MxBars: quando il motocross diventa passione

Venerdì 7 Ottobre 2016, pubblicata da Martina Carella
ntervista Alessandro Pozzi intervista MxBar
Roma - Dietro le Quinte ha il piacere di presentarvi Alessandro Pozzi, responsabile del sito web MxBars. Il portale analizza in maniera minuziosa il mondo del motocross, ma offre anche numerose informazioni riguardo i motori in generale. Nell'intervista viene analizzato il sito e il modo in cui funziona, con particolare riferimento al Motocross delle Nazioni e ai campioni italiani. Buona lettura.
Vi ricordo che su Superscommesse potete trovare il Calendario di Serie A con anticipi, posticipi e turni infrasettimanali, e le migliori quote di Serie A
.

Buongiorno Alessandro, grazie mille per aver accettato l'intervista. Da quanto tempo è on - line il sito MxBars?
Grazie a voi per l'intesse! Il sito è on - line dal 2006, ma inizialmente era solo amatoriale ed eravamo un pugno di amici, adesso è diverso.

Il Team MxBars è ancora in attività? In quali campionati è impegnato?
Si, il Team MxBars è ancora attivo, ma siamo in pochi e attualmente la maggior parte gareggia a livello amatoriale. Più che altro cerchiamo di divulgare il verbo del motocross, se così si può dire. In pochi facciamo ancora gare e siamo posizionati anche bene in campionato, ci giochiamo tutto con l'ultima gara tra qualche weekend. I campionati ai quali partecipiamo sono il lombardo il piemontese e l'emiliano.

Da cosa nasce la sua passione per il motocross e come è nata l'idea di creare un sito interamente dedicato a questo sport?
La passione per le moto c'è sempre stata, ma il motocross è una disciplina sportiva motociclistica molto diversa. È uno sport completo, ricco di adrenalina, ci vogliono tecnica, fisico e testa.
L'idea di creare il portale nasce dalla voglia  che avevo di parlare dello sport che più amavo e amo, far sapere agli utenti qualsiasi cosa inerente al tassello (si usa questo termine per via delle ruote tassellate usate per il motocross). Poi trattiamo anche altri argomenti oltre al motocross, l'importante è che sia inerente al mondo dei motori.

Due weekend fa si è tenuto a Maggiora il Motocross delle Nazioni 2016 e l'evento è stato interamente seguito dal suo sito, con news e approfondimenti. Cosa può dirci della competizione?
Il Motocross delle Nazioni è la gara più importante della stagione per i motocrossisti. Quest'anno si è disputato in casa, in Italia, ogni anno cambia location. Ogni squadra schiera i migliori tre piloti per nazione, quella italiana era composta dall'otto volte Campione del Mondo Motocross Antonio Cairoli, poi c'erano Samuele Bernardini e Michele Cervellin. Purtroppo abbiamo terminato al quinto posto, ma le gare sono state belle ed entusiasmanti. La competizione si divide in tre manche e si corre con due piloti per manche a rotazione, vince la squadra che totalizza il minor numero di punti possibile. Il punteggio viene dato in base al posizionamento ottenuto al traguardo: se arrivi primo prendi un punto e via di seguito. Successivamente vengono aggiunti i risultati del compagno schierato nella stessa manche e si sommano tutte le manche, si scarta il punteggio peggiore e si ha il totale. Questo procedimento è utilizzato per dare la possibilità a tutti di vincere, infatti quest'anno fino alla fine non si sapeva chi avrebbe vinto, ben sei squadre si giocavano la vittoria finale.

Alla fine delle gare la Francia ha festeggiato la tripletta, con un grandissimo Febvre, mentre l'Italia si è accontentata del quinto posto. Cairoli è sembrato particolarmente in forma, crede che in futuro l'Italia possa  ancora migliorare?
Mi state stupendo perchè ne sapete molto, bravi! Diciamo che Cairoli è uno dei migliori piloti al mondo nel motocross, quest'anno purtroppo non era in forma per via di un infortunio, ma grazie a lui abbiamo terminato un "nazioni" sul podio. Ha vinto tutte le sue gare, ma essendo una competizione a squadre servono anche altri piloti talentuosi. L'Italia, oltre a Tony, non ha piloti che possono stare almeno nella quinta posizione, a meno che non migliorino. Comunque c'è speranza dal momento che gli altri due sono giovani e possono crescere. Speriamo si possano ottenere risultati migliori, un successo in questa competizione ci manca da molto.

Il weekend è stato anche caratterizzato dall'incidente di Jason Andesron, che fortunatamente sta bene. Questo dimostra quanto questo sport sia tanto affascinante quanto pericoloso. Cosa spinge secondo lei una persona a rischiare?
Lo sport, se praticato con cognizione e testa, non è pericoloso, è divertimento. In pista può diventare rischioso, ma non sarà mai pericoloso quanto andare per strada con la moto o fare motocross in maniera abusiva. Credo che abbia lo stesso grado di pericolosità di altri sport.
Ciò che ci spinge a fare motocross è la passione, è uno sport fantastico e regala tante emozioni, anche a livello amatoriale o personale. Riuscire a girare in pista divertendosi è un'emozione incredibile, unica.
Sicuramente possono anche succedere disgrazie come quella di Marco Simoncelli, o incidenti come a Jason Anderson, ma il pensiero del pericolo viene accantonato mentre si corre, perché noi pensiamo a divertirci in sicurezza, si fa sempre tutto con la testa e il casco "allacciato". Tutto ciò per dire che è meno pericoloso rispetto ad andare in giro per strada.

In conclusione può ricordare ai nostri lettori quali sono gli appuntamenti più attesi per la prossima stagione?
Innanzitutto il 7 Gennaio 2017 riparte il Supercross Americano, e noi siamo sempre pronti a lanciare per primi report e gare complete. Poi ci sarà ancora il Campionato del Mondo di Motocross il 25 Febbraio 2017 in Qatar, ci saranno anche due gare in Italia e una a San Marino il 9 Luglio 2017, un appuntamento assolutamente da non perdere.

Intervista a cura di Selin Maddonni
tags:  
bonus 100€

Scade oggi! Affrettati!

bonus 105€

Scade oggi! Affrettati!

25€ subito

Scade oggi! Affrettati!

50€ Serie A

Scade oggi! Affrettati!

a scelta

Scade oggi! Affrettati!

Eventi più giocati

10h 26m Villarreal - Steaua B.
1.36(1) - 5.25(X) - 12.00(2)
10h 26m FK Karabakh A. - Fiorentina
3.10(1) - 3.50(X) - 2.55(2)
12h 26m Sassuolo - Genk
2.25(1) - 3.50(X) - 3.50(2)
12h 26m Mainz - FK Gabala
1.33(1) - 5.75(X) - 11.00(2)
12h 26m Rapid V. - Atletico B.
3.30(1) - 3.65(X) - 2.30(2)
12h 26m Astra P. - Roma
2.90(1) - 3.60(X) - 2.50(2)
12h 26m Zorya L. - Manchester U.
13.00(1) - 5.00(X) - 1.36(2)
14h 31m Nizza - Krasnodar
2.55(1) - 3.50(X) - 3.10(2)