Schedina

“L’informazione azzurra per gli amanti del calcio partenopeo: AreaNapoli.it”

Giovedì 25 Febbraio 2021, pubblicata da Daniele Conti
Foto “L’informazione azzurra per gli amanti del calcio partenopeo: AreaNapoli.it”  | Notizie/areanapoli_2131x600.png - 11717

Il direttore editoriale di “AreaNapoli.it” Alessandro Sepe è oggi ospite della rubrica Dietro le quinte. Il sito offre un’informazione accurata e aggiornata a tutti i tifosi del Napoli. Abbiamo analizzato il ruolo di Gennaro Gattuso e soprattutto l’andamento della squadra partenopea nelle diverse competizioni.

Lasciamo ora la parola ad Alessandro

 

Buongiorno e grazie per aver accettato l'intervista. Come e quando nasce la realtà di “AreaNapoli.it”?

AreaNapoli.it nasce nel 2008, fin dall'inizio si è presentata ai lettori come una testata specializzata su notizie relative al calcio Napoli (campionato, calciomercato, coppe e tanto altro ancora). La passione per la squadra azzurra è sempre stato il motore del nostro progetto. Dopo i primi mesi di assestamento i lettori ci hanno iniziato a premiare con visite sempre crescenti. Il nostro è un lavoro di grande attenzione, si lavora dal lunedì mattina alla domenica notte, in pratica siamo sempre "aperti" e proponiamo un servizio gratuito, in quanto non viene chiesto nessun costo di abbonamento. Per il Napoli facciamo grandi sacrifici e ogni giorno cerchiamo di proporre ai lettori un'informazione quanto più interessante, veritiera e oggettiva.

 

Ci presenti il suo team. Da chi è composta la redazione?

La nostra redazione è composta da tutti giornalisti iscritti all'Ordine, il sottoscritto ricopre la carica di direttore editoriale, ci avvaliamo di collaboratori seri ed esperti. In totale collaborano al nostro progetto circa 7-8 persone.  Tra di noi c'è un continuo scambio di opinioni, siamo una squadra con tante caratteristiche diverse che riusciamo a completarci a vicenda. Grande attenzione viene data anche all'aspetto social e comunicazione con i nostri utenti.

 

Come è nata la sua passione per il calcio?

La mia passione per il calcio nasce da fin da piccolissimo. Il primo campionato che ho seguito con grande amore e attenzione è quello del 1993-1994, una passione che mi ha trasmesso mio padre, lo attendevo quando tornava dal lavoro per leggere ogni pagina dei quotidiani sportivi che acquistava. In quella stagione mi accompagnò a vedere la mia prima partita al San Paolo, Napoli-Parma: (2-0). Un'emozione indimenticabile, ancora ricordo la prima volta che vidi l'immenso prato verde di Fuorigrotta. Poi come non citare i miei fratelli e miei amici del quartiere, si passavano intere giornate a giocare e parlare di calcio. Ricordi indelebili che mi hanno formato come persona e professionista.

 

Il Napoli è 5° nella Classifica Seria A e la rosa a disposizione di Gattuso vede molti giocatori indisponibili. Come vede lo svolgimento di questo campionato, segnato dai contagi dovuti alla pandemia e agli infortuni?

Campionato difficile minato dal Covid e dagli infortuni, giocare ogni tre giorni è difficile sia per i giocatori che per i tifosi che spesso sono travolti da tutte queste partite. Stiamo vivendo una stagione anomala, da un certo punto di vista molto triste. Personalmente non vedo l'ora che finisca, con la speranza che il prossimo anno ci siano di nuovo i tifosi sugli spalti.

 

Non possiamo non parlare della posizione di Gattuso, il cui ruolo di allenatore è a rischio. Molte voci negli ultimi mesi sono circolate insistentemente sulla sua situazione con il Napoli, lei cosa ne pensa? 

Gennaro Gattuso è stato fino ad ora molto sfortunato, ha perso una miriade di giocatori, poi giocare ogni tre giorni non lo ha aiutato. È un tecnico preparato, ma forse non ancora pronto per reggere le pressioni di Napoli, in alcune interviste ho notato che non si è calato in pieno nella realtà napoletana. Dovrebbe essere più umile e fare scelte tecniche e tattiche più semplici. Mi dispiace dirlo, ma le sue continue urla ai giocatori dalla panchina tradiscono una certa insicurezza. 

 

Il Napoli partecipa all’Europa League, Tottenham e Manchester United sono le favorite per la vittoria. Cosa prospetta per il Napoli in questa competizione? Secondo lei chi sarà la vincitrice della coppa Europa League?

L'Europa League è una competizione molto lunga, a mio avviso la squadra favorita è il Manchester United del grande Edinson Cavani.

 

Concluderei con un pronostico, chi è la squadra favorita per la vittoria dello Scudetto 2021?

Il pronostico pende di molto verso l'Inter, la squadra di Conte è la grande favorita. Per le altre posizioni può succedere di tutto, Milan, Juventus, Atalanta, Roma, Lazio e Napoli sono ancora in corsa per la qualificazione alla Champions.

tags:  

Notizie pubblicate di recente

 

Eventi più giocati

03h 52m Randers - Midtjylland
4.80(1) - 3.90(X) - 1.73(2)
05h 52m Leeds - Liverpool
4.68(1) - 4.40(X) - 1.70(2)
01g 05h 37m Verona - Fiorentina
2.65(1) - 3.20(X) - 2.90(2)
02g 03h 22m Milan - Sassuolo
1.60(1) - 4.45(X) - 6.00(2)
02g 05h 37m Juventus - Parma
1.30(1) - 6.00(X) - 12.00(2)
02g 05h 37m Spezia - Inter
8.50(1) - 5.25(X) - 1.40(2)
03g 03h 22m Roma - Atalanta
3.60(1) - 4.00(X) - 2.00(2)
03g 05h 37m Napoli - Lazio
2.00(1) - 3.70(X) - 3.65(2)
 
BONUS SCOMMESSE Confronta i migliori bonus di benvenuto
Betway
Betway
Bonus Benvenuto Fino a 260€
Bonus Benvenuto Fino a 260€
Bonus Benvenuto
Matchpoint
Matchpoint
Bonus Benvenuto Fino a 350€
Bonus Benvenuto Fino a 350€
15€ senza deposito
Goldbet
Goldbet
Bonus Benvenuto Fino a 160€
Bonus Benvenuto Fino a 160€
100% primo deposito

il gioco è vietato ai minori di anni 18 - può causare dipendenza