mar 18 giugno mer 19 giugno gio 20 giugno oggi sab 22 giugno dom 23 giugno lun 24 giugno
  • Voto
  • ok
  • ok
  • ok
  • no
  • no
Voti ricevuti 3
bologna

Bologna Calcio

Il Bologna, il cui nome completo è Bologna Football Club 1909, è una squadra di calcio emiliana, fondata nel 1909 a Bologna. Gioca le proprie gare casalinghe allo stadio Renato Dall'Ara. Nella sua storia ha vinto 7 scudetti, di cui l'ultimo nel 1963-64, 2 Coppe Italia, 1 Coppa Intertoto e 3 Mitropa Cup.
Notizie Statistiche Storia Calendario bologna Bacheca
Il Bologna, il cui nome completo è Bologna Football Club 1909, è una squadra di calcio emiliana, fondata nel 1909 a Bologna. Gioca le proprie gare casalinghe allo stadio Renato Dall'Ara. Nella sua storia ha vinto 7 scudetti, di cui l'ultimo nel 1963-64, 2 Coppe Italia, 1 Coppa Intertoto e 3 Mitropa Cup. Nella stagione 2018 2019 il Bologna punta a migliorare nel calendario di Serie A il 15esimo posto centrato nell'edizione precedente.
Sotto l'approfondimento sul Bologna calcio ma prima ecco 3 servizi esclusivi di Superscommesse:

Scommetti sul Bologna senza depositareScopri i migliori bonus senza deposito
Vinci affidandoti ai pronostici di SuperscommesseEcco i pronostici di oggi degli esperti
Ottieni fino a 500 euro di BONUS sulle scommesseMultiregistrati a Superscommesse

Storia Bologna calcio


I primi anni di vita della squadra Rossoblù furono caratterizzati dalla partecipazione in campionati regionali. Nel 1911 partecipò per la prima volta ad un campionato nazionale. La guerra interruppe l’attività, si giocarono solo amichevoli e tornei organizzati alla meglio. Ripreso il campionato, il Bologna nel 1924-25 vinse il primo scudetto della storia, al quale si aggiunse il secondo nel 1929, giocava allora Schiavio, giocatore simbolo dell'epoca e, ad oggi, miglior marcatore assoluto nella storia del club. Sono questi anni d’oro per il club che sotto la presidenza di Dall’Ara vinse anche due Coppe Europa Centrale nel ’32 e ’34. Il periodo d’oro si apri con la vittoria del primo, dei quattro scudetti consecutivi, nella stagione 1935/36. Gli anni del Dopoguerra non furono entusiasmanti, bisognerà attendere gli anni ’60 e l’arrivo di Bernardini il quale porterà con sé il settimo scudetto nel 1963/64, vinto con uno spareggio storico all'Olimpico. Il campionato fu deciso da un 2-0 all'Inter, l'altra squadra finita a pari punti con i felsinei. Nel 1969 arriverà un’altra Coppa Italia con l’allenatore Fabbri. 

Gli anni del fallimento e la risalita in A
Gli anni ’70 si chiudono invece con piazzamenti in bassa classifica, che culmineranno nella retrocessione in Serie B nella stagione 1981/82 alla quale farà seguito quella in Serie C. Nel 1993 il Bologna a seguito di una nuova retrocessione in C, fallirà e verrà rifondato con il nome attuale, con Gazzoni Frascara a capo di una cordata. Nella stagione 1995-1996 i gialloblù allenati da Ulivieri riescono a centrare la promozione in Serie A. 

La Coppa Intertoto e le vicissitudini finanziarie
Nel 1998 la squadra si aggiudica un Coppa Intertoto, in virtù del settimo posto conquistato nell'anno precedente con Baggio protagonista. Dal 1999 al 2003 con l’allenatore Guidolin la squadra ottiene buoni piazzamenti. Nel 2004/05 ci sarà una nuova retrocessione in Serie B nella quale resterà per tre stagioni, su cui però pesano le ombre di Calciopoli. Nel 2007 il Bologna torna in Serie A con l’allenatore Arrigoni e l'anno successivo la società passa da Alfredo Cazzola alla famiglia Menarini: la figlia di Renzo, Francesca, è il venticinquesimo Presidente del Bologna, prima donna a rivestire la carica. Nella stagione 2006-2007 le performance della squadra guidata dal ct Renzo Univieri sono incolori tanto che, dopo solo poche partite, viene esonerato a favore di Luca Cecconi. Le prestazioni della squadra tuttavia non rimangono brillanti tanto da chiudere al settimo posto. Nella stagione 2007-2008 il nuovo tecnico Daniele Arrigoni guida la propria squadra in una stagione esaltante  che dona la promozione tanto desiderata al Bologna. Nella stagione 2008-2009 la panchina viene occupata inizialmente da Daniele Arrigoni, poi da Siniša Mihajlovic ed infine da Giuseppe Papadopulo, stagione travagliata n cui la squadra si posizione quartultima in classifica sfiorando così di poco la salvezza in serie A. 

Il centenario del Bologna tra Serie A e B
Nella stagione 2009-2010 il Bologna festeggia il centesimo anniversario della propria fondazione, un prolungato festeggiamento che non salva tuttavia la squadra da un momento di crisi e dall'ennesimo esonero dell'allenatore a favore di Franco Colomba che riesce a salvare la squadra anche questo anno posizionandosi al 17° posto. A fine campionato la presidenza Menarini viene ampiamente criticata dalla tifoseria. Sergio Porcedda il 7 luglio 2010 rilevate le quote di maggioranza assume il ruolo di presidente del Bologna, portando con se il suo staff di fiducia ed esonerando l'allenatore Franco Colomba a favore di Alberto Malesani. La nuova gestione porta ad una penalizzazione di 3 punti in classifica per inadempienze fiscali. La presidenza vacante viene ricoperta prima a Massimo Zanetti, successivamente da Marco Pavignani ed infine dall'imprenditore bolognese Albano Guaradi. Alla guida di Stefano Pioli il Bologna riesce a conquistare la salvezza per due anni fino a che viene sostituito da Davide Ballardini che segna la disfatta definitiva del Bologna che nella stagione 2014-2015 retrocede in serie B.

Il Bologna canadese
Il 15 ottobre 2014 il Bologna passa a una cordata americana, con Joe Tacopina presidente, carica che passerà successivamente a Joey Saputo, azionista di maggioranza prima chairman e poi presidente. La squadra sale in Serie A al termine della stagione 2014-15, vincendo i playoff di Serie B. La stagione del ritorno in Serie A si rivela complicata per i felsinei, che si salvano terminando al 14° posto in classifica dopo l'arrivo di Roberto Donadoni sulla panchina e l'esonero di Delio Rossi. La stagione 2016/17, invece, parte bene per i rossoblù che si tirano fuori dalla lotta per non retrocedere nei primi mesi, raggiungendo una salvezza tranquilla in quindicesima posizione. Lo stesso piazzamento il Bologna lo ottiene anche nella stagione successiva sempre sotto la guida di Donadoni.

Risultati Bologna oggi

Nella stagione 2018 2019 la proprietà canadese del Bologna decide di cambiare, affidando la panchina all'emergente Filippo Inzaghi. Lo stesso è stato però esonerato a stagione in corso a causa dei deludenti risultati e sostituito dal serbo Sinisa Mihajlovic. Obiettivo: centrare una salvezza tranquilla e migliorare il 15esimo posto degli ultimi campionati. Gli elementi più rappresentativi della rosa felsinea sono il mediano ghanese Donsah, il portiere Skorupski, acquistato dalla Roma, il bomber Mattia Destro e il capitano, il centrocampista svizzero Dzemaili.


Palmares Bologna

Nella bacheca del Bologna figurano 7 Scudetti Serie A (1924/25, 1928/29, 1935/36, 1936/37, 1938/39, 1940/41, 1963/64), 2 Coppe Italia (1969/1970, 1973/74). In campo internazionale ha conquistato invece 3 Coppe Mitropa (1932/33, 1934/35, 1961/62), 1 Coppa di Lega Italo-Inglese (1970/71) e 1 Coppa Intertoto (1998/99). Ha disputato una sola volta la Champions League, nel 1964-65, venendo eliminato al primo turno.

Rosa Bologna 2018 2019


Portieri Bologna: Lukasz Skorupski, Angelo Da Costa, Antonio Santurro, Caio Vinicius Pirana
Difensori Bologna: Danilo, Giancarlo Gonzalez, Lyanco, Nehuen Paz, Arturo Calabresi, Mitchell Dijks, Ibrahima Mbaye, Filip Helander, Federico Mattiello
Centrocampisti Bologna: Erick Pulgar, Andrea Poli, Adam Nagy, Mattias Svanberg, Ladislav Krejcl, Blerim Dzemaili, Godfred Donsah, Juan Manuel Valencia, Roberto Soriano
Attaccanti Bologna: Rodrigo Palacio, Mattia Destro, Riccardo Orsolini, Diego Falcinelli, Federico Santander, Orji Okwonkwo, Nicola Sansone, Simone Edera
L'ultimo turno del massimo campionato italiano è andato in archivio e come di consueto è il momento di fare il punto sugli errori arbitrali che hanno caratterizzato la 38^ giornata. All'interno dell'articolo analizzeremo tutte le dinamiche più
Dopo i primi due anticipi dell'ultima giornata di campionato, continua il nostro focus sulle probabili formazioni Serie A analizzando tutte le sfide rimanenti, alcune ancora decisive ai fini della classifica. Ne sa qualcosa il Milan, che in trasferta contro la SPAL
Volata Champions e discorso salvezza: questi i temi cardine dell'ultima giornata del calendario Serie A 2018/2019. Nel 38° turno di campionato saranno tante le sfide interessanti assolutamente da non perdere. In primo piano, senza ombra di dubbio, Inter-Empoli in programma domenica 26 maggio
Tredici turni al termine di questo campionato come i punti di vantaggio della capolista Juventus sul Napoli di Ancelotti nella classifica di Serie A. Da quando la Serie A è tornata a 20
La lista degli squalificati Serie A per il prossimo turno presenta 5 calciatori. Quattro fermati per diffida e uno per espulsione, il difensore dell'Udinese De Maio. Per quanto riguarda gli altri quattro giocatori che salteranno la
25­-05­-2019 Risultato Bologna - Napoli Italia - Serie A 3:2 V Marcatori: 1:0 (43.) F.Santander, 2:0 (45.) B.Dzemaili, 2:1 (57.) F.Ghoulam, 2:2 (77.) D.Mertens, 3:2 (88.) F.Santander
Lascia il tuo commento
 
La tua Email
Username
Aggiungi un commento (max 1000 caratteri)
Avvertimi quando ci saranno nuovi commenti

Ho più di 18 anni, ho letto e accetto le condizioni generali. Leggi l'informativa sulla privacy

Schedina
Singola
Multipla
Sistema

La tua schedina è vuota!
per selezionare una scommessa scegli l'evento e clicca sulla quota,
oppure parti da una delle nostre schedine fortunate
inizia con
Usa Schedina Fortunata
scommetti con il coupon di superscommesse.it!   scommetti con superscommesse.it!

Complimenti!
hai aggiunto una nuova giocata!


Fondazione: 1909
Stadio: Renato Dall'ara
Società: Bologna Football Club 1909
Presidente: Joey Saputo
Direttore Sportivo: Riccardo Bigon
Allenatore: Sinisa Mihajlovic
Sede: Bologna - BO
Colori Sociali: Rosso E Blu
Sito internet: www.bolognafc.it