doc
Schedina

"LazioPress", la testata con news e approfondimenti sulla squadra biancoceleste

Lunedì 1 Giugno 2020, pubblicata da geilezeit
Foto

Per la rubrica "Dietro le Quinte" abbiamo intervistato Elisa Di Iorio, direttrice della testata giornalistica "LazioPress". All'interno della testata, nata nel 2015, gli amanti della squadra che veste i colori biancocelesti possono trovare le informazioni che riguardano la squadra. Live, commenti, calciomercato e molto altro ancora per informare tutti gli appassionati su ciò che avviene nel mondo della Lazio. Lasciamo dunque ora la parola ad Elisa.

 

Buongiorno direttrice. Come e quando nasce “LazioPress”?

LazioPress nasce da un'idea congiunta con Patrizio Pasqualini che è l'editore del giornale online. Entrambi abbiamo collaborato per qualche anno con un'altra testata che parlava sempre di Lazio, siamo diventati amici e a Gennaio, nel 2015, abbiamo deciso di fondare questo sito per dargli una nostra identità.


Ci presenti il Suo team. Chi lavora insieme a Lei?
La redazione è numerosa. Ci sono circa 10 redattori, che lavorano con la nostra supervisione e coordinati dal caporedattore Arianna Di Pasquale. Sono tutti ragazzi/e appassionati di sport e di Lazio: insieme seguiamo la squadra a 360°, occupandoci delle gare ma anche degli allenamenti e di tutto ciò che orbita intorno ai biancocelesti. Da qualche mese è nata anche Latium, la nostra trasmissione webtelevisiva, in cui a turno i redattori conducono. Le nostre puntate vanno in onda ogni settimana su tutti i nostri canali social.


Che tipo di informazioni possiamo trovare su “LazioPress”?
Il nostro sito si occupa di informare i lettori sulle vicende di casa-Lazio. Raccontiamo le partite dei biancocelesti lavorando a live, moviola e commenti pre e post gara. Seguiamo le sedute di allenamento, gli eventi in cui sono coinvolti i beniamini laziali e ci dedichiamo al calciomercato. Un’informazione continua e sempre aggiornata sull’ambiente capitolino.


Per una donna non è ancora facile arrivare a dirigere una testata sportiva della sua portata. Come ci è riuscita? E quali consigli può dare alle giovani donne che vogliono emergere in questo campo?
Non è di certo semplice riuscire a gestire tutte le collaborazioni: tra la testata online, la radio e la tv, gli impegni sono molti. Mi ritengo comunque una persona molto fortunata perchè faccio il lavoro che amo di più, quello che sognavo sin da bambina e per cui continuo a battermi ogni giorno. A Laziopress c'è un grande gruppo, si respira aria leggera e posso contare su ragazzi capaci e volenterosi, di cui mi fido ciecamente. Non mi sento di dare grandi consigli alle altre donne, se non di essere sempre ambiziose, preparate e di credere fortemente in ciò che si decide di fare.


Parlando del campionato, quali crede siano stati i punti di forza della squadra biancoceleste quest'anno?
La Lazio ha dimostrato, soprattutto in questa stagione, di essere forte nel gruppo. L’arma in più di Inzaghi credo siano le sostituzioni sempre funzionali al gioco dei biancocelesti. Ricordiamo la gara con l’Atalanta, da cui poi partì la cavalcata della squadra: sotto di 3 reti, con dei cambi all’intervallo, la Lazio si è rialzata ed ha iniziato il suo percorso fino ai vertici della classifica. Senza dubbio ci sono individualità importanti, penso al capocannoniere della Serie A Ciro Immobile, alla tecnica di Milinkovic, all’intelligenza tattica di Leiva, alle intuizioni di Luis Alberto, così come alla fase difensiva perfettamente diretta da Acerbi: ma fare un nome forse non renderebbe merito a quello che è un grande lavoro del collettivo.


Crede che lo stop al campionato, a causa della pandemia, sia stata una buona idea o potrà penalizzare i giocatori una volta che questo riprenderà?
Ritengo lo stop necessario vista la pandemia che purtroppo ha messo in ginocchio il nostro Paese. Ma credo che arrivati a questo punto sia giusto che il campionato riprenda. Oltre ad essere uno sport, è una grande industria ed economicamente la ripartenza aiuterebbe l’intero sistema-Italia. Inoltre sostengo che il calcio abbia tutti gli strumenti adeguati per riprendere in sicurezza, più di qualunque altro tipo di lavoro. Penalizzare i giocatori? Sono professionisti e dovranno quindi adeguarsi all’emergenza che ci ha colpito. Hanno avuto modo di lavorare in casa, dunque, seppur con qualche difficoltà, potranno tranquillamente tornare al lavoro.

 

Per concludere, quale crede sia la favorita alla vittoria dello scudetto, soprattutto considerando che la Lazio attualmente si trova solo ad un punto dalla capolista?
Il percorso della Lazio merita di essere ricordato. La Juventus resta sempre la favorita per la conquista del tricolore, ha una rosa competitiva da anni e credo che in Italia si parlerà ancora a lungo della supremazia dei bianconeri. Ad oggi la banda Inzaghi ha perso quello che era il suo vantaggio: concentrarsi su un impegno a settimana, a discapito delle avversarie impegnate nelle competizioni europee. Ad ogni modo non penso la Lazio abbia perso l’entusiasmo che l’ha contraddistinta fino a febbraio. Servirà stringere i denti e recuperare questo punto: impresa difficile ma certamente non impossibile.

tags:  

Eventi più giocati

09h 04m Basaksehir - Paris Saint G.
17.00(1) - 7.85(X) - 1.22(2)
09h 04m Krasnodar - Chelsea
8.10(1) - 5.15(X) - 1.42(2)
11h 09m Juventus - Barcellona
3.10(1) - 3.58(X) - 2.40(2)
11h 09m Borussia D. - Zenit
1.37(1) - 5.80(X) - 9.00(2)
11h 09m Club B. - Lazio
2.20(1) - 3.88(X) - 4.23(2)
01g 09h 04m Milan - Sparta P.
1.43(1) - 5.25(X) - 8.50(2)
01g 11h 09m Roma - CSKA S.
1.25(1) - 6.50(X) - 12.00(2)
01g 11h 09m Real S. - Napoli
2.75(1) - 3.38(X) - 2.65(2)