Il calcolo delle quote scommesse e della lavagna del bookmaker

Lunedì 2 Maggio 2016, pubblicata da francesco mattei
alcolo quote calcolo lavagna scommesse calcolo quote scommesse calcolo aggio scommess
Non basta scommettere per far parte del mondo del betting. Il vero scommettitore professionista conosce nei minimi particolari i meccanismi e i segreti che si celano dietro la costruzione delle quote da parte dei bookmaker, e soprattutto riconosce, in modo matematico, il cosiddetto "valore" di una scommessa. In questa sintetica guida Superscommesse ti spiega come si calcolano le quote delle scommesse sul calcio e sugli altri sport e come calcolare la lavagna. Il principio generale è che ogni quota rappresenta in termini numerici una probabilità, e più questa è alta più è bassa la quota. Capire il meccanismo non è utile solo per conoscenza personale ma è fondamentale nel momento di formulazione dei pronostici, ad esempio sulla Serie A
, per capire i moltiplicatori e le possibilità di vittoria di una scommessa.

Come fa un bookmaker a stabilire le quote 1X2? Il calcolo del picchetto tecnico

In generale il sistema è quasi sempre lo stesso. Prendiamo come esempio Sampdoria-Genoa, un derby e quindi una partita molto particolare, e ne studiamo le quote comparate offerte da tre diversi bookies:

Bookmaker1X2
Gazzabet2,38
3,25
3,10
Betclic
2,40
3,20
3,10
Paddypower
2,30
3,30
3,10

Ma come vengono calcolate queste quote dai bookmaker? Per prima cosa si calcola la probabilità di ognuno degli eventi, il cosiddetto picchetto tecnico. La Sampdoria ha giocato in casa dall'inizio del campionato 18 volte, con uno score di 8 vittorie 4 pareggi e 6 sconfitte. Il Genoa ha giocato in trasferta da inizio torneo 18 volte con 2 vittorie 4 pareggi e 12 sconfitte.

La probabilità dell'evento 1 ossia dell'esito finale segno 1, vittoria della Samp, si calcola:

(Numero Vinte Samp in casa + Numero Perse Genoa in trasferta) / (Numero Giocate Samp in casa + Numero Giocate Genoa in trasferta)

quindi

(8+12) / (18+18) = 0,55 = 55%

Il procedimento va ripetuto anche per gli altri due segni. Senza riscriverlo vi diciamo che per il segno X c'è una probabilità del 22% così come per il segno 2 la probabilità è del 22%

Per calcolare la quota definitiva bisogna dividere 100 per la probabilità di ognuno degli eventi

nel caso del segno 1 ------ 100/55=1,81
nel caso del segno X ------- 100/22=4,54
nel caso del segno 2 -------- 100/22=4,54

Non solo picchetto tecnico: il calcolo del picchetto forma e picchetto rating


Si potrebbe obiettare che le quote ottenute differiscono notevolmente da quelle offerte. Oltre al picchetto tecnico, che è una pura indicazione di massima delle probabilità, entrano in gioco altri fattori, come il picchetto forma (il calcolo delle probabilità basato sullo stato di forma delle squadre negli ultimi 5 match), il picchetto rating (la valutazione di tutte le partite giocate indipendentemente da casa e trasferta). La combinazione dei picchetti, la valutazione del tipo di partita (come in questo caso il derby, che annulla il fattore campo), gli indisponibili condizionano le effettive quote finali. Ma non è finita, perché occorre introdurre il concetto di lavagna.

Cos'è la lavagna nelle scommesse?


Nell'ambito delle scommesse la lavagna, detta anche aggio, è la percentuale di ricarico sulle quote che il bookmaker applica, non troppo diverso dalla rake nel poker. Un esempio intuitivo per comprendere questo concetto è la scommessa pari - dispari, la cui percentuale di riuscita viene valutata all'incirca al 50%, come se fosse il lancio di una moneta. Una probabilità al 50% dovrebbe comportare una quota 2,00 (100/2=50), ma come si può vedere su Bet365 offre le due opzioni Pari - Dispari rispettivamente a 1,90 e 1,95, quote che non toccano 2,00. Il margine di guadagno del bookmaker è appunto chiamato lavagna.

Come si calcola la lavagna?


Per calcolare la lavagna occorre sommare i risultati delle divisioni 100/quota del segno. Riprendiamo Samp-Genoa. Gazzabet propone l'1 a 2,38, l'X a 3,25 e il 2 a 3,10. La lavagna di Gazzabet è pari a (100/2,38)+(100/3,25)+(100/3,10), quindi 42+30,7+32,2=104,9%. La lavagna di Betclic, per lo stesso evento, è 41,6+31,25+32,2=105,05%. La lavagna di Paddypower invece è di 43,4+30,3+32,2=105,9%. Complessivamente per Samp-Genoa risulta più conveniente giocare su Gazzabet perché applica un aggio minore, ma con il servizio di confronto quote di Superscommesse puoi evitare di fare tutti questi calcoli.

Come si toglie l'aggio dalle quote?

Il calcolo della probabilità partendo dalle quote, depurate dalla lavagna, avviene nel seguente modo:

Probabilità singola / (somma probabilità/100)

Nel caso di Gazzabet la probabilità di vittoria della Sampdoria è del 42% (100/2,38), quella del pareggio è del 30,7% (100/3,25), e quella della vittoria del Genoa è del 32,2% (100/3,10). Ora dobbiamo dividere le singole percentuali sulla somma delle probabilità, divisa 100 (104,9/100=1,049):

42/1,049=40,03%
30,7/1,049=29,2%
32,2/1,049=30,6%

La somma ora è 99,8%, cifra che corrisponderebbe al 100% se fossero inclusi più decimali.


Vi è stato d'aiuto questo articolo? Se vi sentite di aggiungere qualcosa scrivete nel box in basso, non serve il login ma vi consigliamo di registrarvi per accedere al mondo di Superscommesse.
tags:  
25€ subito

Scade tra 39 giorni

bonus 100€

Scade tra 16 giorni

20€ subito

Scade tra 10 giorni

bonus 105€

Scade tra 11 giorni

5€ no dep

Scade tra 13 giorni

Eventi più giocati

17h 37m Brescia - Avellino
2.25(1) - 3.25(X) - 3.75(2)
17h 37m Spal - Benevento
2.10(1) - 3.30(X) - 4.00(2)
17h 37m Carpi - Vicenza
1.75(1) - 3.45(X) - 6.30(2)
17h 37m Trapani - Novara
2.60(1) - 3.10(X) - 3.10(2)
17h 37m Pisa - Ternana
2.15(1) - 3.00(X) - 4.50(2)
23h 22m Milan - Napoli
4.00(1) - 3.60(X) - 2.15(2)
01g 15h 07m Juventus - Lazio
1.55(1) - 4.25(X) - 8.00(2)
01g 23h 22m Roma - Cagliari
1.27(1) - 7.00(X) - 13.00(2)