Ubitennis: tutta la passione del primo sito tennistico multilingue in Europa

Sabato 28 Maggio 2016, pubblicata da Martina Carella
ntervista Ubaldo Scanagatta Intervista Ubitenni
Oggi intervistiamo Ubaldo Scanagatta del sito Ubitennis, ci parlerà dei suoi esordi nel tennis statunitense e dell'approdo al giornalismo sportivo. Continua a seguire Superscommesse e trova i tanti risultati della Serie B, i fantastici pronostici della Serie B e i nostri consigli per le scommesse relative alla Serie B!

Buongiorno Ubaldo, grazie per aver accettato la nostra intervista. Come e quando nasce Ubitennis?
E' nato nel maggio 2008, da una costola del mio blog Servizi Vincenti che, avviato
Nell'ottobre 2006 con il torneo di Shanghai e subito un incontro con Roger Federer aveva avuto un successo per me insperato. E' l'unico sito tennistico multilingue, per l'italiano e lo spagnolo l'indirizzo è Ubitennis.com, per quello in inglese è ubitennis.net. E' il primo in Europa e quest'anno conto di arrivare a 25 milioni di pagine viste.

Tu hai iniziato giocando a tennis negli Stati Uniti durante il periodo del college, e nel corso della tua carriera hai lavorato come telecronista e giornalista. Quando e perchè hai deciso di aprire un sito dedicato a questo sport?
Principalmente perchè non sopportavo che il tennis fosse confinato in spazi ridicoli sulle pagine sportive dei quotidiani, inclusi quelli per cui ho lavorato per 40 anni, La Nazione, Il Resto del Carlino e Il Giorno. Dovevo sempre combattere con i miei "capi" per conquistare dieci, venti righe in più, cercando di spiegare perchè era utile che me le concedessero. Ma fare il venditore di tappeti, per convincere gli interlocutori (quasi sempre tanto esperti di calcio quanto inesperti di tennis) e della bontà delle mie proposte, era un fastidio enorme. Non sognavo altro che di diventare padrone di me stesso. E lo sono diventato investendo su me stesso con l'aiuto di tanti appassionati che si sono prestati a dar vita ad un sito che è certamente quello di riferimento per il tennis in Italia e, spero anche se la concorrenza all'estero è più vasta e qualificata, anche al di fuori dei nostri confini.

Una rubrica del tuo sito è "Tennis da ridere", vuoi spiegarci di cosa si tratta?
Non bisogna tediare i lettori sempre con cose supertecniche, ci vuole anche un po' di leggerezza, in realtà poi cerchiamo di essere documentati, interessanti anche in tutti gli articoli che pubblichiamo. A volte sono anche 20 in una stessa giornata, fra più lunghi e meno lunghi. Un grande sforzo che non potrei fare da soloo, se non avessi un gruppo di collaboratori fortemente qualificato. Nove dei ragazzi che sono passati  da Ubitennis e si sono formati come giornalisti hanno trovato lavoro e sistemazioni varie in Federtennis o in altre pubblicazioni. Per me questo è un motivo di grande orgoglio e vanto. Tanti ragazzi buttano via soldi iscrivendosi a presunti Masters di giornalismo, ma nessun corso teorico ti insegna quanto partecipare dal vivo all'interno di una redazione alla costruzione di un giornale on line. E tanti dei miei collaboratori, studenti, come professori, avvocati, ingegneri ed architetti, hanno dato disponibilità di tempo anche modestissime, tipo 4 ore alla settimana concentrate in mezza giornata, mattino o sera. Eppure hanno imparato, si sono divertiti, quasi sempre hanno chiesto di aumentare le ore di collaborazione, si sono create amicizie in tutt'Italia, scambi di ospitalità, riunioni... Bellissimo.


Secondo te gli appassionati di tennis sono aumentati o diminuiti nel corso del tempo? Riuscirà il tennis a superare in popolarità il calcio, che in Italia è considerato lo sport per antonomasia?
Penso che siano aumentati, ma non riusciranno mai a superare in popolarità il calcio. Quello è un obiettivo irraggiungibile. Però quando vedo che in certi giorni abbiamo avuto anche 100.000 contatti, e senza avere avuto i mezzi economici per promuoverci nelle tv, beh credo che di appassionati di tennis nei 3500 circoli italiani e anche fra chi non è socio di alcun club, un paio di milioni di persone interessate a tennis ci possano essere. E' un risultato straordinario per uno sport che dai tempi di Adriano Panatta, anni settanta, non ha più avuto un solo top-ten, nessuno che abbia vinto uno Slam, abbia disputato una finale, o anche una semifinale. Purtroppo i successi delle tenniste, quattro tra le top-ten, non hanno avuto lo stesso impatto che avrebbe avuto se nel tennis ci fosse stato l'equivalente di un Alberto Tomba, di un Valentino Rossi. Purtroppo la nostra Federtennis ha assolutamente fallito nell'ampliare la base di allenatori in gamba e giocatori competitivi. Nessuno pretendeva un top ten- ma almeno 10/15 giocatori e giocatrici fra i top 150 sì, e invece non ci sono.
   

Secondo la tua esperienza, quali sono le novità tennistiche che ci aspettano nel prossimo futuro?
Penso che il tedesco Zverev, l'austriaco Thiem siano i nomi più interessanti sulla terra rossa, ma l'australiano Kyrgios sui campi in erba e su quelli in cemento, anche se è una testa matta. Fra le donne forse la spagnola Muguruza.
 
Si sono appena conclusi gli Internazionali di tennis a Roma. Cosa ne pensi della vittoria di A. Murray nel singolare maschile e S. Williams nel femminile?
Vedremo a Parigi se sapranno ripetersi. Più facile che ci riesca Serena che Andy, secondo me, perchè a Roma Murray è stato favorito dall'aver trovato in finale un Djokovic provato da precedenti battaglie logoranti: sia con Nishikori in una semifinale finita tardissimo, sia nei quarti con un Nadal che sembrava tornato vicino ai suoi migliori livelli. A Roma hanno perso presto le competitor più valide... Serena non ha avuto grandi problemi.

Concludiamo con un pronostico per i nostri lettori. Il 5 giugno si concluderà il torneo francese Roland Garros, secondo te chi vincerà?
Penso che vincerà Djokovic in virtù del fatto che ritiratosi Nadal, gli si è aperto il tabellone. Questa volta alla finale arriverà uno più stanco di lui e lui potrà finalmente vincere l'unico Slam che manca alla sua collezione. Fra le donne a me non dispiacciono le chances della polacca Radwanska... ma se Serena giocasse sempre al massimo sarà difficile da battere.
tags:  
bonus 100€

Scade oggi! Affrettati!

bonus 105€

Scade oggi! Affrettati!

25€ subito

Scade oggi! Affrettati!

50€ Serie A

Scade oggi! Affrettati!

a scelta

Scade oggi! Affrettati!

Eventi più giocati

01h 53m Fiorentina - Palermo
1.30(1) - 6.00(X) - 15.00(2)
01g 08m Chievo - Genoa
2.60(1) - 3.10(X) - 3.20(2)
01g 01h 38m Benevento - Cesena
2.06(1) - 3.25(X) - 4.50(2)
01g 01h 53m Deportivo La C. - Real S.
3.10(1) - 3.25(X) - 2.55(2)
01g 02h 08m Middlesbrough - Hull City
1.83(1) - 3.60(X) - 5.40(2)
01g 02h 08m Udinese - Bologna
2.05(1) - 3.35(X) - 4.20(2)
02g 01h 53m Bayern M. - Atletico M.
1.67(1) - 3.95(X) - 5.90(2)
02g 01h 53m Benfica - Napoli
2.55(1) - 3.40(X) - 2.90(2)