doc
Schedina
gio 04 giugno ven 05 giugno sab 06 giugno oggi lun 08 giugno mar 09 giugno mer 10 giugno
  • Voto
  • ok
  • no
  • no
  • no
  • no
Voti ricevuti 1
ajax

Ajax Calcio

L'Ajax, il cui nome completo è Amsterdamsche Football Club Ajax, è una squadra di calcio olandese, fondata nel 1900 ad Amsterdam. Il club dei lancieri, il più titolato d'Olanda, disputa le partite in casa nell'Amsterdam Arena, rinominata recentemente Johan Cruijff Arena.
Notizie Statistiche Storia Calendario ajax Bacheca
L'Ajax, il cui nome completo è Amsterdamsche Football Club Ajax, è una squadra di calcio olandese, fondata nel 1900 ad Amsterdam. Il club dei lancieri, il più titolato d'Olanda, disputa le partite in casa nell'Amsterdam Arena, rinominata recentemente Johan Cruijff Arena. Nella sua storia ha vinto 4 Champions League, di cui l'ultima nel 1994-95, 34 titoli d'Olanda, l'ultimo nel 2018-19, 1 Coppa delle Coppe, 1 Coppa Uefa, 2 Supercoppe Europee, 2 Coppe Intercontinentali, 19 Coppe d'Olanda e 9 Supercoppe dei Paesi Bassi. Nella stagione 2019 2020 l'Ajax, da campione d'Olanda in carica, è grande protagonista nel calendario di Europa League. Retrocesso dal girone di Champions, se la vedrà ai sedicesimi contro il Getafe.

Risultati Ajax oggi e classifica

Nella stagione 2019 2020 l'Ajax, da campione in carica d'Olanda, ha preso parte al calendario di Champions League. E' arrivato però terzo nel proprio girone, dietro a Valencia e Chelsea e davanti a Lille. Retrocesso in Europa League, è stato sorteggiato ai sedicesimi contro il Getafe. In patria i lancieri puntano a bissare il titolo dello scorso anno. Come allenatore è stato confermato Erik Ten Hag, in sella da dicembre 2017. Gli elementi più rappresentativi della rosa dell'Ajax sono il trequartista Donny Van De Beek, l'ala marocchina Ziyech, il portiere camerunense Onana, l'ala brasiliana David Neres, e il capitano, l'ala serba Dusan Tadic.


Palmares Ajax

Nella bacheca dell’Ajax figurano 34 titoli nazionali (1917-1918, 1918-1919, 1930-1931, 1931-1932, 1933-1934, 1936-1937, 1938-1939, 1946-1947, 1956-1957, 1959-1960, 1965-1966, 1966-1967, 1967-1968, 1969-1970, 1971-1972, 1972-1973, 1976-1977, 1978-1979, 1979-1980, 1981-1982, 1982-1983, 1984-1985, 1989-1990, 1993-1994, 1994-1995, 1995-1996, 1997-1998, 2001-2002, 2003-2004, 2010-2011, 2011-2012, 2012-2013, 2013-2014 e 2018-2019), 18 Coppe di Olanda (1916-1917, 1942-1943, 1960-1961, 1966-1967, 1969-1970, 1970-1971, 1971-1972, 1978-1979, 1982-1983, 1985-1986, 1986-1987, 1992-1993, 1997-1998, 1998-1999, 2001-2002, 2005-2006, 2006-2007, 2009-2010) e 9 Supercoppe (1993, 1994, 1995, 2002, 2005, 2006, 2007, 2013 e 2019). Il palmares in ambito europeo dei lancieri di Amsterdam è ancora più prestigioso, con quattro Champions League (1970/71, 1971/72, 1972/73, 1994/95), una Coppa Uefa (1992), una Coppa delle Coppe (1987), due Coppe Intercontinentali (1972, 1995) e due Supercoppe Europee (1973, 1995). 

Rosa Ajax 2019 2020

Portieri Ajax: Andrè Onana, Kjell Scherpen, Bruno Varela, Dominik Kotarski, Benjamin Van Leer
Difensori Ajax: Lisandro Martinez, Daley Blind, Edson Alvarez, Perr Schuurs, Nicolas Tagliafico, Kik Pieirie, Sergino Dest, Noussair Mazraoui, Joel Veltman
Centrocampisti Ajax: Carel Eiting, Razvan Marin, Ryan Gravenberch, Donny Van De Beek, Siem De Jong, Zakaria Labyad, Jurgen Ekkelenkamp, Noa Lang
Attaccanti Ajax: Hakim Ziyech, Dusan Tadic, Hassane Bandè, David Neres, Quincy Promes, Lassina Traorè, Klas-Jan Huntelaar, Sontje Hansen


Sotto la storia dell'Ajax calcio ma prima ecco 3 servizi esclusivi di Superscommesse:


Storia Ajax calcio 


La società è stata fondata il 18 marzo del 1900 dai fratelli Han e Johan Dade, da Floris Stempel e da Autumn e Carl Reeser. Il nome Ajax trae origine nella mitologia greca. Aiace, un valoroso lanciere durante la Guerra di Troia, spiega anche il soprannome dei giocatori della squadra di Amsterdam, che come stemma ha proprio il guerriero stilizzato in 11 tratti a simbolo degli undici calciatori che compongono la squadra. L'Ajax possiede anche una succursale, il sudafricano Ajax Cape Town della Città del Capo. La prima promozione dell'Ajax in massima serie risale al 1910, mentre la seconda al 1917, anno in cui i lancieri conquistano la prima coppa nazionale. L'anno successivo segna il primo trionfo nel campionato olandese, cui seguirà il bis nel 1919. La prima Eredivisie a girone unico viene conquistata nel nel 1956/57, il nono titolo nazionale per i biancorossi di Amsterdam. 

Il calcio totale dell'Ajax di Rinus Michels
L'apogeo della storia dell'Ajax e dell'intero calcio olandese è negli Anni '70, quando una combinazione irripetibile fra innovazione tattica e talento calcistico, fra cui Johann Cruyff, spalanca le porte al cosiddetto calcio totale. Rinus Michels si siede sulla panchina dei lancieri nel 1965, guidando alla salvezza l'Ajax e vincendo nei tre anni successivi l'Eredivisie. La partecipazione alla Coppa Campioni nel 1968/69 si chiude con la finale di Madrid persa contro il Milan di Nereo Rocco per 4-1. L'Ajax, con l'aggiunta di Neeskens, raggiunge di nuovo la finale di Coppa Campioni nel 1971, e stavolta ha la meglio, battendo per 2-0 il Panathinaikos. A fine stagione Michels lascia Amsterdam per Barcellona e la panchina viene ereditata dal rumeno Kovacs, che guida l'Ajax alla seconda Coppa Campioni della sua storia, vinta a Rotterdam nel 1972 contro l'Inter per 2-0 con doppietta di Cruyff. A questo successo seguirà una Coppa Intercontinentale vinta contro l'Independiente e, nel 1973, la terza Coppa Campioni vinta di fila, stavolta per 1-0 contro la Juventus. Con la partenza di Cruyff e successivamente quella di Neeskens, che seguiranno il loro maestro a Barcellona, si chiude un ciclo di trionfi che ha fatto la storia del calcio.

Il ritorno dell'Ajax in Europa
Dopo qualche anno di appannamento l'approdo sulla panchina dell'Ajax di Cruyff e l'arrivo di Marco Van Basten rilanciano le ambizioni europee dei lancieri, che conquistano ad Atene nel 1987 la Coppa delle Coppe contro il Lipsia con un gol di testa dell'Airone. L'impresa non si ripete l'anno successivo sempre in finale di Coppa delle Coppe, con la sconfitta contro il Malines per 1-0. Nel 1991 un giovane Van Gaal conduce l'Ajax alla vittoria della Coppa UEFA contro il Torino, in una doppia finale con un 2-2 al Delle Alpi e uno 0-0 ad Amsterdam. Sarà lo stesso tecnico olandese a portare l'Ajax a vincere la sua quarta Coppa dei Campioni della storia, la prima edizione della Champions League. Nella stagione 1994/95 l'Ajax, dopo aver passato il girone, elimina l'Hajduk Spalato, il Bayern Monaco e infine supera per 1-0 il Milan, grazie ad una rete di un giovanissimo Patrick Kluivert. L’Ajax raggiunge la finale di Champions League anche nella stagione successiva, venendo però sconfitta ai calci di rigore da un’altra squadra italiana, la Juventus.

L'Ajax travolto dalla sentenza Bosman 
La libera circolazione dei calciatori europei e la caduta di ogni restrizione, affermata dalla sentenza Bosman, travolge l'Ajax, club non più in grado di trattenere i migliori talenti del vivaio. Il calo della competitività in ambito europeo è immediato, ma i lancieri continuano a vincere in patria: dal 1998 al 2014 l'Ajax ha vinto 7 campionati, di cui gli ultimi 4 di fila con Frank de Boer in panchina, e 5 Coppe d'Olanda. Il massimo risultato europeo in questo periodo furono i quarti di finale di Champions League raggiunti nel 2002/03, con eliminazione da parte del Milan.

Anni senza trofei per l'Ajax
L'Ajax ha perso clamorosamente il titolo dell'Eredivisie nella stagione 2015/16 all'ultima giornata. Il sorpasso in stile "5 maggio" è avvenuto da parte del PSV Eindhoven, ai danni dei lanceri bloccati sull'1-1 finale contro il retrocesso De Graafshaap. Il periodo nero è proseguito all'alba della stagione 2016/17, con l'eliminazione dai preliminari di Champions League per mano del Rostov, che ha vinto 4-1 la sfida di ritorno. L'Ajax riesce a raddrizzare la stagione 2016/2017 con una grande Europa League che la vede finalista, ma sconfitta per mano del Manchester United. Nella semifinale di andata contro il Lione, Klaassen e compagni hanno demolito i francesi imponendosi per 4-1. Inoltre gli uomini di Bosz arrivano secondi in Eredivisie dietro al Feyenoord. Lo stesso posizionamento nel campionato olandese viene confermato l'annata successiva, nonostante anche il licenziamento di Bosz. Proprio i meriti del nuovo allenatore Ten Hag spingono i lancieri al secondo posto finale, con relativa qualificazione in Champions League.

Il grande Ajax di Ten Hag
Partendo dai preliminari, l'Ajax nella stagione 2018-2019 arriva fino alla semifinale di Champions League, dopo aver eliminato a sorpresa Real Madrid e Juve. In semifinale viene superato dal Tottenham per la regola dei gol in trasferta. Nella formazione allenata da Ten Hag si mettono in mostra grande talenti come de Jong, de Ligt, Van de Beek, Tadic e Ziyech. La stagione sarà da ricordare anche per la conquista della Supercoppa d'Olanda (dopo 9 anni) grazie al 4 a 0 al Willem II e soprattutto del titolo di campione d'Olanda, a cinque anni di distanza dall'ultima volta.
La piacevole sorpresa della scorsa stagione, soprattutto in Champions, è stata la formazione dell'Ajax del tecnico Ten Hag. I Lancieri sono stati capaci di vincere il titolo in patria davanti alle rivali storiche PSV e Feyenoord ma soprattutto di arrivare in semifinale
Dopo l'1-1 nel match d'andata dei quarti di Champions, la Juventus riparte dall'Allianz Stadium per il ritorno contro l'Ajax. I bianconeri partono con i favori del pronostico. Cristiano Ronaldo
Real Madrid e Ajax sono due squadre che sono state molto spesso protagoniste nelle coppe europee. Ma se il Real Madrid può di certo definirsi una big del calcio mondiale senza tempo, non si può dire la stessa cosa per l'Ajax, formazione di
Tante sorprese al termine dell'ultimo turno della fase a gironi di Champions League. Tanti ancora i posti da assegnare non soltanto per la
;
Roma - Basta un pareggio ma perchè non andare sul sicuro segnando subito un gol e costringendo l'Ajax ad una missione impossibile? Potrebbe essere questa la trama del match tra Milan e Lanceri in programma stasera. Saggio, dunque, puntare su un primo
Lascia il tuo commento
 
La tua Email
Username
Aggiungi un commento (max 1000 caratteri)
Avvertimi quando ci saranno nuovi commenti

Ho più di 18 anni, ho letto e accetto le condizioni generali. Leggi l'informativa sulla privacy

scommetti con il coupon di superscommesse.it!   scommetti con superscommesse.it!

Complimenti!
hai aggiunto una nuova giocata!