Iconsiglidelfantacalcio.it: "81milla like in meno di 5 anni"

Mercoledì 20 Dicembre 2017, pubblicata da Martina Carella
Foto Iconsiglidelfantacalcio.it:

Dietro le quinte ha il piacere di presentare l'intervista a Gerardo Boffardi, il direttore del sito "iconsiglidelfantacalcio.it", una realtà che ha ottenuto in pochissimo tempo la fiducia di oltre 80mila persone appassionate di fantacalcio. Ci ha parlato del lavoro che svolge insieme al suo team per il sito ICDF e infine, dopo aver discusso del caso Kalinic, ci ha consigliato ben 4 giocatori che andranno a rete nella prossima giornata di Serie A. Buona lettura!

Come nasce ICDF?
L'idea di creare un sito dedicato esclusivamente al fantacalcio nasce circa 5 anni fa, da un'idea di uno degli attuali amministratori del sito, Emilio Atorino. Lui con altri ragazzi, convinse me e mio fratello Alfonso, a far partire questo progetto. Inizialmente era soltanto uno svago, un raccoglitore online dei nostri pensieri sul fantacalcio. Poi, pian piano è diventato qualcosa di più: con la creazione di rubriche di approfondimento, investimenti monetari, la creazione della testata giornalistica e l'inserimento di tanti ragazzi volenterosi che scrivono con noi. Durante il nostro percorso abbiamo ricevuto tante manifestazioni di affetto e la nostra fanbase è aumentata fino a farci diventare una tra le più importanti realtà online dedicate al fantacalcio. Un percorso lungo che ci ha tolto tante soddisfazioni, ma che è frutto del sudore e della fatica di noi amministratori.

Come invece la sua passione per il calcio?
Il mio primo ricordo è legato al calcio, praticamente sono nato con un pallone tra i piedi. Ho iniziato a giocare a calcio da piccolissimo, con mio padre e mio zio che erano responsabili di una scuola calcio a Nocera Inferiore. Dai 5 anni ad adesso non ho mai tolto le scarpette da calcio ed anche se la mia carriera da calciatore non ha mai raggiunto vette alte, posso dire di essermi tolto qualche piccola soddisfazione anche sul campo da gioco. Sono uno di quei tipi che guarderebbe qualsiasi partita di calcio, dalla terza categoria alla Champions League.

Che lavoro svolge il suo team per "iconsiglidelfantacalcio.it"? Quale invece il suo ruolo nello specifico?
Il team di ICDF è diviso in due parti dall'importanza equiparata. Da un lato ci sono gli amministratori del sito: Emilio Atorino, Ivan Satiro, Pasquale Cavaccini, Alfonso Boffardi e Luigi Ruocco. Insieme curiamo la parte "amministrativa" del sito, ossia gestione e sviluppo del progetto online a 360°. Sono dei ragazzi straordinari perchè riescono a dare il massimo dell'apporto anche agli orari più impensabili. La passione è ciò che ci fa crescere con così tanta costanza. Dall'altro lato ci sono i ragazzi della redazione, bravi e volenterosi che con il loro lavoro tengono a galla il sito. Nello specifico si occupano del "CHIEDI AGLI ESPERTI", ossia delle risposte alle domande degli utenti, e della redazione di articoli e consigli sul fantacalcio. Io personalmente coordino la redazione e do consigli agli sviluppatori su come muoversi per migliorare il progetto, oltre a curare i canali social di ICDF essendo laureato in Marketing e Comunicazione.

Può farci una breve analisi storica sulle origini del fantacalcio?
Il fantacalcio nasce circa 30 anni fa, da un'idea di Riccardo Albini. In realtà la sua idea non fu altro che un adattamento al calcio dei fantasy game del Football americano, già esistenti da alcuni anni negli USA. La differenza tra i fantasy game ed il fantacalcio è nella modalità dell'asta, ossia nel poter condividere quel momento di gioia, spensieratezza, ma anche di disputa e di "sfottò", insieme ai propri amici al momento della scelta della propria rosa. Credo che il momento dell'asta del fantacalcio sia la parte più significativa dello stesso.

La sua pagina Facebook ICDF piace a quasi 81mila persone e più di 80mila ne seguono gli aggiornamenti, qual è il segreto del vostro successo?
Non credo che esista un segreto, ma soltanto tanto lavoro. Nel tempo abbiamo cercato di creare una costante interazione tra noi ed i nostri "amici" dei social. Se mi avessero detto che dopo quattro anni e mezzo avessimo avuto 81mila "mi piace" non ci avrei mai creduto ed invece eccoci qua! Abbiamo fatto piccoli investimenti, puntando sulla qualità più che sulla quantità del materiale che postiamo ogni giorno sui social network. Inoltre, il mio "primo" mestiere è proprio quello del Social Media Manager ed è per me un vanto avere un progetto interamente mio, insieme ai miei amici, così in auge.

Qual è la punta di diamante del vostro team?
Non credo ci siano punte di diamante, ma tanti ottimi calciatori. Il nostro team ricorda un po' l'Italia che vinse il Mondiale nel 2006, qualche grande individualità, ma soprattutto un gruppo affiatato con "gregari" sempre pronti al sacrificio. Inoltre, il team di ICDF è composto da tutte persone laureate nelle più svariate discipline, dall'informatica, alla comunicazione, alle scienze politiche, e questa pluralità ci consente di avere a disposizione tante piccole eccellenze in vari reparti.

Diamo un consiglio agli appassionati di fantacalcio. Cosa ne pensa del caso Kalinic, secondo lei conviene cederlo il prima possibile?
Il caso Kalinic è strettamente legato al caso Milan. La squadra rossonera da inizio anno non gira come dovrebbe e di conseguenza anche il croato ne risente. Kalinic è ed è sempre stato un buon attaccante, ma non un calciatore in grado di fare reparto da solo e se i compagni non lo mettono in condizione di essere pericoloso, non è il calciatore in grado di risolvere una gara all'improvviso. Un consiglio fantacalcio? Tenerlo. Perché è stato sicuramente un investimento oneroso ad inizio stagione ed ora sul mercato non ci saranno calciatori in grado di rimpiazzarlo. Quindi, tenetelo in rosa, sperando che il Milan ritorni, o meglio inizi, a girare.

Crede che il fantacalcio italiano sia più o meno divertente rispetto a quello di altri paesi?
Personalmente ho vissuto sei mesi in Scozia, l'anno scorso, e loro non sanno proprio cosa sia il fantacalcio, almeno per come lo immaginiamo noi. Loro si concentrano sui fantasy game della Premier League, giochi in cui si possono cambiare intere squadre ogni settimana. Loro si divertono sicuramente, ma perdono il brivido e l'emozione di portare dall'inizio alla fine la propria squadra alla vittoria del fantacalcio. Credo proprio che ci divertiamo di più noi con il nostro fantacalcio.

Non poteva mancare questa ultima domanda: ci può consigliare due marcatori che andranno a segno nella prossima partita di campionato? Ci vanno bene anche due attaccanti!
Solo due marcatori? Voglio azzardare ben 4 nomi: Taarabt, Immobile, Inglese e Kessie. Spero di prenderne almeno 2 su 4.


A cura di Lorenzo Cimmino

tags:  
20€ gratis

Scade oggi! Affrettati!

100€subito

Scade oggi! Affrettati!

fino a 100€

Scade oggi! Affrettati!

bonus 400€

Scade oggi! Affrettati!

100€ bonus

Scade oggi! Affrettati!

Eventi più giocati

05h 34m Gozzano - Lucchese
2.75(1) - 3.10(X) - 2.80(2)
07h 49m Finlandia - Grecia
2.95(1) - 3.00(X) - 2.87(2)
07h 49m Estonia - Ungheria
4.75(1) - 3.40(X) - 2.05(2)
07h 49m Islanda - Svizzera
4.55(1) - 3.65(X) - 1.90(2)
07h 49m Spagna - Inghilterra
1.66(1) - 4.00(X) - 6.00(2)
07h 49m Bosnia H. - Irlanda del N.
1.63(1) - 3.75(X) - 7.20(2)
07h 49m Arezzo - Pontedera
2.00(1) - 3.20(X) - 4.00(2)
06g 07h 34m Inter - Milan
2.40(1) - 3.35(X) - 3.10(2)