doc
Schedina

Gli infortuni più strani nel mondo del calcio

Mercoledì 9 Dicembre 2015, pubblicata da geilezeit
Foto Lulic | lulic.jpeg - 9427

Tackle in scivolata, stiramenti, contratture e contrasti duri. Questi di solito sono alcuni degli infortuni più comuni in cui si imbattono i giocatori, durante partite e allenamenti. A volte però accadono alcuni imprevisti davvero bizzarri che portano i calciatori a farsi male lontano dai campi di calcio. Alcuni sono davvero una rarità, sia per il tempo che necessitano per il recupero ma soprattutto per come vengono accusati dai diretti interessati. Andiamo quindi a vedere quali sono quei giocatori che hanno subito gli infortuni più strani nel calcio.


Senad Lulic

Durante uno degli ultimi allenamenti con la Lazio, Lulic si è schiacciato le dita mentre si trovava in palestra. Il bosniaco adesso starà fermo per un mese ma cosa peggiore forse dovrà subire l'amputazione della falange del quarto dito. Davvero una brutta esperienza per l'esterno biancoceleste.


Gonzalo Higuain

Il bomber della formazione del Napoli in estate si è procurato una ferita al volto dopo essere scivolato da uno scoglio. Nulla di grave per lui, solo tanta paura. Higuain al momento è l'attaccante più in forma del campionato, testimoniato dai suoi 14 gol in classifica marcatori.


Emerson da Rosa

Preparazione ai Mondiali del 2002. In casa Brasile, a fine allenamento, il 'puma' decide di scherzare con i compagni mettendosi in porta per parare i loro tiri. Risultato? Lussazione della spalla e addio al Mondiale.

Jari Litmanen

L'ex giocatore della formazione del Liverpool rimediò un occhio nero in seguito ad una rissa... Neanche per scherzo, l'occhio nero fu causato da un'esplosione beffarda di una lattina di Coca Cola che colpì il finlandese dritto sul volto.

Santiago Cañizares

Il biondo spagnolo e grande ex del Valencia, fu costretto a saltare i Mondiali del 2002 per infortunio che accusò direttamente nella sua stanza d'albergo. Un po' maldestramente gli sfuggì dalle mani una boccetta di profumo che gli finì sull'alluce del piede procurandogli una lesione del tendine. Non proprio il massimo per un portiere con le sue doti.

Alessandro Nesta

Troppa Play Station per l'ex difensore della formazione del Milan e Lazio. Almeno questo fu quello ipotizzato da alcuni dopo l'operazione chirurgica al polso sinistro. Ovviamente fu una voce che venne prontamente smentita, ma la stessa venne riportata da più fonti.

Darren Bent

L'attuale attaccante del Derby County è rimasto lontano dai campi per essersi lesionato il tendine della mano mentre tentava di preparare da mangiare, precisamente mentre tagliava le cipolle!

Paulo Diogo

Nell'esultare con i compagni per un gol, l'ex calciatore svizzero si aggrappò alla recinzione per festeggiare anche con i tifosi. Nel tenersi all'impalcatura di ferro, la sua fede gli si impigliò e lo portò alla rottura di due falangi. Alla fine il dito gli venne amputato.

Darius Vassell

Ha concluso la sua carriera nel 2012 con la maglia del Leicester City, la squadra attualmente al comando della Premier League. Nessuno ne conosce il motivo, ma l'ex attaccante inglese decise che il miglior modo per farsi passare un dolore ad un unghia del piede fu quella di adoperare un trapano. Risultato? Una bella infezione. 

Darren Barnad

Cinque mesi di stop per la rottura del legamento del ginocchio. Colpa del cane. Sì perché l'urina del quattro zampe lasciata per l'appartamento del giocatore, gli ha provocato uno scivolone spaventosa di cui abbiamo già esplicato la prognosi.

Gennaro Gattuso

Le immagini si commentano da sole per il povero Ringhio, che durante un allenamento con la Nazionale di mister Lippi non ha tenuto bene a mente le distanze del campo dalla 'profonda' panchina.

David Batty


Centrocampista rude degli anni '90 della Premier League. Ha militato in sole tre squadre di club, Leeds, Blackburn e Newcastle, collezionando anche più di 40 presenze nella Nazionale inglese. Era uno di quelli che non faceva sconti nei contrasti sugli avversari. Tra le tante botte date e ricevute, l'unica a metterlo k.o. è stata quella che gli ha inflitto il figlioletto, che alla guida del suo triciclo è andato contro il padre 'investendolo' e causandogli un infortunio al tendine di Achille.

Chic Brodie

L'ultimo tra gli infortuni più strani del calcio è forse quello più clamoroso che può avvenire sul rettangolo di gioco. Siamo negli anni '70 e il portiere Brodie del Brentford ebbe un violento impatto con un insolito invasore di campo, che gli procurò la rottura dei legamenti e il conseguente ritiro dal calcio giocato. Già nel raccontarla così sembra una storia incredibile, ma diventa ancora più incredibile se si scopre che l'invasore di campo in realtà fu un cane!


E voi ricordate altri infortuni strani nel mondo del calcio? Oppure siete voi stessi, speriamo di no, ad aver accusato qualche strana disavventura?

tags:  

Eventi più giocati

13h 46m Lokomotiv M. - Bayern M.
25.00(1) - 10.25(X) - 1.15(2)
13h 46m Shakhtar D. - Inter
4.30(1) - 4.18(X) - 1.84(2)
15h 51m Atalanta - Ajax
1.83(1) - 4.53(X) - 4.10(2)
15h 51m Atletico M. - Red Bull S.
1.67(1) - 4.28(X) - 5.75(2)
15h 51m Liverpool - Midtjylland
1.15(1) - 10.00(X) - 26.00(2)
15h 51m Marsiglia - Manchester C.
9.00(1) - 5.60(X) - 1.39(2)
01g 15h 51m Juventus - Barcellona
2.72(1) - 3.50(X) - 2.73(2)
01g 15h 51m Club B. - Lazio
3.02(1) - 3.60(X) - 2.45(2)