The Italian Celts: i tifosi italiani dei Bhoys!

Giovedì 24 Novembre 2016, pubblicata da Martina Carella
ntervista Alessandro Boretti intervista The Italian Celt
Roma - Dietro le Quinte ha il piacere di intervistare Alessandro Boretti, presidente del sito The Italian Celts e tifoso sfegatato del Celtic. Dalla fine degli anni '90 il blog è diventato un punto di riferimento e di aggregazione per i diversi tifosi italiani e nel 2007 il portale è stato riconosciuto dalla società scozzese come supporters club della squadra di Glasgow. Alessandro, nel corso della nostra chiacchierata, ci spiegherà come è nata la sua passione per i Bhoys e quanto questa sia condivisa da un numero sempre crescente di italiani, inoltre ci farà comprendere cosa significa essere tifoso di una squadra estera. Buona lettura!
Vi ricordo che su Superscommesse potete trovare tutti i risultati di Champions League
, le migliori quote di Serie A e il calendario di Serie B.

Buongiorno gentile direttore, grazie per aver accettato il mio invito. Da quanto tempo è attivo il sito The Italian Celts? Come è nata l'idea di creare un portale come questo?

Buongiorno, innanzitutto non mi chiami direttore, la prego. Anche se formalmente abbiamo una Statuto e
siamo ufficialmente costituiti, non mi sento presidente, ma uno dei tanti tifosi italiani del Celtic. Il blog è attivo dalla fine degli anni ’90 ad opera di uno dei soci fondatori Max Troiani di Roma; all’inizio lo usavamo come punto di richiamo, agli albori del web, per cercare di entrare in contatto con eventuali tifosi dei Bhoys nella nostra penisola. Successivamente, con la moda dei forum, è stato via via sostituito dal forum www.celticfc.forumfree.it, che ha conquistato grande seguito. Da ultimo è arrivata l’era di Facebook e non ci siamo fatti cogliere impreparati, abbiamo subito creato una pagina su questo social.

Perchè ha iniziato a tifare per i Bhoys? Da cosa deriva la sua passione?
Il tifo nasce dalla passione per il calcio in primis e per la curiosità che noi ragazzi, a metà anni ’70, avevamo nei confronti dell’atmosfera del calcio d’oltremanica. La passione per i Bhoys deriva dalla strana maglia che a quell’epoca il Celtic indossava, senza numeri sulla schiena, e per le poche immagini che arrivavano in Italia ci permettevano di cogliere l'atmosfera speciale a Celtic Park. La prima gara che il Celtic giocò nel 1981 in coppa Campioni contro la Juventus accese la fiamma della mia passione.

Come viene gestito il sito? Collaborano molte persone per la realizzazione di questo format?
La gestione è affidata a più mani, poiché tutti siamo tifosi appassionati e “volontari” della materia. Il nostro scopo è quello di far capire che in Italia ci sono italiani, nessuno con radici scozzesi, irlandesi o britanniche fra i nostri soci, che seguono con passione il Celtic. Nel limite delle nostre possibilità, aggiorniamo le pagine, ma ormai le notizie si possono trovare dappertutto sul web, per cui lasciamo spazio a discussioni e richieste varie.

Come reperite le informazioni che vengono postate sul sito? Seguite in prima persona i diversi eventi che vedono il Celtic protagonista?
Le notizie si trovano ovunque sul web, ma abbiamo l’accortezza, come gruppo che segue i nostri siti, di verificarne la correttezza. Ogni anno seguiamo il Celtic di persona, in gruppo oppure singolarmente. Organizziamo una trasferta di gruppo solitamente in autunno, ma durante tutto l’arco della stagione abbiamo soci che partono anche all’ultimo momento per andare a vedere qualche gara, sia in campionato che nelle competizioni europee.

Per un tifoso italiano è difficile seguire una squadra estera? Che tipo di legame viene a crearsi con la società e gli altri tifosi?
Oggi non è più difficile seguire una squadra straniera. L’era della comunicazione virtuale e soprattutto i viaggi aerei economici, hanno aperto molte strade che solo venti anni fa sembravano difficili da percorrere. E parla uno che nel 1988 ha viaggiato in treno per quasi due giorni per arrivare a Glasgow a vedere dal vivo i Bhoys! È chiaro che il club e i tifosi scozzesi sono sempre meravigliati quando ci incontrano a Glasgow, nei pub e si meravigliano che degli italiani, senza legami con il loro mondo, viaggino fin lì per vedere il Celtic. Inoltre, dal 2007, siamo ufficialmente affiliati al Celtic e registrati come Celtic supporters club, pagando una quota annuale e questo ci aiuta nel reperire i biglietti in caso di necessità. Ogni volta che chiediamo aiuto al club, non manca mai la disponibilità della società.

I Bhoys sono primi in classifica a dieci punti dalla seconda, può ritenersi soddisfatto?
Il tifoso scozzese del Celtic ha parecchie manie, una di queste è non essere mai contento della propria squadra, perché vorrebbe che il Celtic vincesse sempre dilagando e giocando al massimo. Da tifoso italiano mi ritengo più che soddisfatto della posizione in classifica e del distacco dalla seconda squadra in classifica, attualmente l’Aberdeen. Oggi, però, il nostro pensiero va alla finale di League Cup di domenica 27 novembre, proprio contro l’Aberdeen. Infatti ci ritroveremo a Dueville, con un gruppo di tifosi che vivono nel Nord Italia, per assistere alla gara tutti assieme, nella speranza di riuscire a sfatare il tabù della coppa di Lega.

Crede che in Champions League il Celtic sia stato penalizzato dal girone ostico in cui è capitato? Poteva e può fare meglio?
A sorteggio effettuato tutti abbiamo pensato che l’unica speranza era lo scontro diretto contro il Borussia, anche se siamo consci che comunque il divario con i tedeschi esiste per un fatto di qualità di gioco. La fiammella della speranza si è accesa dopo il pari contro il Manchester City, ma comunque credo che l’attuale valore del Celtic sia quello determinato dalla classifica nel girone. Il calcio scozzese è ancora molto lontano dal livello tecnico dei maggiori campionati europei. Speriamo che questa stagione di Champions possa far maturare la squadra per il prossimo futuro.

Intervista a cura di Selin Maddonni
tags:  
bonus 100€

Scade oggi! Affrettati!

bonus 105€

Scade oggi! Affrettati!

25€ subito

Scade oggi! Affrettati!

50€ Serie A

Scade oggi! Affrettati!

a scelta

Scade oggi! Affrettati!

Eventi più giocati

13h 36m Trabzonspor - Adanaspor
1.50(1) - 4.20(X) - 7.50(2)
15h 36m Groningen - Roda JC
1.73(1) - 3.95(X) - 4.75(2)
16h 06m Eintracht F. - Hoffenheim
2.50(1) - 3.60(X) - 3.00(2)
16h 06m Pisa - Bari
3.00(1) - 2.95(X) - 2.80(2)
16h 21m Digione - Marsiglia
3.15(1) - 3.35(X) - 2.45(2)
16h 21m Brighton Hove A. - Leeds
1.85(1) - 3.60(X) - 5.00(2)
01g 08h 36m Osasuna - Barcellona
17.00(1) - 7.50(X) - 1.22(2)
01g 10h 36m Frosinone - Salernitana
1.96(1) - 3.40(X) - 5.00(2)