Quellidelsito: grande amore, passione e tifo per il Cagliari

Martedì 26 Aprile 2016, pubblicata da Martina Carella
Roma - Dietro le Quinte apre torna questa settimana con una piacevole intervista a Quellidelsito, uno dei primi siti sul Cagliari con informazioni, notizie, foto e video sulla squadra ed il tifo rossoblù. Presenta Superscommesse, tra i siti più importanti in Italia per la comparazione delle quote sportive con tutte le scommesse sulla Serie A e le scommesse sulla Serie B.

Buongiorno, quando nasce l'idea di creare il portale quellidelsito? Ci parlate del vostro progetto?
Il progetto di Quellidelsito nasce 14 anni fa, precisamente nel 2002, agli albori di internet. I tifosi inizialmente conosciuti “sul web” cominciarono a conoscersi in occasione delle partite in trasferta, così fu costruita una casa comune, seppur "virtuale", ai tanti tifosi rossoblù sparsi in Italia e nel mondo. Una grande famiglia accomunata dall'amore pazzesco per il Cagliari.

Quante persone fanno parte dello staff, avete redattori che collaborano?
La gestione del network è distribuita fra più tifosi: il sito web è gestita dal webmaster, la gallery da tutti coloro che sono in possesso di foto o video, gli spazi “social” richiedono del tempo, così i compiti sono distribuiti tra diversi “volontari” che, anche divertendosi, dedicano il proprio tempo per condividere tutto ciò che ruota attorno al Cagliari. C'è un forum nel quale tutti possono intervenire ed esprimere la loro opinione. Sulla pagina Facebook collabora una persona ormai da due anni circa, così come i profili Twitter e Instagram. I social sono particolarmente utili per captare immediatamente l'umore della piazza e confrontarsi tra tifosi. Perché noi siamo innanzitutto questo: tifosi che condividono la passione e la voce di altri tifosi.

Passiamo all'attualità, Il Cagliari ha appena battuto per 6 a 0 il Brescia ed è lanciato verso un grande ritorno in Serie A. Come lo valutate quest'anno di purgatorio?
Ogni rivoluzione richiede tempo. Tommaso Giulini aveva ed ha un progetto ambizioso, che speriamo con tutto il cuore si realizzi. Durante un cammino a medio lungo termine ci può stare che l'inizio sia difficoltoso, soprattutto per la poca esperienza. In questa stagione è vero, tante partite forse ce le aspettavamo più semplici e soprattutto nella seconda parte di stagione abbiamo fatto fatica. Siamo fiduciosi però che già l'anno prossimo saremo nuovamente nella categoria che ci compete e nella quale abbiamo mostrato le nostre qualità in tante occasioni: la serie A.

Nel 2014, dopo tantissimi anni, ha lasciato la presidenza Massimo Cellino cedendo il posto a Tommaso Giulini? Come valutate l'operato del primo? Cosa vi aspettate dal secondo sopratutto quest'estate?
Quella dell’ex presidente è stata una gestione a dir poco bizzarra: da un lato abbiamo fatto tanti anni di serie A, lanciando diversi giocatori che poi hanno spiccato il volo nelle big nazionali. Dall’altra abbiamo anche visto passare mediocri meteore esonerando tra l’altro tantissimi allenatori, segno di poca stabilità e progettualità. Ogni volta poi che stavamo per raggiungere qualche obiettivo più ambizioso della salvezza, ci siamo sempre arenati per i più vari motivi. Le ultime stagioni poi sono passate alla storia per la black list inferta ad un gruppo di tifosi dissenzienti con la gestione dell’epoca a cui fu impedito il rinnovo degli abbonamenti ed il “girovagare” per l’Italia in cerca di uno stadio: problema purtroppo, ancora attuale. Insomma in vent'anni si poteva sicuramente fare di più e meglio.
Dal neo Presidente Giulini ci aspettiamo in generale una gestione più moderna, un mercato all'altezza del Cagliari e delle ambizioni dei suoi tifosi: che siano giovani o giocatori di esperienza è necessaria prima di tutto la disponibilità al sacrificio e al lavoro, oltre chiaramente al talento e alle qualità tattiche.
In ultimo, ma certamente non per importanza, dalla nuova presidenza ci aspettiamo la definitiva risoluzione del problema stadio, che già da Dicembre ha avuto un’improvvisa accelerata.

Il nuovo stadio a Cagliari: intorno a questo progetto se ne sono viste di tutti i colori, prima la ristrutturazione del Sant'Elia, poi lo spostamento a Quartu Sant'Elena, poi il ritorno nello storico stadio. Adesso pare che nel 2019 sorgerà una nuova struttura ancora. Che idea vi siete fatti? Da tifosi quale opzione preferireste?
Innanzitutto deve essere chiaro che ci siamo stancati di non avere una nostra casa. Perché per il tifoso lo stadio è innanzitutto questo: la tua casa. Come gli altri tifosi rossoblù sono tuoi fratelli. Tutto questo peregrinare ci ha danneggiati sia in classifica, durante i campionati perennemente in trasferta, che nel morale. Il nostro sogno è che il Cagliari riesca a "copiare" il modello di Udine, facendo coesistere la costruzione del nuovo stadio con lo svolgere dei campionati, continuando a giocare “in casa” le partite. Sarebbe il massimo anche per non costringere ancora una volta i tifosi a sobbarcarsi i costi delle continue trasferte, specialmente se si considera la nostra già problematica insularità.

Concludiamo con un pronostico: voi ed il Crotone hanno praticamente entrambi i piedi in Serie A. Un pronostico sull'ultima squadra rimanente: chi potrebbe avere la meglio tra le tante squadre in lizza e perché?
Prima di tutto complimenti al Crotone, la vera sorpresa della Serie B. Riguardo ai pronostici sulla Serie B
direi che il terzo posto se la giocano attualmente Pescara, Bari e non è da escludere l’outsider Trapani che vola sulle ali dell’entusiasmo. Nei play off ciò che fa la differenza sono le gambe: sotto questo aspetto Trapani e Pescara al momento sembrano leggermente favorite rispetto al Bari, ma se abbiamo imparato una cosa in questa interminabile maratona di Serie B, è che le sorprese sono sempre dietro l’angolo.
tags:  
bonus 100€

Scade oggi! Affrettati!

bonus 105€

Scade oggi! Affrettati!

25€ subito

Scade oggi! Affrettati!

50€ Serie A

Scade oggi! Affrettati!

a scelta

Scade oggi! Affrettati!

Eventi più giocati

01h 01m Inter - Sparta P.
2.05(1) - 3.55(X) - 4.00(2)
01h 01m Nizza - Krasnodar
3.15(1) - 3.50(X) - 2.40(2)
01h 01m Southampton - Hapoel Beer S.
1.50(1) - 4.50(X) - 8.50(2)
01h 01m Panathinaikos - Celta V.
5.50(1) - 4.00(X) - 1.75(2)
21h 56m Trabzonspor - Adanaspor
1.50(1) - 4.25(X) - 7.50(2)
23h 56m Groningen - Roda JC
1.73(1) - 3.95(X) - 4.75(2)
01g 26m Eintracht F. - Hoffenheim
2.45(1) - 3.50(X) - 3.00(2)
01g 26m Pisa - Bari
3.00(1) - 2.95(X) - 2.80(2)