Schedina
Thu 30 June Fri 01 July Sat 02 July oggi Mon 04 July Tue 05 July Wed 06 July
  • Voto
  • ok
  • no
  • no
  • no
  • no
Voti ricevuti 1
boca juniors

Boca Juniors Calcio

Il Boca Juniors, il cui nome completo è Club Atlético Boca Juniors, è una squadra di calcio argentina, fondata nel 1905 a Buenos Aires. Gioca le proprie gare casalinghe all'Estadio Alberto J. Armando, più conosciuto come La Bombonera. Nella sua storia ha vinto 6 Cope Libertadores, di cui l'ultima nel 2007, 3 Coppe Intercontinentali, 33 campionati argentini, con il più recente centrato
Notizie Statistiche Storia Calendario boca juniors
Il Boca Juniors, il cui nome completo è Club Atlético Boca Juniors, è una squadra di calcio argentina, fondata nel 1905 a Buenos Aires. Gioca le proprie gare casalinghe all'Estadio Alberto J. Armando, più conosciuto come La Bombonera. Nella sua storia ha vinto 6 Cope Libertadores, di cui l'ultima nel 2007, 3 Coppe Intercontinentali, 33 campionati argentini, con il più recente centrato nel 2017-18, 3 Coppe nazionali, 1 Supercoppa argentina, 2 Coppe Sudamericane, 4 Recope Sudamericane e 1 Supercoppa Sudamericana. Nella stagione 2018 2019 il Boca Juniors è grande protagonista sia nella Primera Division argentina che nella Copa Libertadores.


Storia Boca Juniors Calcio

Il 3 Aprile 1905 giovani italo argentini nativi del quartiere Boca, nella città di Buenos Aires: erano un piccolo gruppo di origini genovesi, da qui il soprannome dei giocatori che militano nel Boca, gli Xeneises, e alcuni dei fondatori, in quell'anno, erano ancora minorenni. Non erano certo stati gli unici, i piccoli club locali argentini erano circa 300. I colori che oggi riconosciamo come tipici giallo e blu furono scelti per il Boca nel 1907, su solenne decisione comune: utilizzare i colori della bandiera della prima nave che avrebbe attraccato nel porto di Buenos Aires. Il destino scelse una nave svedese. Dal 1905 il Boca gioca nel campionato amatoriale ma, nel 1907, parteciperà all'Albion League e anche a tornei internazionali sud americani. I rivali del River, che utilizza ancora oggi il bianco e rosso ispirato alla bandiera di Genova, ulteriore motivo di attrito tra i due club fin dall'inizio, furono i vincitori del primo Superclasico della storia, 2 a 1, in Primera Division nel 1913, anche se sia Boca che River dissentono sul primo derby, su data e risultato. 

Il primo titolo del Boca
Nel 1925 il Boca fu inviato come ambasciatore sud americano in Europa, per 19 partite contro le più forti squadre europee: 15 vittorie per il Boca, un pareggio e 3 sconfitte complessivamente, con anche vittorie prestigiose con Real ed Atletico Madrid. Nel 1919 il Boca vinse il suo primo, discusso, titolo argentino, vincendo tutte le gare del campionato. I titoli arriveranno ancora, nel 1920, nel 1923, nel '24, nel '26 e nel 1930, primo campionato a girone unico dell'Argentina. Era tempo di passare al professionismo: primo titolo nel 1931 e, nel corso degli anni successivi, il Boca vinse altri 5 titoli, quindi 6 in totale, come i rivali del River negli stessi anni. Nel 1934, il Boca fu il primo club a superare quota 100 gol segnati nel Campionato, ne mise infatti a segno 101. L'anno dopo, si ripeterono, segnandone 100. Nel 1940, fu inaugurato lo stadio della Bombonera, anno d'oro per il Boca che vinse ancora il titolo. L'anno dopo, però, arrivò il più grande smacco della storia antica del Boca, 1-5 subito dal River Plate, ancora oggi il passivo più pesante mai registrato in un Superclasico. L'anno dopo il Boca ottenne il record di gol in una partita per aver vinto 11-1 con il Tigre, nonostante per due stagioni sia il River Plate a laurearsi campione. Nelle due stagioni successive, il Boca vinse altri due titoli nazionali, arricchendo ulteriormente il suo palmares.

Gli anni difficili
Dal 1944 al 1959, però, per il Boca arrivarono ben poche soddisfazioni: un solo titolo, nel 1954 per i giallo blu, ma più volte in questi anni il Boca rischiò la retrocessione, vicinissima soprattutto nel 1949, retrocessione evitata all'ultima Giornata di Campionato ( 5 a 1 al Lanus ). In quegli anni bui, fu soprattutto il River ad approfittarne, riuscendo nell'impresa del tricampeonato ( 1955-56-57 ). Ma la ripresa sembrava, ormai, dietro l'angolo, gli anni passati ad evitare la retrocessione sembravano già lontani, il Boca veleggiava nelle zone alte della classifica.

Gli anni '60-'70 
Nel 1960, anno in cui si gioca la prima Copa Libertadores, il Boca arriva quinto in campionato, come l'anno seguente ma, nel 1962, vince di nuovo il titolo Argentino, garantendosi questo risultato anche grazie alla vittoria per 1 a 0 ai danni del River Plate nel Superclasico alla penultima giornata, partita pazzesca con il Boca in vantaggio su calcio di rigore e con un rigore parato dal portiere del Boca Roma all'85° minuto. L'anno seguente fu molto negativo per il Boca, che si piazzò quinto ma, soprattutto, arrivò in Finale di Copa Libertadores ma perse con un complessivo 5 a 3 contro il Santos di Pelè. Nel 1964 arrivò un altro titolo Argentino per il Boca, anno di grazia per la sua difesa, la meno battuta con soli 19 gol subiti. Nel 1965 bissarono il titolo del 64 ma in entrambe le stagioni arrivarono solo alla Semifinale di Libertadores e furono sempre eliminati. Dal 1967 il Campionato Argentino fu diviso in due tornei e il Boca li vinse entrambi nel 1969, l'anno dopo la tragedia del Superclasico, quando morirono 71 giovani tifosi schiacciati da un cancello d'accesso allo stadio rimasto inspiegabilmente chiuso. Il 1969 è anche l'anno in cui il portiere Roma mantenne la sua porta inviolata per 782 minuti, tant'è che soltanto una sfida fu persa dal Boca quella stagione, 0-1 contro il San Martin de Mendoza. 

Gli anni 70-80 e l'arrivo del Toto Lorenzo
Nel 1970 il Boca vinse solo il Nacional e in quegli anni le soddisfazioni furono poche, eccetto che per il rocambolesco Superclasico del 1972, terminato 5-4 per i giallo blu alla prima Giornata di quel Campionato. Ma nel 1976 arriva Toto Juan Carlos Lorenzo che guidò la squadra alla vittoria del Nacional con vittoria in Finale per 1 a 0 sconfiggendo il River; soprattutto, però, nel 1977 il Boca vinse la sua prima Copa Libertadores sconfiggendo il Cruzeiro campione in carica: 1 a 0 alla Bombonera, 1 a 0 in Brasile, quindi spareggio, terminato 5 a 4 ai calci di rigore per il Boca. L'anno dopo arrivò la vittoria in Coppa Intercontinentale e la seconda Copa Libertadores: Il Borussia Monchengladbach fu triturato per 3 a 0 nel match di ritorno dopo il 2-2 dell'andata; in Libertadores, il Deportivo Calì riuscì a pareggiare 0 a 0 in casa ma, alla Bombonera, perse per 4 a 0. Va aggiunto che negli anni '80, anni veramente bui, il Boca vinse solo un titolo nazionale, nel 1981, rimanendo a bocca asciutta su tutti gli altri fronti.

Gli anni '90
I primi anni '90 sono caratterizzati da alcune vittorie importanti, la Supercoppa Sudamericana vinta contro l'Indipendiente e la Recopa Sudamericana, sconfiggendo l'Atletico Nacional campione del sudamerica. La vittoria del Torneo Apertura nel 1992 consente al Boca di vincere anche altri titoli, due, la Coppa Master vinta a spese del Cruzeiro e la Copa de Oro Nicolas Leoz, vinta a spese dell'Atletico Mineiro. Nel 1994 perde in Finale il back to back con l'Indipendiente. Nel 1995 Maradona torna al club di casa ma le vittorie non arrivano come sperato. Nel 1996 esordisce Juan Manuel Riquelme. L'anno dopo, con Carlos Bianchi in panchina, il Boca porta in prima squadra Martin Palermo ( 20 gol in 19 partite nel 1998 nel Torneo di Apertura, record ancora oggi imbattuto nei Tornei "corti" ), i gemelli Schelotto, tra cui Guillermo Barros, attuale allenatore del Boca, Cordoba e Walter Adrian Samuel. Nel 1999 arriva il titolo di Clausura e la squadra conquista il record argentino di 40 partite senza sconfitte.

Il Boca Juniors nel nuovo millennio
Il 2000 è l'anno più bello del mondo per i tifosi giallo blu, il Boca diventa Campione di tutto: Campioni d'Argentina, Campioni del Sud America e Campioni del Mondo. La Tripla Corona, ottenuta vincendo contro il Cruzeiro ed il Real Madrid, massacrato nei primi 5' di gioco da una doppietta di Martin Palermo. L'anno dopo si replica, tranne che per la vittoria del Bayern Monaco ai supplementari nella Coppa Intercontinentale. Nel 2003 la Tripla Corona torna sulla testa del Boca con le straordinarie vittorie contro Santos ( dopo 40 anni di attesa si consuma la vendetta ), e con la vittoria ai calci di rigori ottenuta contro il Milan. Nel 2004 perdono in Finale di Copa Libertadores contro l'Once Caldas e Bianchi si ritira. Nel 2004 il Boca vince la sua prima Copa Sudamericana, sconfiggendo il Club Bolivar in Finale. Nel biennio 2005-06 il Boca vince 5 titoli su 5 a disposizione, Recopa, Apertura, la Copa Sudamericana, il Clausura e la seconda Recopa. Nel biennio 2007-08 torna Juan Manuel Riquelme e arriva la sesta Libertadores della storia del Boca, 5 a 0 totale inferto al Gremio. Al Mondiale per Club, però, perde contro lo stratosferico Milan di Ancelotti in Finale. Nel 2008 però il Boca conquista la sua quarta Recopa Sudamericana e aggancia il Milan al primo posto nella classifica dei club più titolati a livello internazionale. Nel 2008 si vince di nuovo l'Apertura ( 23° Titolo nazionale ). 

Il Boca dal 2010
Il Boca non vince di nuovo fino al 2011, quando l'Apertura torna a casa con due giornate di anticipo, chiudendo imbattuto il Torneo. Nel 2012 perde la Finale della Libertadores contro il Corinthians ( 1 a 1 alla Bombonera, 2 a 0 in Brasile ). Nel 2013 torna Carlos Bianchi ma non arrivano titoli, anzi, la squadra rischia la retrocessione. Solo nel 2015, col ritorno di Carlos Tevez, il titolo nazionale tornerà alla Bombonera. Coppa Argentina e Supercopa Argentina seguono naturalmente la vittoria del titolo Argentino. Nel 2016 arriva Schelotto sulla panchina del Boca. Nonostante la delusione della sconfitta in semifinale di Libertadores contro l'Independiente del Valle, il club si rifà subito in patria vincendo il campionato sia nel 2016-17 che nel 2017-18. Affermazioni però parzialmente oscurate dal ko nel Superclasico contro il River Plate giocato al ritorno a Madrid (a causa dei tanti incidenti) e valido come finale di Copa Libertadores 2018. 

Sotto gli ultimi risultati, il palmares e la rosa del Boca calcio ma prima ecco 3 servizi esclusivi di Superscommesse:

Risultati Boca Juniors oggi

Nella stagione 2018 2019 il Boca Juniors, dopo l'ennesimo titolo ottenuto in patria il passato anno, è ancora protagonista nella Copa Libertadores. La squadra di Buenos Aires proverà a riscattare la delusione della finale persa contro il River e a riportare il trofeo a casa (ultima volta 2007). In patria invece punta al tris di titoli consecutivo. Come allenatore il club ha scelto il 1° gennaio 2019 Gustavo Alfaro al posto di Guillerme Schelotto. Gli elementi più rappresentativi della rosa del Boca Juniors sono l'ala Pavon, la punta Benedetto, il centrale uruguaiano Nandez, e il capitano, l'attaccante Carlos Tevez.


Palmares Boca Juniors
Nella sua bacheca dei trofei il Boca Juniors può vantare 6 Coppe Libertadores (1977, 1978, 2000, 2001, 2003, 2007), 3 Coppe Intercontinentali (1977, 2000 e 2003), 33 campionati argentini (1919, 1920, 1923, 1924, 1926, 1930, 1931, 1934, 1935, 1940, 1943, 1944, 1954, 1962, 1964, 1965, Nacional 1969, Nacional 1970, Metropolitano 1976, Nacional 1976, 1981, Apertura 1992, Apertura 1998, Clausura 1999, Apertura 2000, Apertura 2003, Apertura 2005, Clausura 2006, Apertura 2008, Apertura 2011, 2015, 2016-2017, 2017-2018), 3 Coppe d'Argentina (1969, 2012 e 2015), 1 Supercopa Argentina (2018), 2 Cope Sudamericane (2004 e 2005), 4 Recope Sudamericane (1990, 2005, 2006 e 2008) e 1 Supercoppa Sudamericana (1989). Il Boca ha anche conquistato altre coppe nazionali e internazionali minori come la Copa Master, la Copa de Oro o la Copa de Honor.

Rosa Boca Juniors 2018 2019

Portieri Boca; Esteban Andrada, Marcos Diaz, Manuel Roffo, Javier Bustillos
Difensori Boca Juniors: Junior Alonso, Carlos Izquierdoz, Lisandro Lopez, Paolo Goltz, Frank Fabra, Emmanuel Mas, Julio Buffarini, Kevin Mac Allister, Marcelo Weigandt
Centrocampisti Boca: Ivan Marcone, Julian Chicco, Jorman Campuzano, Nahitan Nandez, Agustin Almendra, Nicolas Capaldo, Emanuel Reynoso, Agustin Obando
Attaccanti Boca Juniors: Cristian Pavon, Sebastian Villa, Mauro Zarate, Carlos Tevez, Dario Benedetto, Ramon Abila, Guido Vadalà, Brandon Cortes
Due gare di grande fascino quelle che propone, per la notte del 16 maggio, la Copa Libertadores. Si giocano infatti due match validi per il ritorno degli ottavi, con Superscommesse che vi propone una doppia per provare a vincere insieme.Clicca qui per seguire i match in tempo
;Scommesse copa libertadores;copa libertadores boca corinthians;scommesse gremio santa fe;
Se questa sera conosceremo anche la seconda finalista di Champions League, nella notte del 2 maggio si gioca anche in Sud America. In porgramma due gare per l'a
;
E'tempo di verdetti in Copa Libertadores, con alcuni gironi che si concluderanno proprio questa notte. Accende i fari sulla Champions League del Sud America anche SuperScommesse che, per l'occasione, vi propone una doppia ad alta
Dietro di lei il vuoto! Stiamo parlando del Boca Juniors che guida la classifica del torneo di Apertura 2011 Primera Division Argentina con 9 punti di vantaggio sulla seconda, il sorprendente Atletico Rafaela. Raramente negli ultimi anni il calcio argentino aveva
Siamo ormai giunta al giro di boa del torneo di Apertura 2011 Primera Division Argentina e analizzando la classifica salta all'occhio che il Boca Juniors, per la prima volta senza la rivale storica quale il River Plate, sembra intenzionato a voler
02­-07­-2022 Risultato Boca Juniors - Club Atletico Banfield Argentina - Primera Division 0:3 P Marcatori: 0:1 (21.) G.Galoppo, 0:2 (34.) R.Enrique, 0:3 (38.) R.Enrique 29­-06­-2022 Risultato Corinthians - Boca Juniors TORNEI PER CLUB - Copa Libertadores 0:0 N 25­-06­-2022 Risultato Boca Juniors - Union De Santa Fe Argentina - Primera Division 1:2 P Marcatori: 0:1 (25.) D.Juarez (pen), 1:1 (40.) E.Salvio (pen), 1:2 (90.) F.Troyansky (pen) 20­-06­-2022 Risultato Barracas Central - Boca Juniors Argentina - Primera Division 1:3 V Marcatori: 0:1 (42.) S.Villa, 1:1 (45.) N.Bandiera, 1:2 (59.) P.Fernandez, 1:3 (68.) E.Zeballos 16­-06­-2022 Risultato Boca Juniors - Tigre Argentina - Primera Division 5:3 V Marcatori: 1:0 (11.) D.Benedetto, 1:1 (34.) N.Figal (og), 2:1 (54.) E.Zeballos, 3:1 (57.) N.Demartini (og), 3:2 (66.) M.Retegui, 4:2 (74.) E.Zeballos, 5:2 (77.) D.Benedetto, 5:3 (89.) M.Retegui (pen)
Sabato 9 Luglio 2022 - ore 20:30
San Lorenzo - Boca Juniors Argentina > Primera Division 1.571.57 - quote williamhill Primera Division 1.301.30 - quote williamhill Primera Division 1.351.35 - quote williamhill Primera Division
Mercoledì 6 Luglio 2022 - ore 02:30
MASSIMA VINCITA + 2%
Boca Juniors - Corinthians TORNEI PER CLUB > Copa Libertadores 2.032.03 - quote betclic Copa Libertadores 3.203.20 - quote betclic Copa Libertadores 4.084.08 - quote betclic Copa Libertadores
 
Differenza di vincita tra
il miglior e il peggior bookmaker
close
BONUS SCOMMESSE Confronta i migliori bonus di benvenuto
Snai
Snai
Bonus Benvenuto Fino a 325€
Bonus Benvenuto Fino a 325€
20€ esclusivi
Sisal
Sisal
Bonus Benvenuto Fino a 450€
Bonus Benvenuto Fino a 450€
Esclusivo Superscommesse
Planetwin365
Planetwin365
Bonus Benvenuto Fino a 100€
Bonus Benvenuto Fino a 100€
100% sul primo deposito

il gioco è vietato ai minori di anni 18 - può causare dipendenza