doc
Schedina

"Il basket secondo Mez": Chiara Mezzini racconta con i suoi occhi il mondo dei giganti NBA

Venerdì 13 Marzo 2020, pubblicata da geilezeit
Foto

Non capita spesso di conoscere ragazze appassionate di basket. Ancora meno spesso capita di imbattersi nel sito web di una ragazza interamente dedicato a questo gioco. Oggi intervistiamo Chiara Mezzini, autrice del blog "Il basket secondo Mez". Blog da visitare solo per la ragione di avere un nome così semplicemente originale, "Il basket secondo Mez" è una raccolta di esperienze di viaggio, racconti e curiosità sul mondo della pallacanestro. Grande spazio è dedicato ai playgrounds, alla cultura americana e alle interviste a grandi nomi di questo ambiente. Nonostante l'emergenza "coronavirus" abbia sospeso ogni tipo di competizione sportiva o obbligato a misure restrittive, abbiamo ugualmente realizzato la nostra intervista con Chiara. Conosciamo, allora, l'autrice e il suo sito.

 

Buongiorno Chiara. Come e quando nasce il Suo blog?
L’idea de “Il basket secondo Mez” si è delineata durante un viaggio a New York nel 2018. Durante la passata stagione, conducevo un programma radiofonico sulla pallacanestro e volevo parlare di questo sport a modo mio, mettendo in luce luoghi o personaggi fuori dal parquet. Il blog è ufficialmente online dal 2019 e al momento è in corso un ampio restyling, dedicherò più spazio agli addetti ai lavori e a storie Made in New York.

Il sito è gestito personalmente o viene affiancato da una redazione?
Mi occupo personalmente di creare i contenuti e raccogliere le interviste pubblicate sul blog. I frequenti viaggi a New York mi hanno portata a visitare i playground più famosi e altri meno conosciuti, e scoprire curiosità, storie e aneddoti.

Qual è la filosofia editoriale de “Il basket secondo Mez”?
L’obiettivo è raccontare un altro basket, ponendo l’accento sulla hoop culture, il mondo dei playground americani, le storie di personaggi e organizzazioni italiane e straniere legate a questo sport. Dedicherò uno spazio agli Under 35, impegnati nel mondo della pallacanestro in prima persona, sperando che queste storie possano ispirare altri giovani.

Il basket internazionale è più seguito di quello nazionale? Se sì, quali sono le ragioni principali?
Il basket nazionale e il basket internazionale sono mondi completamente diversi. La pallacanestro a stelle e strisce affascina da sempre il grande pubblico per lo spettacolo, il gioco e i grandi nomi che ne hanno fatto la storia. Allo stesso tempo, l’Italia ha una lunga tradizione cestistica, io sono nata a Bologna, conosciuta come Basket City, e qui i grandi appassionati di questo sport non perdono mai una partita a palazzo.

Come considera l'annata dei Golden State Warriors? E' finito un ciclo?
Lo considero più un anno di transizione, la partenza di Kevin Durant a fine stagione e gli infortuni di Curry e Thompson hanno notevolmente penalizzato la stagione di Golden State. Gli Splash Brothers sono stati il simbolo del nuovo ciclo di Golden State e credo che sia molto difficile valutare questa stagione, senza la loro presenza. Bisognerà aspettare di rivederli insieme sul campo, per avere un’idea più chiara del futuro dei Warriors.

Come vede gli italiani impegnati in questa season? Qual è il giocatore che la sta sorprendendo di più?
Innanzitutto, è molto bello per il popolo del basket vedere nuovamente tre italiani nella NBA. Belinelli è un veterano a San Antonio, mentre Gallinari, dopo l’esperienza con i Clippers, ha saputo inserirsi molto bene nella dimensione di Oklahoma City. Melli è il giocatore che mi sta sorprendendo di più, al suo primo anno in Nba. Non è affatto semplice per un giocatore calarsi dall'Europa nel mondo del basket oltreoceano. Credo che ci regalerà delle belle soddisfazioni.

Una personale opinione: chi sarebbe stata la favorita come vincente NBA 2020?
I Lakers, senza dubbio, sarebbero stati la squadra da battere, la squadra favorita per l'NBA 2020, se il coronavirus non avesse interrotto ogni competizione sportiva. I Lakers sono un gruppo solido, hanno giocato una stagione straordinaria e hanno un leader come LeBron. Penso che quest’anno per i giallo-viola sia l’inizio di una nuova era.

tags:  

Eventi più giocati

11m AGF A. - Randers
2.25(1) - 3.40(X) - 3.25(2)
01h 41m Stoccarda - Amburgo
2.46(1) - 3.50(X) - 2.85(2)
23h 41m SV Darmstadt 9. - Greuther F.
2.18(1) - 3.50(X) - 3.40(2)
23h 41m VfL O. - Jahn R.
2.41(1) - 3.40(X) - 3.00(2)
01g 01h 41m Friburgo - Bayer L.
4.75(1) - 4.10(X) - 1.70(2)
01g 23h 41m Bayern M. - Fortuna D.
1.08(1) - 13.00(X) - 34.00(2)
02g 23h 11m Paderborn - Borussia D.
9.00(1) - 5.75(X) - 1.35(2)
04g 01h 41m Colonia - RB Lipsia
5.50(1) - 4.60(X) - 1.56(2)