mar 10 dicembre mer 11 dicembre gio 12 dicembre oggi sab 14 dicembre dom 15 dicembre lun 16 dicembre
  • Voto
  • ok
  • no
  • no
  • no
  • no
Voti ricevuti 1
galles

Galles Calcio

La Nazionale gallese è la selezione calcistica del Galles, facente parte della Federazione calcistica gallese. Il Galles vanta una partecipazione ai Mondiali 1958, raggiungendo anche i quarti di finale, e torna in una competizione estiva per nazionali nel 2016 in Francia. Dal 2014 disputa i propri incontri al Cardiff City Stadium, impianto da 33000 spettatori. Nella bacheca del Galles 12 vittorie al Torneo Interbritannico,
Notizie Statistiche Storia Calendario galles Bacheca
La Nazionale gallese è la selezione calcistica del Galles, facente parte della Federazione calcistica gallese. Il Galles vanta una partecipazione ai Mondiali 1958, raggiungendo anche i quarti di finale, e torna in una competizione estiva per nazionali nel 2016 in Francia. Dal 2014 disputa i propri incontri al Cardiff City Stadium, impianto da 33000 spettatori. Nella bacheca del Galles 12 vittorie al Torneo Interbritannico, la più vecchia competizione tra squadre nazionali. Il Galles ha raggiunto lo storico traguardo delle semifinali dell'Europeo: dopo aver battuto l'Irlanda del Nord per 1-0 ha superato anche il Belgio per 3-1, arrendendosi per 2-0 al Portogallo.

Le prime sfide del Galles

Il primo incontro ufficiale della nazionale gallese risale al 25 marzo 1875 a Glasgow, in un match contro la Scozia. Due anni più tardi il Galles affrontò l'Inghilterra, con vittoria dei Tre Leoni per 2-1. Nel 1882 il Galles completò il suo "tour" per le isole britanniche, sfidando e battendo l'Irlanda Unita per 7-1. Il 6 dicembre 1882 le federazioni calcistiche di Inghilterra, Irlanda, Scozia e Galles, per definire in modo univoco del regole del gioco del calcio, fondarono l'International Football Association Board (IFAB), attualmente conosciuta come International Board. Successivamente queste quattro federazioni istituirono anche il Torneo Interbritannico, che si è disputato per 100 anni fino al 1984. L'adesione alla FIFA della Federazione gallese risale al 1906, ma ai Dragoni fu impedito di partecipare alle prime tre edizioni del mondiale a seguito di un contenzioso per un mancato pagamento da parte della Federazione calcistica mondiale. Nel 1932 il Galles affrontò la prima nazionale non britannica, l'Irlanda indipendente (EIRE), e nel 1933 la nazionale gallese giocò a Parigi la prima partita fuori dalle isole britanniche, concludendo con un pareggio per 1-1 il match con la Francia.

Dopo la Guerra: il Mondiale 1958

Le prime qualificazioni Mondiali furono disputate nel 1950, a seguito della riammissione all'interno della FIFA, ma i gallesi fallirono l'appuntamento col mondiale brasiliano. I Dragoni finirono però ultimi nel loro raggruppamento e mancarono la qualificazione alla fase finale in Brasile. Miglior fortuna fu riservata ai gallesi nel '58, anno in cui ottennero il pass per i Mondiali in Svezia in modo alquanto insolito. Il Galles di John Charles aveva chiuso il proprio girone come seconda, e non avrebbe avuto diritto al biglietto per la Svezia. La contemporanea Crisi di Suez aveva complicato i rapporti fra Israele e Paesi arabi, e Egitto e Sudan si rifiutarono di disputare l'incontro previsto dal calendario contro la nazionale israeliana. La FIFA, per evitare di mandare al Mondiale una selezione con solo vittorie a tavolino, ha preferito far disputare uno spareggio fra Israele e Galles, vinto da quest'ultimo con un doppio 2-0. Il Galles, nel Mondiale 1958, fu inserito in un girone con Svezia, Messico e Ungheria. Il Galles passò il gruppo ma si fermò ai quarti contro il Brasile per 1-0, con il primo gol in maglia verdeoro di Pelé.

Dagli Anni '70 in poi

I decenni successivi al Mondiale svedese non furono costellati da risultati brillanti per la nazionale dei Dragoni, che però nel 1977 si tolsero la soddisfazione di battere l'Inghilterra a Wembley per 1-0 su calcio di rigore, nel corso di un Torneo Interbritannico. In quegli anni l'Islanda divenne la bestia nera gallese, con una doppia eliminazione a sorpresa nei gironi di qualificazione per i Mondiali 1982 e 1986 per mano proprio degli islandesi. Il Galles sfiorò anche i Mondiali USA '94, con una sconfitta proprio all'ultima partita che precluse le chance alla nazionale di recarsi in America. La crisi degli Anni '90, che culminò con la sconfitta in amichevole contro il Leyton Orient per 2-1, coincise con l'abbandono della nazionale da parte di tre importanti giocatori quali Hughes, Savage e Blake, a seguito di contrasti col commissario tecnico Gould. Hughes, successivamente, diventò tecnico della Nazionale, con cui sfiorò Euro 2004: i gallesi furono eliminati in uno spareggio dalla Russia, con ombre di doping sulla squadra e squalifica di un calciatore russo, Titov.

Il Galles di Bale e Ramsey

Il rilancio del Galles negli anni recenti è coinciso con l'inserimento in squadra di alcuni giovani promettenti dell'Under 21 come il terzino Gareth Bale e il centrocampista Aaron Ramsey. Il girone di qualificazione per Sudafrica 2010 è stato chiuso alternando buone prestazioni (tra cui un resistenza alla Germania a Moenchegladbach durata 70 minuti) a sconfitte decisive. Frequenti cambi di tecnico non migliorarono di molto la situazione, ma il nuovo allenatore Gary Speed, incaricato nel 2010, pose le basi per i successi degli anni seguenti prima del suo suicidio, avvenuto nel 2011. La panchina fu affidata a Coleman, ma il girone di qualificazione per il Brasile fu costellato di sconfitte, fra cui una clamorosa per 6-1 contro la Serbia. Il Galles però, nelle qualificazioni a Francia 2016, è riuscito ad esprimere al meglio le proprie potenzialità, e una grande partenza ha permesso ai Dragoni di guadagnare posizioni nel ranking FIFA, fino a raggiungere uno storico nono posto nell'agosto 2015. La formazione gallese si è qualificata con una giornata di anticipo come prima del proprio girone, conquistando così il pass per la fase finale di una competizione per nazionali per la prima volta dal 1958. Prima del girone anche in Francia, davanti a Inghilterra Slovacchia e Russia: agli ottavi ha eliminato l'Irlanda del Nord e poi Belgio, perdendo la semifinale contro i futuri campioni d'Europa del Portogallo.  
La nazionale di calcio del Galles sarà una delle prossime avversarie dell'Italia al prossimo Europeo, in programma in estate. La selezione gallese è guidata dalla leggenda del Manchester United Ryan Giggs, tecnico che ha portato i suoi alla
Cambiano le gerarchie nelle quote vincente Euro 2020. La definizione dei sei raggruppamenti per le partite dell'Europeo ha portato i bookmaker a rivedere le quote sulle principali favorite alla vittoria del torneo. Le novità riguardano
L'urna di Bucarest ha emesso i propri verdetti: le avversarie dell'Italia nel girone di Euro 2020 saranno Turchia, Svizzera e Galles. Sorteggio che ha fatto tirare un sospiro di sollievo a tutti i tifosi della Nazionale visto il rischio di poter pescare
Aaron Ramsey da bambino aveva provato a sfuggire al suo destino, iniziando a giocare a rugby, ma fortunatamente per gli amanti del calcio non c'è riuscito. Va detto che nella terra dove è nato la palla ovale è molto amata; Aaron Ramsey infatti è gallese,
;
Ogni 12 anni l'Europeo ci riserva una sorpresa. Nel 1992 fu la Danimarca, nel 2004 la Grecia. Nel 2016 sarà una tra Portogallo e Galles a vincere il torneo? I lusitani e i Dragoni si giocano la semifinale mercoledì 6 luglio alle ore 21. Abbiamo dato una sbirciata ai ritiri di Portogallo e
19­-11­-2019 Risultato Galles - Ungheria TORNEI PER NAZIONI - Europei 2:0 V Marcatori: 1:0 (15.) A.Ramsey, 2:0 (47.) A.Ramsey 16­-11­-2019 Risultato Azerbaijan - Galles TORNEI PER NAZIONI - Europei 0:2 V Marcatori: 0:1 (10.) K.Moore, 0:2 (34.) H.Wilson
Sabato 13 Giugno 2020 - ore 15:00
MASSIMA VINCITA + 13%
TORNEI PER NAZIONI > Euro 2016 3.373.37 - quote betclic Euro 2016 3.353.35 - quote 888 Euro 2016 2.452.45 - quote snai Euro 2016
 
Differenza di vincita tra
il miglior e il peggior bookmaker
Lascia il tuo commento
 
La tua Email
Username
Aggiungi un commento (max 1000 caratteri)
Avvertimi quando ci saranno nuovi commenti

Ho più di 18 anni, ho letto e accetto le condizioni generali. Leggi l'informativa sulla privacy

Schedina
Singola
Multipla
Sistema

La tua schedina è vuota!
per selezionare una scommessa scegli l'evento e clicca sulla quota,
oppure parti da una delle nostre schedine fortunate
inizia con
Usa Schedina Fortunata
scommetti con il coupon di superscommesse.it!   scommetti con superscommesse.it!

Complimenti!
hai aggiunto una nuova giocata!


Fondazione: 1876
Stadio: Cardiff City Stadium
Società: Tim Pel-droed Cenedlaethol Cymru
Presidente: Peter Rees
Direttore Sportivo:
Allenatore: Chris Coleman
Sede: Cardiff
Colori Sociali: