sab 12 ottobre dom 13 ottobre lun 14 ottobre oggi mer 16 ottobre gio 17 ottobre ven 18 ottobre
  • Voto
  • ok
  • no
  • no
  • no
  • no
Voti ricevuti 1
iran

Iran Calcio

La nazionale di calcio dell'Iran, soprannominata Tim Mellì (in anglo-iraniano Squadra Nazionale), è la squadra nazionale di calcio che rappresenta l'Iran ed è posta sotto l'egida della Federazione calcistica della Repubblica Islamica dell'Iran. È una delle nazionali di calcio asiatiche storicamente più valide.
Notizie Statistiche Storia Calendario iran Bacheca
La nazionale di calcio dell'Iran, soprannominata Tim Mellì (in anglo-iraniano Squadra Nazionale), è la squadra nazionale di calcio che rappresenta l'Iran ed è posta sotto l'egida della Federazione calcistica della Repubblica Islamica dell'Iran. È una delle nazionali di calcio asiatiche storicamente più valide. Nella sua bacheca figurano 3 Coppe d'Asia vinte consecutivamente (1968, 1972 e 1976), oltre a 4 terzi posti nella competizione. Si è qualificata per 5 volte alla fase finale del campionato del mondo (1978, 1998, 2006, 2014 e 2018), chiudendo in quattro casi con un'eliminazione al primo turno.

Storia dell'Iran

La fondazione della federcalcio iraniana risale al 1920. Nel 1926 un undici di Teheran composto da calciatori di Tehran Club, Toofan F.C. e Armenian Sports Club si recò a Baku per giocare la prima partita dell'Iran oltreconfine. Il 25 agosto 1941 l'Iran disputò la sua prima partita ufficiale, contro l'Afghanistan a Kabul e vinse per 1-0. Nel novembre 1942 allo Stadio Amjadiye di Teheran l'Iran sconfisse una rappresentativa dell'Esercito Britannico per 1-0 con gol di Ahmad Izadpanah, di fronte a 6.500 spettatori.
Gli anni '60,'70 e '80
Negli anni 1960 e 1970 l'Iran si affermò come una delle nazionali di calcio più forti della Asian Football Confederation. Nel 1964 si qualificò per le Olimpiadi di Tokyo, dove concluse il cammino al primo turno, con un solo punto all'attivo nel girone (1-1 contro il Messico). Si qualificò anche per le Olimpiadi del 1972, per le Olimpiadi del 1976 e per le Olimpiadi del 1980, ma in quest'ultima occasione lasciò il posto alla Siria per la decisione del governo di ritirare la compagine. L'Iran sceso in campo contro la Scozia ad Argentina 1978 Vinse la Coppa d'Asia nel 1968, nel 1972 e nel 1976, prima (e sinora unica) compagine a riuscire a conquistare il trofeo per tre edizioni consecutive. La nazionale iraniana non si iscrisse alle qualificazioni per la coppa del mondo del 1962, 1966 e 1970, mentre partecipò alle qualificazioni per il mondiale 1970, nelle quali fu eliminato nel play-off contro l'Australia. L'Iran fece la sua prima partecipazione al mondiale ad Argentina 1978. Dopo la Rivoluzione del 1979 il calcio fu in qualche modo trascurato e messo da parte durante la metà degli anni '80, a causa di disordini interni e della guerra Iran-Iraq. La nazionale perse l'opportunità di qualificarsi per molte edizioni del mondiale, ritirandosi durante le qualificazioni. Nella Coppa d'Asia 1980 la nazionale iraniana si classificò terza, battuta in semifinale (2-1) dai padroni di casa del Kuwait. Malgrado le difficoltà, l'Iran riuscì a raggiungere i quarti di finale ai Giochi asiatici del 1982 e del 1986, si classificò quarto nella Coppa d'Asia 1984 (sconfitto ai rigori sia dall'Arabia Saudita in semifinale che dal Kuwait nella finale di consolazione) e terzo nella Coppa d'Asia 1988 (battuto per 1-0 in semifinale ancora dall'Arabia Saudita).
La rinascita (1990-2015)
All'inizio degli anni '90 il calcio iraniano riconquistò l'interesse generale. Nel 1990 l'Iran si aggiudicò i Giochi asiatici battendo in finale a Pechino la Corea del Nord ai tiri di rigore. L'Iran mancò la qualificazione sia a Italia 1990 che a Stati Uniti 1994 e nella Coppa d'Asia 1992 uscì nella fase a gironi (fatale una sconfitta contro il Giappone padrone di casa), ma nella Coppa d'Asia 1996, negli Emirati Arabi Uniti, ottenne un buon terzo posto. La prima vittoria dell'Iran al mondiale risale proprio alla rassegna del 1998 in Francia. La squadra asiatica sconfisse per 2-1 gli Stati Uniti. Nel 2000 la federcalcio iraniana fu tra gli enti fondatori della West Asian Football Federation (WAFF), che organizza il campionato di calcio della federazione calcistica dell'Asia occidentale. L'Iran vinse la prima edizione del torneo, per poi ripetersi nel 2004, nel 2007 e nel 2008. Nel 2001 la squadra fallì la qualificazione al campionato del mondo 2002. Nella Coppa d'Asia 2004, in Giappone, l'Iran superò il girone come seconda, poi eliminò ai quarti di finale la Corea del Sud (4-3) e fu eliminato in semifinale dalla Cina. Battendo per 4-2 il Bahrein si piazzò terzo. Al mondiale tedesco del 2006 l'Iran fece la sua terza apparizione ad un torneo iridato. Uscì ancora al primo turno, quarta classificata nel girone D alle spalle di Portogallo, Messico e Angola. Nel novembre 2006 la nazionale iraniana fu sospesa dalla FIFA per via di interferenze governative nella gestione della federazione calcistica locale. La sospensione durò meno di un mese e già la nazionale iraniana Under-23 fu ammessa ai Giochi Asiatici del 2006. Nel marzo 2008 fu chiamato alla guida della nazionale Ali Daei, già capitano e bandiera del calcio iraniano. La squadra non si qualificò per il campionato del mondo 2010, così a un anno dalla nomina Daei fu sostituito da Afshin Ghotbi. Nel gennaio 2011 l'Iran prese parte alla Coppa d'Asia. Superata la fase a gironi, fu eliminato ai quarti di finale dalla Corea del Sud. Il 18 giugno 2013, sotto la guida di Carlos Queiroz, sconfiggendo in trasferta la Corea del Sud grazie ad un gol di Ghoochannejhad, l'Iran si qualificò per il mondiale 2014. A causa delle sanzioni internazionali sul nucleare, la nazionale iraniana non riuscì praticamente a trovare alcun avversario per prepararsi alla competizione: l'unica nazionale che accettò un'amichevole fu il Montenegro. Inoltre la federazione iraniana proibì di scambiare le maglie[3]. Al mondiale brasiliano la squadra iraniana uscì al primo turno. Dopo il torneo Queiroz annunciò le proprie dimissioni, ma dopo poco tempo tornò sui propri passi. L'Iran si qualificò poi per la Coppa d'Asia 2015. 

Risultati Iran Mondiali

Il miglior piazzamento della nazionale iraniana ai Mondiali resta l'eliminazione al primo turno raggiuntain 4 occasioni: 1978, 1998, 2006 e 2014.

Iran ai Mondiali 2018

L'Iran prenderà parte ai Mondiali di Russia 2018 grazie al primo posto con 22 punti nel Gruppo A di qualificazione asiatico, il miglior marcatore degli iraniani è stato Azmoun con 4 goal. Al Mondiale russo l'Iran è stato inserito nel Gruppo B con Spagna, Portogallo e Marocco.
Quando parliamo dei convocati dell'Iran ci riferiamo ad una nazionale che almeno in campo asiatico rappresenta una delle big del continente. Nella prossima Asian Cup 2019 la squadra di Queiroz vuole tornare a far valere questa sua supremazia e di poter
Roma - L'immagine che resta è quella dell'intera rosa dell'Iran in lacrime al termine di una gara giocata ottimamente. Lionel Messi e Sergio Romero infrangono i sogni di gloria della nazionale guidata da Queiroz: il primo sigla il goal vittoria al 92', dopo una gara pessima, mentre il
;nigeria iran 0-0;
Roma - Dopo quarantuno goal in dodici partite, il Mondiale brasiliano si ferma e vede l'arrivo del suo primo pari, peraltro senza reti. Nigeria ed Iran giocano a non farsi male e la gara termina 0-0, senza memorabili emozioni. L'unica arriva dal centravanti asiatico Ghoochannejhad che va vicino alla
Roma - Oltre alla partitissima Germania - Portogallo oggi 16 giugno ci saranno altre due importanti sfide valide per la prima giornata della fase a gironi: Ghana - Usa e Iran Nigeria. Saranno due match di difficile lettura, soprattutto
;Corea del Sud;Australia;Giappone;Iran;Iraq;Uzbekistan;Qatar;Coppa d'Asia;
Roma - Si è conclusa mercoledì la fase a gironi della 15° Coppa d'Asia che si disputa in Qatar. Si qualificano per i quarti le 3 favorite (Corea del Sud; Giappone e Australia) per la vittoria finale insieme a Uzbekistan, Qatar, Iran, Iraq e Giordania. Uniche sorprese - se così si
10­-10­-2019 Risultato Iran - Cambogia TORNEI PER NAZIONI - Qualificazioni Mondiali 14:0 V Marcatori: 1:0 (4.) A.Noorollahi, 2:0 (11.) S.Azmoun, 3:0 (18.) M.Kanani, 4:0 (21.) M.Taremi, 5:0 (35.) S.Azmoun, 6:0 (40.) K.Ansarifard, 7:0 (44.) S.Azmoun, 8:0 (48.) K.Ansarifard, 9:0 (54.) M.Taremi, 10:0 (60.) K.Ansarifard, 11:0 (65.) M.Mohebi, 12:0 (67.) M.Moheb
Martedì 15 Ottobre 2019 - ore 18:30
MASSIMA VINCITA + 5%
TORNEI PER NAZIONI > Qualificazioni Mondiali 7.207.20 - quote matchpoint Qualificazioni Mondiali 3.553.55 - quote snai Qualificazioni Mondiali 1.501.50 - quote snai Qualificazioni Mondiali
 
Differenza di vincita tra
il miglior e il peggior bookmaker
Lascia il tuo commento
 
La tua Email
Username
Aggiungi un commento (max 1000 caratteri)
Avvertimi quando ci saranno nuovi commenti

Ho più di 18 anni, ho letto e accetto le condizioni generali. Leggi l'informativa sulla privacy

Schedina
Singola
Multipla
Sistema

La tua schedina è vuota!
per selezionare una scommessa scegli l'evento e clicca sulla quota,
oppure parti da una delle nostre schedine fortunate
inizia con
Usa Schedina Fortunata
scommetti con il coupon di superscommesse.it!   scommetti con superscommesse.it!

Complimenti!
hai aggiunto una nuova giocata!


Fondazione: 1920
Stadio: Stadio Azadi
Società: تیم ملّی فوتبال ایران
Presidente: Ali Kafashian
Direttore Sportivo:
Allenatore: Carlos Queiroz
Sede: Tehran
Colori Sociali:
Sito internet: www.ffiri.ir