Qui Vinci il 30% in più. SEMPRE
compila la tua schedina
gio 13 dicembre ven 14 dicembre sab 15 dicembre oggi lun 17 dicembre mar 18 dicembre mer 19 dicembre
  • Voto
  • ok
  • no
  • no
  • no
  • no
Voti ricevuti 1
cosenza

Cosenza Calcio

Il Cosenza Calcio è la principale squadra calcistica di Cosenza, fondata nel 1912 e rifondata più volte nel corso degli anni. Attualmente il club milita nel Girone C di Serie C. I rossoblu hanno conquistato nel corso della loro storia centenaria 1 campionato Serie C (1960-1961), 2 campionati Serie C1 (1987-1988, 1997-1998), 1 campionato Serie C2 (1979-1980), 1 campionato Lega Pro Seconda Divisione (2008-2009), 1 Campionato Interregionale
Notizie Statistiche Storia Calendario cosenza Bacheca
Il Cosenza Calcio è la principale squadra calcistica di Cosenza, fondata nel 1912 e rifondata più volte nel corso degli anni. Attualmente il club milita nel Girone C di Serie C. I rossoblu hanno conquistato nel corso della loro storia centenaria 1 campionato Serie C (1960-1961), 2 campionati Serie C1 (1987-1988, 1997-1998), 1 campionato Serie C2 (1979-1980), 1 campionato Lega Pro Seconda Divisione (2008-2009), 1 Campionato Interregionale (1957-1958), 2 campionati Serie D (1974-1975, 2007-2008), 1 Coppa Italia Lega Pro (2014-15).

La storia del Cosenza
Il primo incontro di cui si ha certezza è un Cosenza-Catanzaro finita con il risultato di 1-1. Negli anni ’30 il Cosenza inizia a disputare i primi campionati ufficiali. Dopo l’interruzione causata dalla Seconda Guerra Mondiale, la squadra calabrese si iscrive alla serie B nel campionato del 1945-46 e dopo pochi anni, nel ’49, sfiorò con gli spareggi l’ingresso nella massima serie. Dopo la riforma dei campionati nel Dopoguerra, il Cosenza fu retrocesso in quarta serie, dopo aver tentato per alcune stagioni l’ascesa al calcio che conta. Iniziò un periodo di crisi fino a quando diventò presidente Salvatore Perugini, sotto il quale il Cosenza disputò ottimi campionati sempre nelle parti alte della classifica.

Il Cosenza in Serie B
Nella stagione 1960-61, dopo la morte del compianto Perugini, a formazione di Cosenza viene promossa in serie B: nel corso della prima stagione nella cadetteria la squadra calabrese ottiene una difficile salvezza, complice una lunga squalifica dovuta ad incidenti dopo la partita di Modena. La stagione successiva, nonostante il rafforzamento della rosa cosentina, la squadra raggiunge la salvezza solo grazie alla penalizzazione di 10 punti inflitta al Novara. Ma a termine della stagione 64-65 il Cosenza retrocede chiudendo così un ciclo che portò alla rifondazione totale della squadra e della società.

Il fallimento e il ritorno in B
Dopo il mancato ritorno nel campionato cadetto la stagione successiva, il Cosenza non riuscì più, per molti anni a riemergere, fino al fallimento ad inizio anni ’70 e la retrocessione in serie D: la stagione inizia nel modo più complicato, ma l’entusiasmo dei tifosi trasforma il campionato, che doveva consacrare la fine del calcio a Cosenza, in una stagione trionfale che vede il Cosenza tornare in serie C. Con la riforma dei campionati il Cosenza viene retrocesso in serie C2, ma nella stagione ’79-’80 Nedo Sonetti riporta la squadra in C1. Sarà Gianni Di Marzio a metà anni ‘80 in panchina a portare il Cosenza all’apice della sua storia calcistica con il ritorno in serie B dopo ben 24 anni. Poi con Edy Reja ad inizio anni ’90 il Cosenza sfiorò per la prima volta la serie A, persa solo all’ultima giornata contro il Lecce, con 20.000 cosentini presenti in trasferta. In seguito i calabresi sfioreranno più volte la massima serie, disputando ottimi campionati in B, tra cui quello del 2000-01, vissuto molte settimane in testa alla classifica per poi perdere l'opportunità di salire contro il Chievo di Delneri. I cosentini resteranno in B per altri due anni, prima della cancellazione dai campionati professionistici dopo 90 anni di storia.

L'avventura delle nuove gestioni societarie del Cosenza
Nel 2003 viene costituita l'Associazione Sportiva Cosenza Football Club, iscritta al campionato Eccellenza ma che partecipa al campionato di Serie D rilevando il titolo sportivo del Castrovillari. Nel 2004 però il Cosenza Calcio 2014, la vecchia società, fu riammessa in Serie D, creando un inedito derby della città di Cosenza. Il Cosenza Calcio 2014 è fallito definitivamente nel 2005, stessa sorte toccata al Cosenza FC nel 2007. Il Rende FC, nel 2007/08, cambia denominazione in Fortitudo Cosenza e si iscrive al campionato di Serie D. Questa squadra fece il record di punti dei campionati professionistici di quella stagione dietro l'Inter di Mourinho, con promozione in Lega Pro Seconda Divisione e poi in Lega Pro Prima Divisione. Nel 2011 alla retrocessione in Seconda Divisione, fece seguito l'ennesimo fallimento della sua storia recente.

Storia recente del Cosenza
Nel 2011 rinasce come Nuova Cosenza, squadra iscritta al Campionato di Serie D. Ottiene per due anni di fila il secondo posto nel girone I del torneo dilettantistico, senza riuscire a ottenere la promozione. All'alba della stagione 2013/2014, tuttavia, viene ripescata nella Seconda Divisione della Lega Pro. L'anno seguente viene ammessa alla neonata Lega Pro e cambia nuovamente denominazione in Cosenza Calcio. Chiude il suo primo campionato di Lega Pro al decimo posto, ma il risultato più eclatante è certamente la vittoria della Coppa Italia Lega Pro contro il Como, che la rendono la prima squadra calabrese a vincere un trofeo nazionale. Dopo il quinto posto nella stagione 2015/2016, anche quest'anno i rossoblu sembrano avere le carte in regola per un buon piazzamento in classifica. Nella stagione 2016/2017 non riesce ad ottenere la promozione in Serie B restando così anche per la stagione 2017/2018  nel Girone C di Serie C dove lotta per un posto play-off.

Rosa squadra
PORTIERI: 12 Francesco Quintiero, 22 Umberto Saracco, 1 Kristaps Zommers
DIFENSORI: 15 Alberto Boniotti, 33 Agostino Camigliano, 2 Angelo Corsi, 30 Tommaso D'Orazio, 31 Kastriot Dermaku, 5 Riccardo Idda, 10 Juan Ramos
CENTROCAMPISTI: 36 Thomas Braglia, 21 Mirko Bruccini, 23 Matteo Calamai, 18 Michele Collocolo, 26 Massimo Loviso, 7 Domenico Mungo, 6 Luca Palmiero, 29 Manuel Pascali
ATTACANTI: 17 Gianni Azzinnari, 16 Alain Baclet, 14 David Okereke, 13 Federico Pasqualoni, 11 Leonardo Perez, 28 Gianluigi Sueva, 20 Mattia Trovato, 25 Gennaro Tutino
Il sedicesimo turno del calendario di Serie B si è aperto venerdi 14 dicembre con l'importante successo casalingo del Foggia contro la Cremonese. Sabato 15 dicembre il campionato cadetto proseguirà con 4 sfide, tre sono programmate alle ore 15 ed una, Cosenza-Benevento, si
Scossone importante nelle varie classifiche di Serie C a causa di alcune penalizzazioni inflitte dal Tribunale Federale Nazionale. La terza serie italiana si appresta a disputare l'ultima giornata ma, già prima dell'ultimo turno, il quadro della
;Taranto;Cisco Roma;Viareggio;Cosenza;Benevento;Juve Stabia;Benevento;Bwin;
Campobasso - Come volevasi dimostrare, la coda post-season è avara di gol e spettacolo.Il clichè è sempre quello: squadre accorte a non prenderle, difese serrate, un buon catenaccio all’italiana che non guasta mai, e il risultato
;Taranto;Atletico Roma;Benevento;Juve Stabia;Foligno;Cosenza;Viareggio;Ternana;Totosi;Skiller;
Dopo una settimana di pausa riprende la tenzone nel girone B della Prima Divisione di Lega Pro.Sono quattro le partite che si disputeranno. Iniziamo con le due sfide play-off.JUVE STABIA-BENEVENTO. La sfida sicuramente più calda da un punto di vista
;Foggia;Taranto;Nocerina;Benevento;Siracusa;Barletta;Cosenza;Lanciano;
Roma - La domenica appena trascorsa ha permesso il recupero di due partite. Nella prima la rediviva Cavese vince una gara dopo 11 partite contro il deludente Barletta. La squadra di Marco Cari non cambia marcia dopo il sontuoso mercato di riparazione e ridà fiato alle speranze di salvezza dei
15­-12­-2018 Risultato Cosenza - Benevento Italia - Serie B   N Partita non disputata 08­-12­-2018 Risultato Spezia - Cosenza Italia - Serie B 4:0 P Marcatori: 1:0 (1.) T.Augello, 2:0 (48.) P.Bartolomei, 3:0 (52.) D.Okereke, 4:0 (62.) M.Ricci (pen) 01­-12­-2018 Risultato Cosenza - Padova Italia - Serie B 2:1 V Marcatori: 0:1 (27.) F.Bonazzoli (pen), 1:1 (59.) A.Baclet (pen), 2:1 (90.) L.Garritano 26­-11­-2018 Risultato Crotone - Cosenza Italia - Serie B 0:1 V Marcatori: 0:1 (75.) R.Idda
Domenica 16 Dicembre 2018 - ore 17:00
Italia > Serie B 2.542.54 - quote bet365 Serie B 2.902.90 - quote bet365 Serie B 3.003.00 - quote bet365 Serie B
Domenica 23 Dicembre 2018 - ore 15:00
 
Differenza di vincita tra
il miglior e il peggior bookmaker
Lascia il tuo commento
 
La tua Email
Username
Aggiungi un commento (max 1000 caratteri)
Avvertimi quando ci saranno nuovi commenti

Ho più di 18 anni, ho letto e accetto le condizioni generali. Leggi l'informativa sulla privacy

Schedina
Singola
Multipla
Sistema

La tua schedina è vuota!
per selezionare una scommessa scegli l'evento e clicca sulla quota,
oppure parti da una delle nostre schedine fortunate
inizia con
Usa Schedina Fortunata
scommetti con il coupon di superscommesse.it!   scommetti con superscommesse.it!

Complimenti!
hai aggiunto una nuova giocata!


Fondazione: 1912
Stadio: San Vito-gigi Marulla
Società: Cosenza Calcio
Presidente: Eugenio Guarascio
Direttore Sportivo:
Allenatore: Stefano De Angelis
Sede: Cosenza - CS
Colori Sociali: Maglia Rossoblu - Calzoncini Blu - Calzettoni Rossi

Classifica Cosenza

Posizione P.ti G V N P
1)  Palermo 30 15 8 6 1
2)  Lecce 26 15 7 5 3
3)  Pescara 26 15 7 5 3
4)  Cittadella 25 15 6 7 2
5)  Brescia 24 14 6 6 2
6)  Perugia 22 15 6 4 5
7)  Verona 22 14 6 4 4
8)  Spezia 21 15 6 3 6
9)  Benevento 21 14 6 3 5
10)  Salernitana 20 14 5 5 4
11)  Ascoli 20 15 5 5 5
12)  SSC Venezia 19 14 5 4 5
13)  Cremonese 19 15 4 7 4
14)  Cosenza 14 15 3 5 7
15)  Crotone 12 14 3 3 8
16)  Foggia 12 15 5 5 5
17)  Padova 11 15 2 5 8
18)  Livorno 10 15 2 4 9
19)  Carpi 10 14 2 4 8
Punti Giocate Vinte Nulle Perse