TifosiRosanero: la Sicilia sponda Palermo

Domenica 22 Gennaio 2017, pubblicata da Martina Carella
Foto tifosirosanero.it | tifosirosanero.it.png - 10455
Roma - Dietro le Quinte ha il piacere di intervistare Luigi Graziano, principale elemento della redazione di Tifosirosanero. Il sito offre un'informazione aggiornata sugli impegni dell'U.S. Città di Palermo, senza far mancare alcune sezioni dedicate alla storia, alle bandiere ed ai bomber delle aquile rosanero. Luigi ci offrirà inoltre un'opinione sull'attuale situazione del club, non nascondendo una critica costruttiva nei confronti della sua squadra del cuore. Buona lettura!
Vi ricordo che su SuperScommesse potete trovare le migliori quote della Champions League, le migliori quote della Serie B ed il calendario dell'Europa League.

Buongiorno Luigi, grazie per aver accettato l'intervista. Come e quando nasce Tifosirosanero?
Tifosirosanero nasce nel 2011, sulle ceneri di due precedenti portali (quellidelportiereavversario.com e qdpa.it), creati e amministrati dallo stesso gruppo di amici con cui condividevo le sorti e le gesta degli eroi in rosanero. Da li è stato un crescendo di idee, eventi, con un seguito di visite e opinionisti che, nel tempo, così come per l’andamento in campionato dell’attuale Palermo calcio è andato scemando. Adesso le pubblicazioni si sono ridotte ma qualitativamente ed emozionalmente sono più importanti.

Come, e da chi, è formato il vostro staff?
Lo Staff, proprio per quanto detto prima, si è anch'esso notevolmente ridotto, anzi, a essere sincero, il carico gestionale sotto il profilo meramente tecnico e amministrativo è tutto a mio esclusivo carico.

Quali fonti utilizzate per il reperimento delle notizie? Avete contatti anche con il club?
Le fonti sono quelle più comuni e reperibili sul web. Maggiormente mi affido alle notizie fornite dagli organi di stampa locali e siti web specializzati ma tendenzialmente cerco produzioni originali (in primis mie) tra coloro si offrono volontariamente per pubblicare i loro articoli.

Che ne pensa della situazione del calcio italiano rispetto ai maggiori campionati esteri?
Domanda di riserva? Scherzo! La situazione non è di certo buona e lo dimostrano i risultati della nostra Nazionale, in primis, ma anche quelli delle squadre di Club che disputano i vari tornei europei. Troppo il divario economico tra le diverse Nazioni e tra le Federazioni; così come esorbitante è quello tra le squadre che partecipano alla Serie A, con maggior divario con quelle della Serie B e così via. Il costo dei giocatori e dei rispettivi ingaggi è ormai surreale e ingiustificabile se comparato al resto delle attività che possiamo considerare “professioni”.

Il Palermo, salvo il peculiare valzer degli allenatori, sta vendendo i suoi migliori giocatori, e il pensiero va alle grandi cessioni di Dybala e Vazquez. Che politiche attuerebbe per rinvigorire il progetto?
Progetto? Intanto la stessa domanda dovreste girarla al presidente Zamparini. Che alla voce “progetto” non saprei proprio cosa e con quale “faccia” potrebbe rispondere. Vista la situazione attuale non credo proprio che si possa parlare di progettualità. Ma soltanto di profitto e forse nemmeno di quello, sentite le voci che si inseguono in rete. La mia idea gestionale, non mi farebbe esimere dal cercare giocatori che possano, nel tempo, portare plusvalenze economiche e che possano migliorare la situazione delle casse societarie, ma di certo non adotterei solo e esclusivamente questo sistema. Andava creata, negli anni, una squadra con elementi di esperienza, che facessero da chioccia ai giovani, magari del vivaio rosanero, che sta facendo bene. Andava strutturata una rosa incentrata su un asse portante di elevata caratura tecnica e umana. Gente pronta, matura e di esperienza. Mi verrebbe da ricordare l’asse Fontana – Biava – Corini – Toni su cui il Palermo del primo periodo d’oro di Zamparini faceva scintille e andava a vincere su tutti i campi di Italia. Adesso credo siano maturi i tempi per poter concedere spazio ai tifosi per entrare nella gestione del Club, sullo stile Barcellona, Manchester United o Bayern Monaco. L’Azionariato Popolare è il prossimo punto di svolta per riavvicinare ai tifosi, primi “clienti” del circus calcio, allo stesso sistema. I tifosi sono elementi senza i quali non si potrebbe parlare di calcio, tifo, sono i pilastri su cui si crea il senso di appartenenza; sulla passione dei quali si crea il business degli abbonamenti, delle pay-tv, delle trasferte e di tutto il resto. Insomma il core business del sistema calcio a cui nessuno ha mai dato spazio e voce.

Crede ci sia qualche giovane talentuoso nelle giovanili palermitane di cui presto si sentirà parlare?
Si, certo. Lagumina, Lo Faso e Bentivegna sono tre elementi cresciuti nel vivaio rosanero su cui si dovrebbe puntare forte, specie in questo momento di totale sbandamento societario e in seria crisi di risultati. Aiutarli a crescere, tenerli legati al territorio proprio per le loro origini e il loro amore per questi colori, ormai derisi e vilipesi dallo stesso presidente che a tutto pensa tranne che a riportare in rotta la propria nave.

Vorrei chiudere con un pronostico che prossimamente lei ritiene focale.
Il mio pronostico è indirizzato al momento societario in cui vessa la U.S. Città di Palermo. La gestione Zamparini è ormai giunta al capolinea. E prima che si possa ripetere una debàcle finanziaria devastante in stile Venezia, altra ex squadra del presidente, sarebbe opportuno trovare una soluzione che accompagni la squadra, la tifoseria  e l’intera città di Palermo al termine di questa stagione in maniera decorosa. Anche supportando e incoraggiando l’azionariato popolare, di cui mi sto facendo portavoce e attivista con un gruppo di intellettuali e professionisti cittadini a cui stanno a cuore, quanto a me, le sorti della nostra squadra del cuore.

Intervista a cura di Andrea Di Ceglie
tags:  
50€ subito

Scade tra 7 giorni

subito 10€

Scade tra 5 giorni

20€ subito

Scade tra 4 giorni

subito 20€

Scade tra 7 giorni

5€ no dep

Scade tra 7 giorni

Eventi più giocati

22m West Ham - Tottenham
5.80(1) - 4.40(X) - 1.61(2)
01h 52m Roma - Udinese
1.25(1) - 6.90(X) - 15.00(2)
01h 52m Bari - Ternana
1.70(1) - 3.55(X) - 6.00(2)
01h 52m Brescia - Foggia
2.75(1) - 3.25(X) - 2.70(2)
04h 52m Spal - Napoli
15.00(1) - 7.00(X) - 1.23(2)
07h 37m Juventus - Torino
1.40(1) - 5.00(X) - 9.00(2)
23h 22m Sampdoria - Milan
3.90(1) - 3.75(X) - 2.05(2)
01g 01h 52m Inter - Genoa
1.30(1) - 6.00(X) - 12.00(2)