doc
Schedina
ven 03 aprile sab 04 aprile dom 05 aprile oggi mar 07 aprile mer 08 aprile gio 09 aprile
  • Voto
  • ok
  • no
  • no
  • no
  • no
Voti ricevuti 1
aek atene

Aek Atene Calcio

L'Aek Atene, il cui nome completo è Athlītikī Enōsis Kōnstantinoupoleōs, è una squadra di calcio greca, fondata ad Atene nel 1924. Gioca le proprie gare casalinghe allo stadio Olimpico Athinas Spyros Louis. Nella sua storia ha vinto 12 volte il campionato greco, l'ultimo nella stagione 2017- 2018, 15 coppe nazionali, 2 Supercoppe greche e 1 Coppa di Lega.
Statistiche Storia Calendario aek atene Bacheca
L'Aek Atene, il cui nome completo è Athlītikī Enōsis Kōnstantinoupoleōs, è una squadra di calcio greca, fondata ad Atene nel 1924. Gioca le proprie gare casalinghe allo stadio Olimpico Athinas Spyros Louis. Nella sua storia ha vinto 12 volte il campionato greco, l'ultimo nella stagione 2017- 2018, 15 coppe nazionali, 2 Supercoppe greche e 1 Coppa di Lega. Nella stagione 2019 2020 l'Aek Atene, dopo il terzo posto in classifica nello scorso campionato ellenico, è stato protagonista nel calendario di Europa League, eliminato nello spareggio decisivo dal Trabzonspor.

Risultati oggi AEK Atene e classifica

Nella stagione 2019 2020 l'Aek Atene, dopo il terzo posto in classifica nel passato campionato greco, ha giocato i preliminari di Europa League. Dopo aver sconfitto il Craiova è stato però eliminato nel turno decisivo dal Trabzonspor. Come allenatore è stato scelto il portoghese Miguel Cardoso. Lo stesso però è stato sostituito a stagione in corso da Massimo Carrera. Tra gli elementi più rappresentativi della rosa dell'Aek Atene spiccano il bomber croato Marko Livaja, l'attaccante portoghese Oliveira, acquistato dal Norwich, il centrocampista Galanopoulos, il portiere Barkas, e il capitano, il trequartista Petros Mantalos.


Palmares Aek Atene

L'AEK Atene ha vinto 12 campionati greci (1938-1939, 1939-1940, 1962-1963, 1967-1968, 1970-1971, 1977-1978, 1978-1979, 1988-1989, 1991-1992, 1992-1993, 1993-1994, 2017-2018). Ha inoltre nella propria bacheca dei trofei 15 Coppe di Grecia (1931-1932, 1931-1932, 1948-1949, 1949-1950, 1955-1956, 1963-1964, 1965-1966, 1977-1978, 1982-1983, 1995-1996, 1996-1997, 1999-2000, 2001-2002, 2010-2011, 2015-2016), 2 Supercoppe di Grecia (1989 e 1996) e 1 Coppa di Lega (1989-1990). In ambito internazionale l'Aek Atene ha come miglior risultato la semifinale in Coppa Uefa nella stagione 1976-77, con susseguente eliminazione per mano della Juventus, e il quarto di finale di Champions nel 1968-69.

Rosa Aek Atene 2019 2020

Portieri Aek: Vasilis Barkas, Panagiotis Tsintotas, Georgios Athanasiadis
Difensori Aek: Michalis Bakakis, Helder Lopes, Marios Oikonomou, Ognjen Vranjes, Giannis Tsivelekidis, Paulinho, Dmytro Chyhrynskyi, Niklas Hult, Stratos Svarnas, Konstantinos Stamoulis, Stavros Vasilantonopoulos
Centrocampisti Aek: Damian Szymanski, Andre Simoes, Petros Mantalos, Kostas Galanopoulos, Nenad Krsticic, Anel Sabanadzovic, Giannis-Fivos Botos, Christos Albanis, Giannis Sardelis
Attaccanti Aek: Daniele Verde, Marko Livaja, Nelson Oliveira, Viktor Klonaridis, Sergio Araujo, Georgios Giakoumakis



Storia Aek Atene calcio


L'AEK Atene è stato fondato il 13 aprile 1924 da un gruppo di rifugiati provenienti da Costantinopoli (l’attuale Istanbul) che frequentavano un negozio di articoli sportivi nel centro di Atene. Nacque così quella che è in seguito divenuta una fra le più prestigiose squadre nazionali, al pari di Olympiacos e Panathinaikos. A differenza di queste ultime, l’AEK attraversa, ormai da quasi vent’anni, un periodo di profonda crisi sportiva, per via della quale il titolo ellenico manca dal lontano 1994. Il primo trofeo della storia dei Kitrinomavri risale al 1931, quando la squadra conquistò la coppa nazionale, battendo in finale l’Aris di Salonicco. Per il primo titolo fu invece necessario attendere il 1939, prontamente bissato l’anno successivo. L’AEK vinse altre coppe di Grecia (1939, 1949, 1950 e 1956), prima di conquistare il terzo titolo, nel 1963. Gli anni ’60 si chiusero con un altro titolo e altre due coppe nazionali. Degno di menzione è il traguardo internazionale conquistato nella stagione 1968-69, quando la squadra arrivò fino ai quarti di finale della Coppa dei Campioni. L’avversario designato fu lo Sparta Trnava, squadra cecoslovacca, che vinse 2-1 la gara in casa. Nel ritorno ad Atene l’AEK non riuscì ad andare oltre il pareggio per 1-1 e in semifinale accedette lo Sparta. 

L'AEK Atene in semifinale di Coppa UEFA
Gli anni ’70 portarono altri tre titoli ellenici (’71, ’78 e ’79), una coppa (’78) e una Supercoppa (’71). Dello stesso periodo è un altro importante traguardo internazionale, ovvero il raggiungimento della semifinale nell’edizione 1976-77 della Coppa Uefa. Dopo un rocambolesco passaggio di turno nei quarti di finale, contro il Queen’s Park Rangers (sconfitta per 0-3 in Inghilterra, vittoria per 3-0 in Grecia e passaggio ai calci di rigore), l’AEK si ritrovò di fronte la Juventus di Zoff, Scirea, Tardelli, Boninsegna e Bettega. A Torino non ci fu storia (vittoria della Juve per 4-1), ma anche ad Atene i bianconeri ebbero la meglio (1-0). I successivi anni ’80 portarono un titolo (1989), una coppa (1983) e una supercoppa (1989). Gli Anni ’90 rappresentarono invece il miglior decennio nella storia del club. La squadra, allenata da Dusan Bajevic, poteva schierare uomini come Manolas, Savevski, Batista, Karagiannis, Dimitriadis, Alexandris e Savvidis. Con questi e altri ottimi giocatori, l’AEK trionfò per tre anni consecutivi in campionato (dal ’92 al ’94), conquistando inoltre due coppe, una supercoppa e una coppa di lega. Nel nuovo millennio, il club è quasi a completo digiuno, se si eccettuano le due coppe elleniche vinte nel 2000 e nel 2002. 

Dal 2010 fino al titolo 2017-18
Dopo la vittoria della Coppa di Grecia del 2010 la società ha attraversato una crisi finanziaria che ha trascinato la squadra alla retrocessione, per la prima volta nella sua storia, nel 2012/13. Le difficoltà di iscrizione hanno impedito alla squadra di prendere parte alla Serie B e l'AEK Atene è ripartito dalla Serie C greca. Con due promozioni consecutive la squadra ateniese è tornata nella massima serie nel 2015/16.
La risalita del club si è conclusa con il quarto posto del 2016/17, che ha permesso all'AEK Atene di qualificarsi alla fase a gironi della UEFA Europa League 2017/18. Soprattutto però è arrivata la conquista del 12esimo titolo nazionale nella stagione successiva, con relativa qualificazione in Champions. A distanza di 12 anni dall'ultima volta l'Aek supera anche i preliminari e arriva alla fase a gironi. Verrà quindi eliminato dopo 6 sconfitte con Bayern, Benfica e Ajax. Anche in patria non riuscirà a replicare l'exploit dell'anno prima, arrivando terzo in classifica.
15­-03­-2020 Risultato AEK Atene - Panathinaikos Grecia - Super League   N Partita non disputata
Lascia il tuo commento
 
La tua Email
Username
Aggiungi un commento (max 1000 caratteri)
Avvertimi quando ci saranno nuovi commenti

Ho più di 18 anni, ho letto e accetto le condizioni generali. Leggi l'informativa sulla privacy

scommetti con il coupon di superscommesse.it!   scommetti con superscommesse.it!

Complimenti!
hai aggiunto una nuova giocata!