Rugby Mercato: una voce unica nello sport business e nel mercato trasferimenti

Mercoledì 8 Giugno 2016, pubblicata da Martina Carella
ntervista Emanuele Zobbio Intervista Rugby Mercat
Oggi intervistiamo Emanuele Zobbio di Rugby Mercato, sito gestito da un giocatore di rugby per i veri appassionati della palla ovale. Non solo tante news ma anche approfondimenti su contratti, trasferimenti e business! Se punti anche tu alla meta, continua a seguire Superscommesse.it e prendi al volo i nostri pronostici relativi alla Serie A, i suggerimenti per le tue scommesse della Serie B e e pronostici del campionato di Serie B!

Buongiorno Emanuele, grazie per aver accettato la nostra intervista. Come e quando nasce Rugb
Y  Mercato?

RugbyMercato nasce dalla constatazione che in Italia vi fossero blog dedicati al rugby in senso generale, ma nessuno che specificatamente si interessasse in senso specifico al mercato trasferimenti, alle questioni contrattuali e con un focus sul lato professionale e dello sport business. Qualcosa di interessante facevamo già con PiazzaRugby.it, ma rispetto al resto d’Europa, in Italia mancava un sito di notizie. L’allora mandatario FIR Antonio Ciccone ha così lanciato l’idea di fare qualcosa in tal senso: attraverso la fusione delle mie competenze, giornalistiche informatiche e di conoscenza del settore, abbiamo così dato il la a questo blog che ha riscosso subito successo, soprattutto tra gli addetti ai lavori.

Come nasce la tua passione per lo sport, e per il rugby in particolare?
Sono in primis un giocatore. Ogni volta che penso è ora di smettere e di dedicarsi ad altro, poi finisco col tornare in campo, nonostante le primavere siano già 35... rugby e sport sono soprattutto passione. Una passione innata, che fa sì che si possano dedicare ore e ore a qualcosa senza che questo possa pesare.

Una rubrica del sito si chiama "Rumors". Ci spieghi cosa possiamo trovarci, e quali sono le voci più recenti?
I rumors sono le voci, i "si dice" che dagli uffici agli spogliatoi arrivano al pub e sugli spalti. Le anticipazioni, quelle cose che sanno solo in pochi o che talvolta sono solo segreti di Pulcinella, ma nessuno ancora ha rivelato... Soprattutto quando i club attendono settimane per ufficializzare l’ingaggio di un giocatore... Negli anni di notizie ne abbiamo anticipate davvero tante, anche da questo si vede al credibilità di RugbyMercato, spesso citato come fonte anche all’estero.

Sul tuo sito si parla anche di rugby internazionale. A tuo parere quali sono le differenze e i punti in comune, se ce ne sono, fra rugby nostrano e quello estero?
La professionalità, soprattutto fuori dal campo. Nei campionati professionistici nulla dovrebbe essere lasciato al caso, in Italia invece nelle posizioni strategiche spesso e volentieri si fa uso di personale volontario. Tanto di cappello per la qualità del loro lavoro, in determinate condizioni, ma bisognerebbe investire di più in tal senso. All’estero poi è riconosciuta e valorizzata la figura dell’agente sportivo, che ha un ruolo chiave nella crescita professionale dello sport, mentre in questo il rugby italiano è indietro anni luce e terra di conquista da parte di operatori esteri, talvolta discutibili dal punti di vista dell’etica.

Secondo te, quali giovani rugbisti faranno maggiormente parlare di sè in futuro?
Il sistema delle Accademie sta facendo discutere, soprattutto tra quanti criticano l’operato della FIR, ma credo che il risultato lo vedremo tra 4/5 anni. Con l’ingresso di un numero altissimo di giocatori ben preparati a livello fisico e tecnico, questo innalzerà la media del livello soprattutto nei campionati di Serie A e Serie B. Ma il sistema dei campionati dovrebbe essere riformato, così da fare una reale selezione del talento. Con Global Sports Futures Italia monitoriamo ad esempio oltre 600 giocatori U23, seguendone a distanza la crescita... Dovendo fare qualche nome però ti direi il seconda linea del Viadana Leonardo Krumov, uno davvero tosto! Uno che poi ha saputo emozionarmi è stato Mantelli del Rovigo, anche se è un po’ troppo discontinuo, così come il mediano di mischia Panunzi... Impressionante quest’anno contro Connacht in Pro12!

Concludiamo con un pronostico per i nostri lettori. Questo mese la Nazionale giocherà in America contro Argentina, Stati Uniti e Canada. Secondo te come andrà a finire?
Con l'Argentina sarà dura, mentre Stati Uniti e Canada saranno un banco di prova davvero interessante per capire quale squadra O’Shea potrà mettere in campo a novembre, quando la vera Italia del futuro inizierà a prendere corpo. Questo è il primo Tour con il nuovo tecnico, non si può pretendere troppo, certo più di un giocatore dovrà dimostrare di poter vestire la maglia Azzurra... Se non sono motivazioni queste! Certo se dovessi scommettere... Forse giocherei il successo degli Stati Uniti. Chissà che il nuovo campionato professionistico locale, per quanto zoppo, non dia dei risultati!
tags:  
bonus 100€

Scade oggi! Affrettati!

bonus 105€

Scade oggi! Affrettati!

25€ subito

Scade oggi! Affrettati!

50€ Serie A

Scade oggi! Affrettati!

a scelta

Scade oggi! Affrettati!

Eventi più giocati

03h 44m Fiorentina - Palermo
1.30(1) - 6.00(X) - 15.00(2)
01g 01h 59m Chievo - Genoa
2.60(1) - 3.10(X) - 3.20(2)
01g 03h 29m Benevento - Cesena
2.07(1) - 3.25(X) - 4.50(2)
01g 03h 44m Deportivo La C. - Real S.
3.10(1) - 3.25(X) - 2.55(2)
01g 03h 59m Middlesbrough - Hull City
1.83(1) - 3.60(X) - 5.40(2)
01g 03h 59m Udinese - Bologna
2.05(1) - 3.35(X) - 4.20(2)
02g 03h 44m Bayern M. - Atletico M.
1.67(1) - 3.95(X) - 6.00(2)
02g 03h 44m Benfica - Napoli
2.55(1) - 3.40(X) - 2.90(2)