doc
Schedina

Juan Jesus; ruolo difensore esterno e INTER...no

Giovedì 18 Luglio 2013, pubblicata da bellux
Immagine Juan Jesus calcio | Notizie/ball-calcio_900x600.jpg - 4676
Negli ultimi anni in casa Inter si é sempre di più allargata la comitiva degli argentini; da quelli che ormai hanno appeso le scarpe al chiodo ma hanno dato un grande contributo ai colori nerazzurri come Matias Almeyda o Hernan Crespo ma anche Diego Simeone e Juan Sebastian Veron fino ad arrivare a quelli ancora in attività che magari hanno cambiato maglia, vedi Burdisso, oppure che sono tuttora di casa alla Pinetina come Cambiasso, Samuel e capitan Zanetti. Anche per questo motivo é difficile per i brasiliani inserirsi nell'ambiente Inter; ci hanno provato, riuscendoci, Julio Cesar e Maicon (che forse sarà uno dei nomi nuovi nella prossima formazione della Roma) ai tempi di Mourinho e adesso ci vuole provare Juan Guilherme Nunes Jesus, noto come Juan Jesus, nato a Belo Horizonte il 10 giugno 1991.

Come capita molto spesso in Brasile il ragazzino Juan Jesus inizia con il futsal (vale a dire il calcio a 5) e poi crescendo con l'età gira per diverse piccole squadre del circondario. Nel 2007, per cui solo all'età di 16 anni, arriva l'occasione della vita con l'interesse per Juan Jesus da parte dell'Internacional di Porto Alegre. Entra nel settore giovanile vincendo negli anni vari tornei fino a che nel 2010 Juan Jesus viene promosso in prima squadra facendo il proprio debutto prima nel torneo Gaucho il 17 febbraio poi tre mesi dopo arriva la prima presenza nel campionato Brasilero in Goias Internacional 2-3. La stagione per Juan Jesus si chiude anche con il successo in Copa Libertadores anche se i minuti giocati sono solo 90.

Con l'inizio dell'annata successiva aumentano le apparizioni nei campionato statali e nazionale ma invece Juan Jesus vivrà il Mondiale per Club, perso dall'Internacional in semifinale con il Mazembe, solo da panchinaro. A fine del 2011 poi succede una cosa che praticamente solo in Brasile può capitare; l'agente Giuliano Bertolucci ottiene il 65% del cartellino di Juan Jesus (in pratica come saldo di un vecchio debito) mentre il 35% rimane alla DIS. Già molte società europee si erano interessate ma il 31 gennaio 2012 la spunta l'Inter che porta Juan Jesus in Italia fino al 2016 e l fa esordire all'ultima partita del calendario di Serie A con la Lazio per un minuto.

Nell'estate del 2012 potrebbe andare in prestito al Bologna ma decide di restare e già il 23 agosto 2012 Juan Jesus scende in campo nella gara di Europa League in casa del Vaslui, giocando poi anche il ritorno. Da questo momento in poi Juan Jesus diventa titolare quasi inamovibile della difesa a 3 dell'Inter di Stramaccioni e il 19 maggio 2013, all'ultima di campionato per 2-5 con l'Udinese arriva anche il primo gol in assoluto tra i pro.

Protagonista con la maglia della nazionale fino dall'under18 Juan Jesus ottiene però le maggiori soddisfazione con l'under20 con la quale vince il Sudamericano sub20 nel gennaio 2011 e il primo posto nel Mondiale di categoria di pochi mesi dopo, e può anche fregiarsi della medaglia d'argento alle Olimpiadi di Londra 2012 con la rappresentativa olimpica. Il 26 maggio 2012 poi arriva per Juan Jesus prima cap con la maglia del Brasile in amichevole contro la Danimarca e alla quale sono seguite altre 3 presenze.

Juan Jesus si disimpegna nel settore sinistro della difesa sia come difensore centrale, prevalentemente nella linea a 3, sia come terzino. Nel ruolo di stopper Juan Jesus può sfruttare il fisico possente (1,85 m X 83 kg), l'anticipo e l'esplosività anche se alcune volte é troppo irruento e finisce per beccarsi l'ammonizione. Da esterno mancino Juan Jesus può usare le buone qualità tecniche (dote dell'infanzia nel futsal), il senso della posizione per risultare molto positivo in fase difensiva mentre pecca ancora in avanti nel cross in movimento. Ancora un pò incostante nell'arco dei novanta minuti e sofferente contro avversari più esperti.

Ancora lungo il contratto di Juan Jesus con l'Inter (nazionale) anche se per adesso é saltato il rinnovo. In futuro, se conferma quanto fatto vedere fino ad ora, questo ragazzo che assomiglia al primo Chiellini può essere un elemento che smuove il calciomercato.

carriera Juan Jesus (aggiornata al 30 giugno 2013)
2010 Internacional (Brasilero); 7 presenze
2010 Internacional (Copa Libertadores); 1 presenza
2011 Internacional (Brasilero); 18 presenze
gen 2012 Inter (Serie A); 1 presenza
2012-2013 Inter (Serie A); 31 presenze, 1 rete
2012-2013 Inter (Europa League); 9 presenze

Eventi più giocati

20h 52m Stoccarda - Colonia
2.06(1) - 3.80(X) - 3.50(2)
21h 07m Sassuolo - Torino
1.60(1) - 4.75(X) - 5.25(2)
21h 22m Elche - Valencia
3.30(1) - 3.25(X) - 2.35(2)
21h 22m Aston V. - Leeds
2.25(1) - 3.60(X) - 3.20(2)
21h 22m Rennes - Angers
1.83(1) - 3.80(X) - 4.50(2)
21h 22m Empoli - Pisa
2.15(1) - 3.40(X) - 3.90(2)
01g 13h 52m West Ham - Manchester C.
8.00(1) - 5.40(X) - 1.45(2)
01g 14h 22m Salernitana - Ascoli
2.10(1) - 3.30(X) - 4.25(2)