footballa45giri: "Calcio e musica: un binomio inscindibile"

Domenica 31 Dicembre 2017, pubblicata da Martina Carella
Immagine footballa45giri:

Dietro le quinte ha il piacere di presentare l'intervista al direttore del blog footballa45giri.it. Con lui abbiamo parlato della nascita e sviluppo del suo blog, del tifo, della genealogia dei cori e dunque dello stretto rapporto che intercorre tra musica e football. Abbiamo infine discusso degli ex calciatori o allenatori che, con maggiore o minore successo, hanno deciso di intraprendere la carriera di cantanti o dj.
Buona lettura!

Quando e come nasce il blog Footballa45giri?
Football a 45 giri nasce come blog 5 anni fa, ma ancora prima è una pagina Facebook ed una trasmissione radio; a dirla tutta nasce in un pub, al bancone, appuntamento fisso quotidiano tra un gruppo di amici, fissati con il calcio, la musica, il mondo ultras e le sottoculture giovanili. Dopo innumerevoli discussioni interessanti decidemmo di coinvolgere anche altre persone, via web.

La sua passione per la musica e il calcio sono nate in concomitanza?
La passione credi sia innata, ce l'hai nel sangue, man mano la scopri vivendo esperienze. Il football giocato e il tifo li associo alla musica, perché li ho scoperti da bambino, li ho conosciuti meglio in adolescenza e li ho vissuti in prima persona da ragazzo e da adulto.

Il calcio secondo molti studiosi e' una battaglia che si svolge sia sul campo che sugli spalti. Quanto e' importante il contributo "musicale" dei tifosi per la vittoria della propria squadra?
Il calcio è una battaglia, verissimo! In una città del centro Italia è noto il motto "al campo alla battaglia" che, seppur riguardi una giostra cavalleresca, racchiude il senso del football. L'acronimo poi lo si trova in diverse curve d'Italia e deriva da una canzone di una skinhead band: "All Cops Are Bastards" dei 4skins. Spesso è così: parlo di pallone e ci metto in mezzo un riferimento agli ultras, poi ci lego la musica e finisco a parlare di subculture; è questo lo spirito di footballa45giri.it , è questo quel che facciamo sul blog.

I cori da stadio spesso sono considerati ripetitivi in quanto riutilizzati con parole differenti dalle diverse tifoserie. Ci può parlare invece di quelle tifoserie che sfruttano di più l'inventiva per crearne di nuovi?
Il contributo del pubblico, della gradinata in particolare, è fondamentale nel pallone. Il fatto che la gente, i tifosi, lo "zoccolo duro", possano usare la musica per incentivare i propri beniamini è stupendo! Ed è naturale, nasce con le tifoserie britanniche, nasce con i cori spontanei lanciati da singoli e seguiti da tutto il settore, senza bisogno di un gruppo organizzato, una sigla, uno striscione o un megafono. Il tifo spontaneo crea cori da stadio sostituendo il testo di canzoni popolari con le parole legate alla squadra o ai calciatori. Ci sono centinaia di esempi di questo tipo. I primi cori dei tifosi riprendono note e melodie tipiche delle canzoni di Chiesa, non tanto per la Fede religiosa dei frequentatori dello stadio, ma perché sono brani più orecchiabili, conosciuti da tutti e per questo facilmente cantabili. Un esempio? Il "Glory Glory Allelhuia" che diventa "Glory Glory Tottenham Hotspur", successivamente ripreso anche dai tifosi del Manchester United e poi esteso a tutta la Premier League.

Secondo lei qual e' la tifoseria più avanzata in senso musicale?
Il famoso "un giorno all'improvviso" che ha caratterizzato il tifo italiano degli ultimi anni è nato nella Fattori, la curva degli ultras dell'Aquila Calcio ed ha attraversato la Penisola, arrivando in Svezia, Spagna, Portogallo e Canada! Ovviamente ogni tifoseria ha cercato di fare propria la canzone (nata sulle note di "L'estate sta finendo" dei Righeira) cambiando alcune sue parole per adattarla alla propria realtà. Io credo che sia difficile poter parlare di "cori copiati" se non si riesce a risalire alla tifoseria che per primo ha utilizzato il coro e se si conosce l'autore originale del brano. Ogni tifoso lo fa suo, lo canta e lo vive in maniera unica! L'altro esempio da citare perché in grado di unire la musica al calcio è il famoso ritornello "Po-po-po-po-po-po" che ha caratterizzato le partite della nazionale azzurra. Questo coro nasce dalla Curva Sud romanista che, durante l'intervallo di una trasferta europea, al suono di "Seven Nation Army" dei The White Stripes, ha iniziato a cantarlo. Nel giro di pochi anni questo coro ha conquistato il mondo e lo cantano ovunque, in ogni nazione ed in ogni sport; sarebbe inutile andare a definire copioni tutti. Basti pensare ai Saints, i tifosi del Southampton, che invece hanno una canzone per il "nostro" Manolo Gabbiadini.

La vostra attenzione non si ferma soltanto alla "musicalità" dello stadio e del tifo. Nel vostro blog si parla anche di calciatori e allenatori cantanti. Qual e', secondo il suo punto di vista, la realtà più interessante, quella che potrà avere un seguito anche in radio?
Tra i calciatori cantanti ce ne sono diversi bravini, dal mitico Gazza a Gullit, passando per Nanu Galderisi. C'è chi ha fatto flop come il buon Osvaldo ex Roma e Juventus, e chi invece come Mendieta che può vantare una presenza al festival indie di Benicassim. L'ex centrocampista della Lazio, ha appeso gli scarpini al chiodo e si è gettato in una carriera a parte riuscendo a diventare sia dj che musicista. Ce ne sono anche altri di calciatori che hanno provato ad incidere dischi per beneficienza o per marketing, ma è giusto spendere due parole anche sul ragionamento inverso: i cantanti che hanno calcato i campi da gioco! L'esempio più eclatante è quello di Zucchero che indossò la maglia della Regia, particolare anche il caso di Julio Iglesias che invece fu per un periodo l'estremo difensore dei Blancos.

A cura di Lorenzo Cimmino

tags:  
20€ gratis

Scade oggi! Affrettati!

100€subito

Scade oggi! Affrettati!

fino a 100€

Scade oggi! Affrettati!

bonus 400€

Scade oggi! Affrettati!

100€ bonus

Scade oggi! Affrettati!

Eventi più giocati

05h 26m Gozzano - Lucchese
2.75(1) - 3.10(X) - 2.80(2)
07h 41m Finlandia - Grecia
2.95(1) - 3.00(X) - 2.87(2)
07h 41m Estonia - Ungheria
4.75(1) - 3.40(X) - 2.05(2)
07h 41m Islanda - Svizzera
4.55(1) - 3.65(X) - 1.90(2)
07h 41m Spagna - Inghilterra
1.66(1) - 4.00(X) - 6.00(2)
07h 41m Bosnia H. - Irlanda del N.
1.63(1) - 3.75(X) - 7.20(2)
07h 41m Arezzo - Pontedera
2.00(1) - 3.20(X) - 4.00(2)
06g 07h 26m Inter - Milan
2.40(1) - 3.35(X) - 3.10(2)