TuttoJuve, il sito di approfondimento sul mondo bianconero

Giovedì 19 Maggio 2016, pubblicata da saramech
uventus scudetto top player juventus tuttojuv
Per la rubrica "Dietro le Quinte" di Superscommesse parliamo di TuttoJuve, sito di notizie e opinioni sul mondo bianconero, soprattutto con news sul calciomercato in tempo reale. Oggi incontriamo Francesco Cherchi, Direttore di TuttoJuve per parlare del portale d'informazione in bianconero e della stagione della Vecchia Signora. L'intervista risale al 2012, quando il dominio bianconero in Italia era alla sua alba.


Buongiorno Direttore, come e quando nasce TuttoJuve?
Tuttojuve.com è comparso nel panorama editoriale il 9 febbraio del 2009. E' nato all'ombra di Tuttomercatoweb.com, primo portale di calciomercato d'Europa. Il padre della testata è Michele Criscitiello, direttore della redazione calcio di Sportitalia e di TuttoMercatoweb.com, ancora oggi editore di Tuttojuve.com attraverso la Micri Communications, società editoriale in forte espansione che cura altre seguitissime testate e lavora con importanti società calcistiche. Il progetto lungimirante, avviato quattro anni fa dall'editore e dall'allora direttore Gianluigi Longari, prevedeva una crescita repentina che in due-tre anni avrebbe dovuto portare il sito a diventare un punto di riferimento per milioni di tifosi bianconeri, in Italia e nel mondo. Già nell'ottobre 2010, quando ho preso il timone della testata, i numeri erano confortanti. Poi la crescita è proseguita, grazie agli ingenti investimenti effettuati dall'editore, che hanno portato, tra le altre cose, alla nascita della web-tv bianconera, con contenuti sempre aggiornati in alta definizione. La tempestività, la frequenza e l'attendibilità dell'informazione rappresentano il nostro punto di forza. Dalle 7 del mattino fino all'1.30-2:00 vengono sfornate a ciclo continuo notizie bianconere, sette giorni su sette, alla stregua di un'agenzia di stampa. Un immane lavoro quotidiano reso possibile grazie alla passione bianconera che anima tutti i componenti della redazione: il sottoscritto, il vice direttore Massimo Pavan, il caporedattore Davide Terruzzi, il responsabile delle esclusive Nicolò Schira e i tantissimi redattori, collaboratori ed i personaggi del giornalismo italiano che scrivono per noi. E oggi possiamo dire che TuttoJuve.com è diventato effettivamente il punto di riferimento dei tifosi bianconeri, con 20 milioni circa di pagine viste e 1 milione e mezzo di utenti unici al mese, numeri straordinari per una testata monotematica. E' un rapporto forte e stretto quello che abbiamo instaurato con i nostri lettori, che possono interagire con la nostra redazione attraverso la mail redazione@tuttojuve.com e le nostre pagine facebook e twitter.


Quali sono le notizie preferite dagli utenti?
Il calciomercato è l'argomento che tira maggiormente
. Ad agosto e gennaio, quando la campagna acquisti-trasferimenti entra nel vivo, si registra normalmente il boom di visite, ma anche negli altri mesi dell'anno le notizie col tag "calciomercato" sono tra le più lette. Poi ovviamente sono molto seguite le nostre dirette dal centro sportivo di Vinovo, le conferenze stampa 'live' e gli editoriali.  


Come giudica il mercato di Gennaio della Juventus?

E' mancata ancora una volta la ciliegina sulla torta. I tifosi si attendevano il top player da schierare soprattutto in Champions League, ma sono rimasti delusi. La dirigenza bianconera si è limitata a puntellare la rosa per far fronte ai tanti impegni e ai numerosi infortuni che hanno colpito la squadra tra la fine del 2012 e l'inizio del 2013. Il grosso investimento in attacco è stato rimandato alla prossima sessione del mercato, anche se Marotta e Paratici sono stati comunque bravi ad assicurarsi con largo anticipo un grande giocatore come Llorente, che da luglio rinforzerà il parco attaccanti della Juventus. Federico Peluso si sta rivelando un acquisto prezioso: dopo qualche comprensibile difficoltà iniziale, si sta ben disimpegnando sia al centro della difesa, sia nel suo ruolo naturale di esterno sinistro. Anelka ha avuto pochissimo spazio, ma credo fosse da mettere in preventivo, essendo arrivato con lo status di quinta punta. Alla fine il campo è il principale giudice: i risultati stanno dando ragione alla Juventus e quindi anche all'operato della dirigenza.


Che cosa sarebbe servito ai bianconeri per essere più competitivi di adesso?
Risposta scontata: il fuoriclasse in attacco. La Juventus è una squadra che rasenta la perfezione se consideriamo l'impressionante continuità di rendimento del portiere, della difesa e del centrocampo. Il reparto offensivo, invece, non è sempre continuo. I numeri dicono che i bianconeri segnano tanto, ma non si può negare l'enorme contributo dei centrocampisti in termini realizzativi. Manca la certezza, l'uomo che fa sempre gol, il Trezeguet della situazione che risolve le partite bloccate, che segna gol pesanti, sia contro le grandi, sia contro le squadre medio-piccole che si difendono ad oltranza. Il bomber che in partite come quella di Napoli non appoggia il pallone al portiere avversario - vero Vucinic? - ma lo fulmina. C'è da dire, però, che Conte chiede un grande lavoro alle punte bianconere, tanta corsa e movimenti costanti che tolgono loro lucidità in zona gol.  


Il famigerato "Top Player" arriverà? Se si, quando e chi sarà?
Stanno maturando le condizioni per l'arrivo del cosiddetto Top Player. I conti societari migliorano, l'ossatura della squadra è stata creata e ormai manca solo il fuoriclasse in attacco che possa far fare il definitivo salto di qualità alla Juventus. Credo che ai piani alti di corso Galileo Ferraris stiano già lavorando per far sì che il grande colpo possa materializzarsi la prossima estate. Difficile dire già oggi chi possa essere. I giocatori sotto osservazione sono tanti. Jovetic, probabilmente, è l'obiettivo più abbordabile, anche perchè ha già un prezzo e basta mettere sul piatto 30 milioni per portarlo a Torino. Valutazione che considero eccessiva per un attaccante certamente importante, ma che non si è ancora consacrato ad altissimi livelli. Poi non sembra essere il Bomber, con la B maiuscola, di cui ha bisogno la Juventus. Conte avrebbe più bisogno di un attaccante come Suarez, che gioca molto per la squadra, è continuo e segna a raffica.


Juventus e Napoli dominano il Campionato, chi è realmente più forte?
Negli ultimi due anni il campo ha detto che è più forte la Juventus. Lo dicono gli scontri diretti, la classifica, la qualità del gioco. Le statistiche evidenziano che gli azzurri dipendono molto da Cavani ed Hamsik: quando questi due giocatori mancano o non sono al top, la squadra ne risente. La Juventus ha una rosa qualitativamente più ampia ed un gioco più collaudato che consente anche ai panchinari di fare bella figura al posto dei titolari. Il recente 0-0 del San Paolo ha ribadito la superiorità dei bianconeri che per lunghi tratti hanno imposto il proprio gioco in casa del Napoli, nonostante un clima a dir poco ostile.


Vogliamo concludere l'intervista con un pronostico: chi vincerà il Campionato? Chi la Coppa Italia?
In barba alla scaramanzia, credo e spero che lo Scudetto possa prendere nuovamente la strada di Torino, anche se immagino un finale di campionato molto acceso, soprattutto se la Juventus dovesse proseguire il cammino europeo. Per la Coppa Italia vedo favorita la Lazio. Se, come credo, l'altra finalista sarà l'Inter, il fattore campo - l'Olimpico di Roma - potrebbe risultare decisivo.
tags:   juventus
bonus 100€

Scade oggi! Affrettati!

bonus 105€

Scade oggi! Affrettati!

25€ subito

Scade oggi! Affrettati!

50€ Serie A

Scade oggi! Affrettati!

a scelta

Scade oggi! Affrettati!

Eventi più giocati

20h 49m Bayern M. - Atletico M.
1.67(1) - 4.00(X) - 6.00(2)
20h 49m Benfica - Napoli
2.55(1) - 3.50(X) - 2.90(2)
20h 49m Barcellona - Borussia M.
1.40(1) - 5.50(X) - 8.50(2)
20h 49m Manchester C. - Celtic G.
1.37(1) - 5.50(X) - 9.50(2)
20h 49m Paris Saint G. - Ludogorets R.
1.17(1) - 9.00(X) - 22.00(2)
20h 49m PSV E. - Rostov
1.75(1) - 4.00(X) - 5.50(2)
20h 49m Basilea - Arsenal
3.55(1) - 3.60(X) - 2.30(2)
01g 20h 49m Juventus - Dinamo Z.
1.14(1) - 10.00(X) - 29.50(2)