Passione Fiorentina: la pagina Facebook sul mondo viola

Mercoledì 19 Aprile 2017, pubblicata da Martina Carella
ntervista Flavio Ognissanti intervista Passione Fiorentin
Roma - Dietro le Quinte ha il piacere di presentare l'intervista fatta a Flavio Ognissanti, direttore responsabile di Passione Fiorentina. Buona lettura!

Vi ricordo che su Superscommesse.it, potete trovare le quote dell'Europa League, i risultati della Serie A e i pronostici della Champions League.

Buon giorno direttore, come e quando nasce Passione Fiorentina?
La straordinaria storia della pagina Passione Fiorentina nasce esattamente quattro anni fa. Un ragazzo con cui parlavo su Twitter, su delle vicende della squadra viola, mi ha proposto l'idea di una pagina Facebook sul mondo della Fiorentina. Ho iniziato per gioco e nel tempo libero postavo quello che mi piaceva di più: foto, video, notizie e impressioni. Da lì un rapido successo che ha portato la pagina, nel giro di quattro anni, ad essere il portale più seguito e importante di Facebook sulla Fiorentina.

Come nasce la sua passione per il calcio?
La mia passione per il calcio nasce fin da piccolo, ho sempre giocato a calcio fino a pochi anni fa e ho sempre guardato le partite. La passione per la squadra viola mi è stata trasferita dalla mia famiglia che, anche essendo del sud, è "tifosissima" della Fiorentina.

Qual è il segreto per far funzionare un format come il suo?
Non c'è un segreto particolare per far funzionare la mia pagina. Mantengo sempre aggiornati tutti i fan con notizie e approfondimenti, poi ogni giorno ci sono contenuti di vario genere. Da video a foto, fino ad arrivare a contenuti anche più leggeri. Nella pagina c'è l'incontro di spunti seri e giornalistici, fino a contenuti più da tifosi veri. L'aspetto più bello della pagina è quello dell'incontro virtuale di tutti i tifosi della Fiorentina che discutono e gioiscono insieme. Una vera e propria piazza social sul mondo viola. Il tifoso viola apprezza particolarmente tutto ciò, perché ha una fame estrema di Fiorentina, il tifoso fiorentino è storicamente un innamorato pazzo della propria squadra, la passione che c'è a Firenze, difficilmente la si trova nel resto d'Italia. Forse solo Roma e Napoli sono all'altezza per la passione che c'è nei tifosi viola.

Trova che la netta predominanza del calcio, tolga spazio agli altri sport?
Il calcio indubbiamente toglie spazio ad altri sport ma attenzione non è colpa del calcio. Semplicemente si tratta di un mondo talmente grande e straordinario che permette davvero a tutti di cimentarsi, è così amato perché è l'unico sport che fa sognare davvero una persona. È il segreto del successo, quando toglieranno il sogno ai tifosi, allora in quel momento questo sport sarà morto. Nel calcio ci si sente parte di qualcosa di grande e di unico, come in una grande famiglia.

Che cosa ci distingue e che cosa invece ci manca rispetto ai maggiori campionati europei?
In Italia c'è una passione sette giorni su sette che negli altri paesi manca. Però qui siamo fermi a vent'anni fa, ci siamo cullati per troppi anni, all'estero il calcio è cambiato, si è evoluto, è diventato davvero un azienda, basta vedere il Barcellona o le squadre inglesi, per non parlare della Germania. Sono marchi a tutti gli effetti che offrono ai tifosi un prodotto di altissima qualità. In Italia sotto questo punto di vista solo la Juventus è al passo con i tempi, le altre sono,purtroppo, ancora un letargo. E non parlo solo di stadio di proprietà, che è solo la punta di un iceberg dell'evoluzione calcistica. 

Arrivati ad oggi, come si sta comportando la Fiorentina in questo campionato?
Quest'anno la Fiorentina ha pagato la lotta interna tra Sousa e la società. Sousa inizialmente aveva ragione, questa società ha smesso di investire 3 anni fa, è il motivo per cui Montella arrivò alla rottura. Sousa, invece, lo ha scoperto solo lo scorso gennaio e da allora ha iniziato la sua guerra personale. Questo ha penalizzato una squadra che ha si dei difetti, ma che poteva lottare tranquillamente almeno per il quarto posto. Quest'anno la Fiorentina ha avuto problemi di testa non indifferenti. Le partite contro il Borussia ma anche contro Genoa e Torino lo dimostrano. 

Vogliamo chiudere l'intervista con un pronostico, aggiunga qualcosa lei per chi segue Superscommesse.it.
Se devo fare un pronostico sulla fine di questo campionato penso che l'Inter non riesca ad entrare in Europa League. Ha un calendario davvero proibitivo e una condizione attuale al di sotto delle concorrenti.

A cura di Roberta Consorti
tags:  
50€ subito

Scade tra 40 giorni

subito 10€

Scade tra 38 giorni

20€ subito

Scade tra 37 giorni

subito 20€

Scade tra 40 giorni

5€ no dep

Scade tra 40 giorni

Eventi più giocati

02h 21m UD L. - Villarreal
3.45(1) - 3.25(X) - 2.40(2)
03h 06m Manchester C. - Everton
1.36(1) - 6.00(X) - 11.15(2)
03h 06m Feirense - Pacos de F.
2.60(1) - 3.10(X) - 2.87(2)
04h 06m Malaga - SD Eibar
2.25(1) - 3.40(X) - 3.70(2)
23h 36m Lokomotiv A. - Celtic G.
2.80(1) - 3.50(X) - 2.60(2)
01g 02h 51m Siviglia - Buyuksehir
1.45(1) - 4.80(X) - 8.00(2)
01g 02h 51m Nizza - Napoli
4.50(1) - 3.85(X) - 1.87(2)
03g 02h 51m Shkendija 7. - Milan
12.00(1) - 6.00(X) - 1.30(2)