doc
Schedina

"Luca Bottazzi.it": l'esperienza di un professionista al servizio degli appassionati di tennis

Lunedì 24 Febbraio 2020, pubblicata da geilezeit
Immagine

L'intervistato di oggi è un intervistato speciale. Luca Bottazzi, ex-tennista italiano che ha calpestato l'erba di Wimbledon e di altri importantissimi tornei ATP come il Roland Garros e gli US Open. Difficile utilizzare poche parole per descriverlo: studioso, ricercatore, autore di libri sul tennis come "Il codice del tennis", ma anche commentatore e direttore della scuola "R.I.T.A.Tennis Academy". Superscommesse non poteva farsi sfuggire una personalità così eclettica e professionale, per questo motivo abbiamo realizzato un'intervista relativa al sito di tennis che Luca Bottazzi ha creato.

 

Buongiorno sig.Bottazzi. Come e quando nasce il Suo sito?
L'idea nasce alcuni anni fa per motivi divulgativi. In particolare, il sito lucabottazzi.it disegna il mio profilo professionale, mentre tennisitaliano.com illustra le iniziative e le proposte formative della Scuola del Tennis. Una struttura nella quale ricopro il ruolo di direttore, che si avvale del supporto di R.I.T.A., associazione culturale e di ricerca in ambito motorio e tennistico. Il metodo R.I.T.A. è stato presentato e riconosciuto dalla I.T.F.

E' un sito gestito in maniera autonoma o viene affiancato dal lavoro di un team redazionale?
Questi siti sono molto semplici e informano direttamente gli appassionati circa le iniziative e le rispettive modalità attuative. Non posseggono cosmesi votate al marketing per accalappiare i clienti ad ogni costo, informano e basta. Infine, non mi occupo della loro gestione, per quel che vale questa informazione, per la semplice ragione che mi occupo di tennis, non faccio l'informatico.

Come è nata la passione per il tennis?
Nasce dai miei trascorsi agonistici che mi hanno permesso, col circuito ATP, di girare il mondo e quindi incrociare la racchetta con grandi campioni così come calpestare la sacra erba di Wimbledon. 

E' cambiato il tennis nel tempo? Se sì, in che modo?
Il mondo è cambiato e quindi anche quello del tennis. Grazie ai nuovi materiali, il tennis è sempre più intenso, lo spazio tempo di gioco più ristretto. In questo modo, i giocatori sono costretti a pensare con sempre maggior anticipo e muoversi sempre più in fretta. Del resto, a livello di base le nuove tecnologie hanno favorito l'apprendimento.

Qual è il giocatore più completo in questo preciso momento?
Roger Federer è il giocatore più completo nel ranking ATP, ma quello che si è completato di più durante la carriera è Rafael Nadal. Mentre Djokovic, in arte "Murovic," è un tennista completamente nuovo, che usa in modo straordinario la tecnologia degli attrezzi di nuova generazione. Per esempio, un tempo era impossibile giocare recuperando in spaccata colpendo la palla nella parte alta del piatto corde.

Intravede qualche giovane erede di mostri sacri quali Roger Federer, Nadal e Djokovic?
Nessuno degli attuali NextGen arriverà mai neanche a sfiorare la metà dei titoli Slam vinti da Djokovic, che attualmente con 17 titoli è il terzo dei Fab 3.

Una personale previsione sul favorito del torneo di Wimbledon.
Federer si è appena operato mischiando le carte, complicando le previsioni. Ciononostante, penso rientrerà per Wimbledon con una forma più che accettabile. Un aspetto che consentirà allo svizzero di essere comunque il terzo favorito dei Championships, dopo Nadal e Djokovic, ma il serbo, da campione in carica, resta il favorito a vincere il torneo di Wimbledon 2020

tags:  

Eventi più giocati

14h 38m Brighton Hove A. - Manchester U.
5.10(1) - 3.87(X) - 1.74(2)
15h 08m Lecce - Pordenone
1.95(1) - 3.40(X) - 4.50(2)
15h 08m Brescia - Ascoli
1.81(1) - 3.40(X) - 5.00(2)
15h 08m Salernitana - Reggina
2.25(1) - 3.38(X) - 3.40(2)
15h 08m Pescara - Chievo
2.60(1) - 3.10(X) - 3.00(2)
21h 53m Inter - Fiorentina
1.57(1) - 4.50(X) - 6.25(2)
01g 16h 08m Napoli - Genoa
1.32(1) - 5.50(X) - 11.00(2)
01g 21h 53m Roma - Juventus
3.70(1) - 3.62(X) - 2.05(2)