società è acquisita da Michele Lodi che si aggiudica il 70% delle quote. Ma già nella stagione 2013/14 Lodi impossibilitato a pagare i debiti accumulati cede la società a Di Matteo, sarà l'anno in cui Ivan Juric siederà sulla panchina dei mantovani, esperienza che però avrà breve durata. 

Il Mantova non trova pace
Anche per Di Matteo l'esperienza sarà breve già a fine stagione infatti cede il Mantova ad una società chiamata SDL CentroStudi. Siamo così nel 2015 e la nuova società annuncia che ha grandi obiettivi, che però tardano a farsi vedere tanto che il Mantova occupa l'ultimo posto in classifica e si salverà a fine stagione solo con la vittoria ai playout contro il Cuneo. Questi scarsi risultati portano all'ennesima cessione della società verso una cordata romana. Nel 2016-17 termina 15° nel girone B. La passata gestione aveva lasciato alla cordata romana una situazione insostenibile dal punto di vista finanziario, tanto che non si riuscì ad iscrivere la squadra al campionato di Lega Pro, ciò condurrà alla scomparsa del Mantova FC.

Il nuovo Mantova fondato nel 2017
Nel 2017 in seguito al fallimento societario viene rifondato il Mantova 1911 Società Sportiva Dilettantistica, da un imprenditore torinese di nome Alberto Di Tanno che nomina alla presidenza Maurizio Bortolini e ingaggia come allenatore Renato Cioffi. La società virgiliana terminerà il campionato di Serie D al quarto posto non riuscendo cosi a centrare la promozione in terza serie. Il regno di Di Tanno presidente dura poco. Il 29 giugno 2018 infatti la società viene rilevata per 623.000 euro da Maurizio Setti, patron già dell'Hellas Verona. Lo stesso ha nominato come nuovo presidente il mantovano commerciante di automobili Ettore Masiello. Ritornando ai risultati sul campo, va a vuoto l'assalto alla Serie C. Il Mantova infatti perde il testa a testa col Como nel girone B di Serie D. Ha perso poi con la Pro Sesto la finale playoff. Da segnalare nell'annata 2018 2019 anche la sconfitta col Matelica nella semifinale di Coppa Italia Serie D.
;
La pausa per dare spazio alla nazionale di Antonio Conte, impegnata stasera contro Malta e la prossima settimana contro la Bulgaria, non ferma del tutto il calcio giocato delle squadre
24­-01­-2021 Risultato Mantova - Fermana Italia - Serie C Girone B 1:0 V Marcatori: 1:0 (62.) F.Guccione 16­-01­-2021 Risultato Mantova - Triestina Italia - Serie C Girone B 0:0 N 10­-01­-2021 Risultato Vis Pesaro - Mantova Italia - Serie C Girone B 1:4 V Marcatori: 0:1 (6.) W.Cheddira, 0:2 (17.) W.Cheddira, 0:3 (23.) F.Guccione (pen), 1:3 (31.) Y.Ejjaki, 1:4 (59.) F.Guccione
Lunedì 1 Febbraio 2021 - ore 21:00
MASSIMA VINCITA + 8%
Carpi - Mantova Italia > Serie C Girone B 2.302.30 - quote snai Serie C Girone B 3.303.30 - quote matchpoint Serie C Girone B 3.003.00 - quote snai Serie C Girone B
 
Differenza di vincita tra
il miglior e il peggior bookmaker
Lascia il tuo commento
 
La tua Email
Username
Aggiungi un commento (max 1000 caratteri)
Avvertimi quando ci saranno nuovi commenti

Ho più di 18 anni, ho letto e accetto le condizioni generali. Leggi l'informativa sulla privacy

scommetti con il coupon di superscommesse.it!   scommetti con superscommesse.it!

Complimenti!
hai aggiunto una nuova giocata!