doc
Schedina

La Lega Pro raccontata da Andrea Zalamena, direttore di tuttolegapro.com

Lunedì 18 Maggio 2015, pubblicata da Martina Carella
Foto Tuttolegapro.com | immagine_tuttolegapro.png - 8557
Roma - Dietro le Quinte, la rubrica quotidiana di Superscommesse che vi racconta retroscena, avvenimenti e curiosità sul mondo dello sport, ha intervistato in questa occasione Andrea Zalamena, Direttore diTuttolegapro.com.

Abbiamo parlato di come è nato il sito, della situazione attuale della lega pro, e infine, un pronostico sui playoff per la partecipazione in serie B.

Dietro le Quinte è ormai una delle rubriche storiche di Superscommesse, sito leader in Italia per la comparazione delle quote, per i pronostici sul calcio, le schedine e le scommesse.

Spazio ora all'intervista a tuttolegapro.


Buongiorno Andrea, come e quando nasce Tuttolegapro?
Il portale Tuttolegapro.com nasce ufficialmente con le prime notizie on line a luglio 2009, ma ho iniziato a lavorare al progetto nei mesi precedenti, grazie ad una mia intuizione mentre seguivo una partita dell'allora ex Serie C (ero inviato di Tuttomercatoweb.com per Monza e Pro Sesto). Mi sono chiesto se non era il caso di creare un sito specializzato solo ed esclusivamente sulla terza serie di calcio, che allora era parecchio bistrattata ed era seguita a livello mediatico da pochi e in breve tempo ho messo in piedi il tutto. Oggi, a distanza di anni, siamo diventati sicuramente il punto di riferimento per la terza serie.
 
Quali notizie attraggono maggiormente i lettori?
Nel nostro caso le notizie di calciomercato sulla Lega Pro e anche le interviste esclusive realizzate ad allenatori, giocatori e dirigenti. Diamo spazio a tutte le realtà e quindi il lettore è sempre incuriosito nel leggere qualche news particolare.
 
Quali sono le fonti maggiormente utilizzate?
I vari collaboratori sparsi sul territorio si muovono quotidianamente con gli addetti ai lavori e intrecciano delle amicizie con dirigenti, calciatori, giornalisti, che permettono, a volte, di arrivare prima su alcune notizie. E' un lavoro quotidiano fatto di telefonate e messaggi (whatsapp in primis ...).

Parliamo di calcio. Quali sono le sostanziali differenze tra il campionato di Lega Pro e la serie A?
Sono parecchie. Dai capitali investiti, alla visibilità (di un campionato come la Serie A ne parlano tutti: dai giornali, alle tv. E ci giocano fior di campioni. Nelle formazioni di Serie A circolano ingaggi da paura. Di conseguenza anche i capitali investiti sono ben diversi), agli stadi e, soprattutto, agli introiti (pensiamo a livello di marketing anche alle sole maglie da gioco della massima serie, con il nome del giocatori, quanto possono fruttare nella vendita). In Lega Pro invece non si investe molto sul marketing, in quanto le maglie sono anonime e numerate dalla 1 alla 11.
 
Quale è stata la squadra rivelazione dell’anno?
Per questa stagione 2014/2015 direi sicuramente il Teramo, che ha vinto nel girone B, lasciando dietro di se compagini più blasonate come Ascoli, Pisa e Reggiana. Grande merito al tecnico degli abruzzesi Vivarini e stagione memorabile per la coppia di attaccanti Lapadula-Donnarumma - ben 44 reti in due - che ha fatto sfracelli e potrebbe fare buoni risultati anche in serie B.

La stagione sta per finire e manca poco ormai al calciomercato. Su quali giovani promettenti dovrebbero puntare le squadre per il prossimo campionato?
La Lega Pro è un torneo che permette ai giovani di crescere in fretta e confrontarsi contro avversari esperti, meglio di un campionato Primavera in un settore giovanile blasonato. Qui ci si sfida anche in campi importanti e davanti ad un pubblico caldo. Pensiamo anche solo a certi stadi come quello della Salernitana, del Lecce, del Novara, dell'Ascoli, che hanno fatto la Serie A. Quindi i giovani che fanno la gavetta in terza serie, e brillano, possono ambire al salto di categoria. Qualche nome sul quale puntare? L'attaccante Iemmello del Foggia (di proprietà dello Spezia), i giovani del Monza (Bollini Frigerio e Pessina) e il difensore goleador, Trainotti del Mantova. 

Per concludere, ci fa un pronostico su chi, tra le squadre in corsa, riuscirà a vincere i playoff e andare in serie B?
Premesso che quest'anno la nuova formula di questi playoff è molto intrigante e premierà solo una squadra su otto, dico che non è semplice fare un pronostico sui playoff di legapro. Ma rischio e dico una tra Matera e Bassano. La squadra di Auteri può essere la mina vagante di questi playoff, mentre i veneti di mister Asta hanno perso il passaggio diretto in B alla penultima giornata, ma hanno dimostrato di essere squadra.
tags:  

Eventi più giocati

02h 54m Lazio - Udinese
1.72(1) - 4.00(X) - 5.50(2)
04h 24m Barcellona - Osasuna
1.29(1) - 6.25(X) - 11.00(2)
05h 24m Milan - Fiorentina
1.72(1) - 3.92(X) - 5.25(2)
05h 24m Bologna - Crotone
1.67(1) - 4.20(X) - 5.00(2)
05h 24m Reggiana - Cremonese
3.10(1) - 3.20(X) - 2.65(2)
11h 09m Napoli - Roma
2.15(1) - 4.00(X) - 3.60(2)
02g 11h 24m Borussia M. - Inter
3.15(1) - 3.87(X) - 2.25(2)
03g 11h 24m Juventus - Dynamo K.
1.33(1) - 5.75(X) - 13.00(2)