sab 16 novembre dom 17 novembre lun 18 novembre oggi mer 20 novembre gio 21 novembre ven 22 novembre
  • Voto
  • ok
  • ok
  • ok
  • ok
  • no
Voti ricevuti 10
lazio

Lazio Calcio

La Lazio, il cui nome completo è Società Sportiva Lazio, è una squadra di calcio capitolina, fondata nel 1900 a Roma. Gioca le proprie gare casalinghe allo stadio Olimpico. Nella sua storia ha vinto 2 Scudetti, di cui l'ultimo nel 1999-2000, 4 Supercoppe Italiane, 1 Coppa delle Coppe, 7 Coppe Italia e 1 Supercoppa Europea.
Notizie Statistiche Storia Calendario lazio Bacheca
La Lazio, il cui nome completo è Società Sportiva Lazio, è una squadra di calcio capitolina, fondata nel 1900 a Roma. Gioca le proprie gare casalinghe allo stadio Olimpico. Nella sua storia ha vinto 2 Scudetti, di cui l'ultimo nel 1999-2000, 4 Supercoppe Italiane, 1 Coppa delle Coppe, 7 Coppe Italia e 1 Supercoppa Europea. Nella stagione 2019 2020 la Lazio, dopo l'ottavo posto in classifica in Serie A e soprattutto la conquista della Coppa Italia nella passata annata, è protagonista nel calendario di Europa League, sorteggiata con Cluj, Celtic e Rennes.

Risultati Lazio oggi e classifica

Nella stagione 2019 2020 la Lazio, grazie alla conquista dell'ultima Coppa Italia, è alle prese nel gruppo di Europa League con Cluj, Celtic e Rennes. In Serie A la truppa biancoceleste punta ovviamente a migliorare l'ottavo posto in classifica della passata Serie A, magari ottenendo un piazzamento Champions. Come allenatore è stato confermato Simone Inzaghi, in sella da luglio 2016. Gli elementi più rappresentativi della rosa della Lazio sono il centrocampista serbo Sergej Milinkovic-Savic, il bomber Immobile, il trequartista spagnolo Luis Alberto, il portiere albanese Strakosha, e il capitano, il centrocampista bosniaco Senad Lulic.

Palmares Lazio
Nella bacheca dei trofei della Lazio troviamo 2 scudetti (1973-1974 e 1999-2000), 7 Coppe Italia (1958, 1997-1998, 1999-2000, 2003-2004, 2008-2009, 2012-2013 e 2018-2019), 4 Supercoppe nazionali (1998, 2000, 2009 e 2017), 1 Coppa delle Coppe (1998-1999) e 1 Supercoppa Europea (1999). Nella sua storia ha vinto anche un campionato di Serie B nel 1968-69. In campo internazionale la Lazio ha ottenuto come miglior risultato in Champions i quarti di finale nell'edizione 1999-2000, eliminato dal Valencia. In Coppa Uefa è invece arrivata fino in finale nel 1997-1998, perdendo contro l'Inter di Ronaldo.

Rosa Lazio 2019 2020

Portieri Lazio: Thomas Strakosha, Silvio Proto, Guido Guerrieri, Ivan Vargic
Difensori Lazio: Francesco Acerbi, Luiz Felipe, Denis Vavro, Bastos, Stefan Radu, Jordan Lukaku, Riza Durmisi, Patric, Jorge Silva, Nicolò Armini, Tiago Casasola
Centrocampisti Lazio: Manuel Lazzari, Lucas Leiva, Sergej Milinkovic-Savic, Valon Berisha, Marco Parolo, Danilo Cataldi, Djavan Anderson, Andrè Anderson, Adam Marusic, Senad Lulic, Luis Alberto, Jony, Ricardo Kishna
Attaccanti Lazio: Bobby Adekanje, Ciro Immobile, Felipe Caicedo, Joaquin Correa


Storia Lazio Calcio

La Lazio nasce il 9 Gennaio 1900 in Piazza della Libertà a Roma e nasce come società podistica. L'anno successivo viene formata la squadra, che disputerà le prime partite a livello regionale. Nel 1913 la squadra diviene campione del girone Centro-Sud ma non riuscirà ad ottenere lo scudetto, e nel corso degli Anni '10-'20 perde tre finali del campionato. Il calcio pionieristico finisce per convenzione alla fine degli anni ’20 quando viene introdotto il girone unico e così prende quota il campionato italiano. 

La Lazio da Piola alla Serie B
Dopo aver sfiorato lo scudetto nel 1936 e nel 1937 trascinata da Piola (raggiunta anche una finale di Mitropa Cup, persa contro gli ungheresi del Ferencvaros nel 1937), per la Lazio i primi successi arrivano negli anni ’50 con la conquista della prima Coppa Italia, in finale contro la Fiorentina, con la squadra allenata da Bernardini. Nel 1959/60 la Lazio, a causa delle perduranti difficoltà economiche, cede i suoi giocatori migliori e inizia cosi il decennio più altalenante della sua storia: nel 1961 e nel 1966/67 arrivano le retrocessioni in serie B. 

La Lazio di Maestrelli e quella del -9
La seconda vittoria arriva tredici anni dopo la prima: la Lazio vince la coppa delle Alpi nel 1971. Si plasma la squadra che, di lì a poco, vincerà lo Scudetto. Nel 1973, da neopromossa, resta in corsa per lo scudetto fino all'ultima giornata, chiudendo terza, ma l'anno successivo, nel 1974, la “banda” di Maestrelli e di Chinaglia vince il tricolore grazie ad una stagione strepitosa. La stagione 1979/1980 è forse la più drammatica di tutta la storia laziale: durante il derby viene ucciso il tifoso laziale Vincenzo Paparelli, scoppia lo "Scandalo calcioscommesse", e la Lazio viene retrocessa in Serie B. La Lazio 1984-85, nonostante giocatori come Batista, D'Amico, Giordano e M.Laudrup retrocede in serie B e rischierà di retrocedere in C per la seconda puntata dello Scandalo calcioscommesse, che costerà ai biancocelesti 9 punti di penalizzazione. La Lazio si salva con gli spareggi di Napoli con Campobasso e Taranto per non retrocedere e l'anno successivo ottiene la promozione in A con Gian Marco Calleri come presidente. Il nuovo proprietario, dopo aver sistemato i conti della società, venderà poi a Sergio Cragnotti. 

L'avvento di Cragnotti: secondo scudetto e crack
Gli anni Novanta si aprono proprio con l'arrivo di Sergio Cragnotti. Nella prima stagione del nuovo corso (1992/1993) arrivano alla Lazio giocatori molto importanti grazie ai quali riesce a raggiungere la qualificazione in Coppa UEFA. Nella stagione 1997/98, con l’arrivo del nuovo tecnico Eriksson e di campioni quali Mancini, Jugovic e Almeyda, la Lazio torna finalmente a vincere: si tratta della Coppa Italia, in finale contro il Milan, con gol decisivo del capitano Nesta. L’anno seguente i biancocelesti si aggiudicano la Supercoppa di Lega contro la Juventus e nel 1998 anche l'ultima Coppa delle Coppe, vinta contro il Maiorca per 2-1 nella finale di Birmingham. Nella stessa stagione i biancocelesti sfiorano lo scudetto, sorpassati dal Milan di Zaccheroni alla penultima giornata. Tra i tanti anni di storia della Lazio che quello che i tifosi ricorderanno come il più importante è il 1999/2000, l’anno del secondo scudetto e della terza Coppa Italia. Il campionato viene conquistato in modo rocambolesco all'ultima giornata, con il sorpasso sulla Juventus che perde a Perugia per 1-0. Nella stagione 2002-2003 torna in biancoceleste Roberto Mancini, da allenatore, il quale porterà a casa la quarta Coppa Italia contro la Juventus. Ma insieme alle vittorie la squadra rischia di fallire a causa del crack della famiglia Cragnotti. La stagione 2004/05 inizia con l'avvento in Società di un nuovo azionista di maggioranza: Claudio Lotito diventa il nuovo Presidente della S.S. Lazio dopo le dimissioni dell'Avv. Ugo Longo che aveva nel frattempo gestito il delicato periodo di transizione per conto di Capitalia.

L'era Lotito e la Coppa Italia vinta contro i cugini della Roma
Lotito chiama alla guida della Lazio prima Mimmo Caso e poi Delio Rossi. Con quest'ultimo raggiunge il terzo posto nella stagione 2006/07, nonostante la penalizzazione per Calciopoli, e guadagna un posto in Champions League. Nel 2008/09 la Lazio, trascinata da Mauro Zarate, vince la quinta Coppa Italia, con successo ai calci di rigore contro la Sampdoria. Il 9 febbraio 2010 Edoardo Reja viene chiamato dal presidente Lotito alla guida della Lazio al posto dell'esonerato Ballardini, con la missione di centrare il prima possibile l'obiettivo salvezza; questo traguardo è stato raggiunto, dopo una lunga rincorsa, alla penultima giornata di campionato. Le due annate successive però sono quelle del riscatto, con la Lazio che ottiene un quinto ed un quarto posto in classifica, mancando per poco la qualificazione ai preliminari di Champions League in entrambi i casi, riuscendo comunque a conquistare l'ingresso in Europa League, rilanciandosi definitivamente in ambito nazionale ed internazionale. Nel giugno 2012 Vladmir Petkovic viene chiamato in causa per sostituire Reja nella guida della Lazio e proprio nella gestione di quest'ultimo arriva la sesta Coppa Italia, vinta contro la Roma per 1-0 con gol di Senad Lulic.  

La Lazio di Pioli
Nell'agosto del 2013 la Lazio subisce una pesante sconfitta per 4-0 contro la Juventus durante la finale di Supercoppa Italiana. Prima sconfitta che aprirà le porte ad una stagione deludente che avrà come risultato l'esonero di Petkovic e del suo staff. Dopo la fase di transizione di Reja bis il 12 giugno 2014 la società ingaggia Stefano Pioli come nuovo allenatore della Lazio. Nella stagione 2014/15 la Lazio chiude terza, una posizione guadagnata all'ultima giornata contro il Napoli, e raggiunge la finale di Coppa Italia, persa per 2-1 ai tempi supplementari contro la Juventus. Il 2015/16 si apre con l'eliminazione nel playoff preliminare di Champions League contro il Bayer Leverkusen, che retrocede la Lazio in Europa League. Nella seconda competizione continentale i biancocelesti si fermano agli ottavi di finale dove sono stati eliminati dallo Sparta Praga che dopo il pareggio in terra boema è riuscito a vincere per 3-0 nella capitale. Dopo la clamorosa eliminazione dalla Europa League il 3 aprile è arrivata anche la pesante sconfitta per 4-1 nel derby contro la Roma che è costata la panchina a Pioli. 

La gestione Simone Inzaghi
Al suo posto è arrivato Simone Inzaghi che ha condotto la squadra ad un tranquillo ottavo posto in classifica. Dopo la finale di Coppa Italia persa contro la Juve nella stagione successiva, la Lazio torna ad alzare un trofeo nel 2017-18, conquistando la Supercoppa Italiana sempre ai danni della Juventus (3-2). Nello stesso anno arriva fino ai quarti di Europa League e perde il quarto posto in Serie A, ultimo posto disponibile per la Champions, dopo la sconfitta contro l'Inter all'ultima giornata. Un nuovo trofeo per i biancocelesti arriva la stagione successiva. La Lazio conquista infatti la Coppa Italia, battendo in finale l'Atalanta. Tale trionfo fa passare in secondo piano l'ottavo posto in campionato. In Europa League la Lazio viene invece eliminata ai sedicesimi dal Siviglia. 
Pausa di campionato di novembre dedicata alle nazionali ed è il momento migliore per fare il punto sulla classifica di Serie A 2019 2020. Dopo i primi dodici turni di campionato la
La massima serie italiana tornerà dopo la sosta prevista per le nazionali ma è già tempo di focalizzare l'attenzione sulle probabili formazioni Serie A della tredicesima giornata. Riflettori puntati, ovviamente, sulle due
Il calendario della Serie A dopo la sosta per le Nazionali, riparte sabato 23 novembre con ben tre sfide di cartello. Alle 15:00 la Juventus farà visita all'Atalanta di Gasperini. Alle 18:00 il Napoli sarà ospitato dal Milan a San Siro. Alle 20:45 l'Inter, seconda in classifica,
La 12° giornata di campionato è stata ricca di episodi arbitrali da analizzare. Nei seguenti paragrafi focalizzeremo l'attenzione sugli errori arbitrali del turno in questione, analizzando tutte le dinamiche più controverse e aggiornando
Il cammino europeo di Roma e Lazio si sta rivelando tutt'altro che agevole. A due turni dalla conclusione della fase a gironi di Europa League, infatti, i due club capitolini rischiano di non centrare la qualificazione ai sedicesimi di
10­-11­-2019 Risultato Lazio - Lecce Italia - Serie A 4:2 V Marcatori: 1:0 (30.) J.Correa, 1:1 (40.) G.Lapadula, 2:1 (62.) S.Milinkovic-Savic, 3:1 (78.) C.Immobile (pen), 4:1 (80.) J.Correa, 4:2 (85.) A.La Mantia 07­-11­-2019 Risultato Lazio - Celtic Glasgow TORNEI PER CLUB - Europa League 1:2 P Marcatori: 1:0 (7.) C.Immobile, 1:1 (38.) J.Forrest, 1:2 (90.) O.Ntcham 03­-11­-2019 Risultato Milan - Lazio Italia - Serie A 1:2 V Marcatori: 0:1 (25.) C.Immobile, 1:1 (28.) Bastos (og), 1:2 (83.) J.Correa 30­-10­-2019 Risultato Lazio - Torino Italia - Serie A 4:0 V Marcatori: 1:0 (25.) F.Acerbi, 2:0 (33.) C.Immobile, 3:0 (70.) C.Immobile (pen), 4:0 (90.) A.Belotti (og) 27­-10­-2019 Risultato Fiorentina - Lazio Italia - Serie A 1:2 V Marcatori: 0:1 (22.) J.Correa, 1:1 (27.) F.Chiesa, 1:2 (89.) C.Immobile
Domenica 24 Novembre 2019 - ore 15:00
MASSIMA VINCITA + 9%
Italia > Serie A 4.254.25 - quote matchpoint Serie A 4.004.00 - quote snai Serie A 1.811.81 - quote betclic Serie A
Giovedì 28 Novembre 2019 - ore 21:00
MASSIMA VINCITA + 14%
TORNEI PER CLUB > Europa League 1.501.50 - quote 888 Europa League 4.754.75 - quote 888 Europa League 6.506.50 - quote bwin Europa League
Domenica 1 Dicembre 2019 - ore 15:00
MASSIMA VINCITA + 23%
Italia > Serie A 1.311.31 - quote betclic Serie A 5.505.50 - quote williamhill Serie A 11.0011.00 - quote williamhill Serie A
Domenica 22 Dicembre 2019 - ore 17:45
Italia > Supercoppa 1.651.65 - quote betclic Supercoppa 3.823.82 - quote betclic Supercoppa 5.505.50 - quote betclic Supercoppa
 
Differenza di vincita tra
il miglior e il peggior bookmaker
Lascia il tuo commento
 
La tua Email
Username
Aggiungi un commento (max 1000 caratteri)
Avvertimi quando ci saranno nuovi commenti

Ho più di 18 anni, ho letto e accetto le condizioni generali. Leggi l'informativa sulla privacy

Schedina
Singola
Multipla
Sistema

La tua schedina è vuota!
per selezionare una scommessa scegli l'evento e clicca sulla quota,
oppure parti da una delle nostre schedine fortunate
inizia con
Usa Schedina Fortunata
scommetti con il coupon di superscommesse.it!   scommetti con superscommesse.it!

Complimenti!
hai aggiunto una nuova giocata!


Fondazione: 1900
Stadio: Olimpico
Società: Societa Sportiva Lazio
Presidente: Claudio Lotito
Direttore Sportivo: Igli Tare
Allenatore: Simone Inzaghi
Sede: Roma - RM
Colori Sociali: Bianco E Celeste
Sito internet: www.sslazio.it

Classifica Lazio

Posizione P.ti G V N P
1)  Juventus 32 12 10 2 0
2)  Inter 31 12 10 1 1
3)  Cagliari 24 12 7 3 2
4)  Lazio 24 12 7 3 2
5)  Roma 22 12 6 4 2
6)  Atalanta 22 12 6 4 2
7)  Napoli 19 12 5 4 3
8)  Parma 17 12 5 2 5
9)  Fiorentina 16 12 4 4 4
10)  Verona 15 12 4 3 5
11)  Torino 14 12 4 2 6
12)  Udinese 14 12 4 2 6
13)  Sassuolo 13 11 4 1 6
14)  Milan 13 12 4 1 7
15)  Bologna 12 12 3 3 6
16)  Lecce 10 12 2 4 6
17)  Sampdoria 9 12 2 3 7
18)  Genoa 9 12 2 3 7
19)  Spal 8 12 2 2 8
20)  Brescia 7 11 2 1 8
Punti Giocate Vinte Nulle Perse