Giovani in rete: un portale che segue i campionati giovanili e i talenti di domani!

Lunedì 23 Ottobre 2017, pubblicata da Martina Carella
Foto Giovani in rete: un portale che segue i campionati giovanili e i talenti di domani! | giovani_in_rete_900x690.jpg - 10960

Dietro le Quinte ha il piacere di presentarvi l'intervista fatta a Francesco Guerrieri responsabile del sito Giovani in rete. Abbiamo parlato con lui del progetto di questo sito e della salute del calcio giovanile in Italia. Buona lettura!

 

Ci parli del vostro lavoro. cosa proponete ai vostri lettori?
Il nostro riferimento sono quelle persone che amano scoprire le storie dei giocatori, cosa c'è dietro. Curiosità, aneddoti, retroscena. Andare oltre a quello che si legge e si sente dappertutto, con un occhio sempre puntato sui giovani.

 

Quale società italiana, secondo te, ha il miglior settore giovanile al momento?
La Roma Campione d'Italia Primavera in questi ultimi anni sta tirando fuori giovani talenti, ma c'è anche la Lazio che puntando su Inzaghi ha valorizzato molti dei suoi baby. Ma ci sono anche Juve, Inter e Fiorentina. Per non parlare dell'Atalanta, che da sempre sforna tanti gioiellini.

 

Su Superscommesse potete trovare tutti i pronostici di Serie A 

 

La realtà calcistica italiana punta sul movimento giovanile?
Prima meno, ma da qualche anno è cambiata la tendenza. Si punta più sui giovani e si ha meno paura di lanciarli. La strada è quella giusta, ma bisogna continuare a percorrerla senza fermarsi.

 

Quali sono i profili più interessanti del panorama calcistico del nostro paese?
Ce ne sarebbero un'infinità. Te ne dico uno per ruolo: Donnarumma (1999, Milan), Barreca (1995, Torino), Barella (1997, Cagliari), Chiesa (1997, Fiorentina), Pellegri (Genoa, 2001).

 

Quali categorie di campionati seguite con maggiore attenzione?
Il Campionato Primavera. Con questa nuova formula è più equilibrato e si avvicina sempre di più alla Serie A.

 

Cosa le piace del calcio giovanile?
Il fatto che la maggior parte dei giocatori non si conoscono, quindi la curiosità di scoprire chi sono, dove sono cresciuti, dove possono arrivare. E' quasi come se fosse un lavoro di scout. Per poi vedere quel giocatore in grandi stadi e poter dire "Lo seguo da quando era nelle giovanili..."

 

Cosa cambierebbe dei campionati professionistici per favorire l'inserimento dei giovani talenti?
Non credo ci sia bisogno di nuove regole. Se un giovane è forte il suo spazio lo trova. Penso che la formula del 4+4 con il tempo stia portando buoni risultati per il calcio italiano.

 

A cura di Mattia Clementoni

tags:  
20€ gratis

Scade oggi! Affrettati!

100€subito

Scade oggi! Affrettati!

fino a 100€

Scade oggi! Affrettati!

bonus 400€

Scade oggi! Affrettati!

100€ bonus

Scade oggi! Affrettati!

Eventi più giocati

11h 33m Turchia - Ucraina
2.35(1) - 3.30(X) - 3.50(2)
13h 03m Albania - Galles
3.80(1) - 3.20(X) - 2.20(2)
13h 48m Italia - Stati U.
1.60(1) - 4.00(X) - 7.00(2)
13h 48m Svezia - Russia
1.95(1) - 3.50(X) - 4.50(2)
13h 48m Scozia - Israele
1.78(1) - 3.70(X) - 5.50(2)
13h 48m Serbia - Lituania
1.13(1) - 9.00(X) - 34.00(2)
13h 48m Montenegro - Romania
2.90(1) - 3.20(X) - 2.75(2)
13h 48m Kosovo - Azerbaijan
1.80(1) - 3.70(X) - 5.00(2)