Calcio d'Angolo: "La Juventus è la favorita anche a livello continentale"

Martedì 18 Settembre 2018, pubblicata da Martina Carella
Foto Calcio d'Angolo:

Dietro le Quinte ha il piacere di presentarvi l'intervista alla redazione di "Calcio d'Angolo". Abbiamo discusso del sito, del campionato di Serie A e di Champions League. Buona lettura.

Come e quando nasce "Calcio d'Angolo"?

Calcio d'Angolo è stato fondato nel 2016. Inizialmente nasce come effetto collaterale di un progetto che sta partendo proprio in questi giorni: la realizzazione di una piattaforma per la gestione delle leghe di fantacalcio che permetta il massimo della personalizzazione agli utenti. Col tempo, però, il giornale ha preso piede ed è diventato un progetto a sé stante sul quale si sono concentrate gran parte delle nostre risorse.

Qual è il segreto per far funzionare un format come questo?

La formula che riteniamo vincente e che stiamo perseguendo e applicando per quanto possibile è cercare di intercettare le ricerche degli utenti, con particolare riferimento a chi gioca al fantacalcio, indovinando la tempistica di pubblicazione delle notizie. Ma in questa ricetta non possono mai mancare ingredienti come la passione, la dedizione e il sacrificio: nessuno ti regala niente, devi conquistare ogni piccolo traguardo.

Quali sono, tra le tante che offre "Calcio d'Angolo, le notizie che attraggono maggiormente i lettori?

Avendo un target di riferimento rivolto per definizione agli utenti che giocano al fantacalcio, le notizie che ottengono il maggior numero di visualizzazioni sono quelle relative ai consigli per il fantacalcio. Settimanalmente la nostra redazione si cura di offrire agliutenti una vasta dose di consigli. Che siano per ruolo, per partita o per altri fattori, con esperienza e professionalità cerchiamo di guidare i nostri utenti nel loro lavoro del weekend: fare la formazione per il fantacalcio.

C'è differenza tra il calcio di oggi scandito e gonfiato da gossip e tv, e il vecchio calcio di "Tutto il calcio minuto per minuto"?

Il calcio è intessuto in tutti i livelli della nostra cultura e della società, ed è pertanto impossibile pensare che non ne subisca l'influenza. Il calciatore ha oggi un rapporto quasi diretto – a mezzo social – con il tifoso qualunque, e qualche volta si concede delle licenze non proprio da professionista. Non è dato sapere se sia cambiato il calciatore o se, viceversa, l'era dell'informaziona abbia solo perforato la breccia che proteggeva la vita privata dei Vip, di certo il calcio ne è stato travolto con tutti i risvolti noti. Anche la tv ha sempre più peso. Le polemiche per il doppio abbonamento pay a cui l'utente medio è costretto per seguire tutto il campionato e la frammentazione degli orari per fasce tv che ha preso definitivamente il via in questa stagione – sia per la Serie A che per le Coppe – definiscono un ambiente assai più votato al business di quanto non raccontasse con un romanticismo perduto il “Tutto il calcio minuto per minuto” di Provenzali e Cucchi. Nondimeno, quando si scende in campo si è sempre 11 contro 11 con l'obiettivo di spingere il pallone in fondo alla rete, indipendetemente dalle stories su Instagram o dai canali tv collegati.

Secondo voi, con l'arrivo di Cristiano Ronaldo e con il lento ritorno delle milanesi, il campionato italiano è tornato ad essere uno dei più affascinanti d'Europa?

L'arrivo di Cristiano Ronaldo di per sé produce un incremento d'appeal nel nostro campionato. Da solo, però, non basta. A nostro avviso il percorso delle milanesi è ancora lungo e tortuoso, quello di squadre con Napoli e Roma troppo incostante. C'è bisogno di risultati in Europa, che mancano ormai da troppo tempo, e c'è bisogno di una nazionale degna di tal nome, che di certo non può essere quella che abbiamo visto in Nations League.

La Champions League è alle porte. Come pensate che si comportranno le italiane? Chi, fra loro, farà più strada?

Il calciomercato estivo della Juventus ha sorpreso per un fattore prima ancora che per altri: si è messo in pausa il progetto di programmazione costante e crescente – leggasi addio Caldara – per formare un cosiddetto instant team che potesse da subito primeggiare tra le big d'Europa – leggasi Ronaldo e Bonucci. Con queste premesse e alla luce degli investimenti, la Juventus non può che essere la candidata numero 1 non solo tra le italiane, ma anche a livello continentale: ha sottratto il più forte ai più forti e se l'è portato in casa. La Roma è di certo la seconda speranza nostrana, un po' perché ha dimostrato un inaspettato carattere europeo nella scorsa stagione, un po' perché il sorteggio è stato benevolo e accedere alla fase a eliminazione diretta sarà decisamente più semplice di un anno fa. Per quanto riguarda Napoli e Inter ci vuole un'impresa. Il Napoli è stato sfortunatissimo nel sorteggio, l'Inter partiva dalla quarta fascia dopo anni di assenza e difficilmente avrebbe potuto trovare di meglio. Per loro sarà molto complicato qualificarsi per gli ottavi di finale.

Vogliamo concludere l'intervista con un pronostico. Secondo voi c'è qualche sqaudra che può porre fine al dominio della juventus in campionato?

Alla luce di quanto espresso nella domanda precedente, la Juventus è – sulla carta – di gran lunga superiore alle presunte rivali in Italia. Le prime tre giornate di campionato non hanno nascosto alcune difficoltà che i bianconeri stanno attraversando nella ricerca della quadratura del cerchio; tuttavia la Juve è già in testa da sola e a punteggio pieno, mentre Napoli, Roma, Inter e Milan hanno già conosciuto il sapore della sconfitta. In pratica, le difficoltà le affrontano tutti. La Juventus vince comunque, le altre no.

A cura di Andrea Cantelmo

 

 

tags:  
20€ gratis

Scade oggi! Affrettati!

100€subito

Scade oggi! Affrettati!

fino a 100€

Scade oggi! Affrettati!

bonus 400€

Scade oggi! Affrettati!

100€ bonus

Scade oggi! Affrettati!

Eventi più giocati

02h 25m Siracusa - Rende
2.40(1) - 3.10(X) - 3.10(2)
03h 55m CF Rayo M. - Sporting G.
3.00(1) - 3.10(X) - 2.55(2)
04h 25m Lucchese - Arzachena
2.35(1) - 3.10(X) - 3.30(2)
04h 55m Almeria - CF Reus D.
1.85(1) - 3.40(X) - 6.00(2)
01g 22h 55m Roma - Spal
1.35(1) - 5.80(X) - 9.50(2)
02g 01h 55m Juventus - Genoa
1.23(1) - 7.00(X) - 15.25(2)
02g 04h 25m Udinese - Napoli
6.50(1) - 4.05(X) - 1.60(2)
03g 04h 25m Inter - Milan
2.40(1) - 3.35(X) - 3.10(2)