Muhammad Alì, addio ad un'icona dello sport

Sabato 4 Giugno 2016, pubblicata da geilezeit
Immagine Muhammad Ali ed il k.o. a Sonny Liston | muhammad_ali.jpeg - 9881
Ha fatto parlare tutto il mondo, i media di ogni paese, i suoi fan ma soprattutto anche i non appassionati al mondo della boxe. La notizia della scomparsa e della morte di Muhammad Alì  a 74 anni, per delle complicazioni respiratorie aggravate dal morbo di Parkinson, ha toccato tutti anche coloro che lo conoscevano solo per sentito dire e che adesso vogliono a tutti i costi vedere gli incontri storici di Alì. Lui, che è stato nominato lo sportivo del secolo scorso, ha dominato ancora una volta la scena così come faceva con gli avversari sul ring. E anche stavolta non ne è uscito sconfitto perché il discorso a questo punto è ben diverso dal dire "è morto Muhammad Ali". Adesso circola nell'aria una nuova e definitiva consapevolezza quella che "è nata una leggenda, Muhammad Alì". Certamente i suoi successi, i suoi numeri ed il suo essere un campione anticonformista già ne avevano costruito nella mente di tutti un'immagine epica, venerata ed idolatrata da chiunque conoscesse almeno per un minimo la sua storia. In queste ore però il dolore di aver perso il più grande pugile di tutti i tempi sta lentamente cominciando a farsi da parte, per lasciare il posto a quell'immagine trascendente chiamata 'leggenda'. Un processo naturale che compiono solo in pochi.

Tutto il mondo dello sport ha espresso il suo cordoglio per la morte di Muhammad Alì. Anche dal mondo del calcio sono arrivate messaggi di affetto e vicinanza alla famiglia di Alì come quello di Claudio Marchisio, il grande escluso da Euro 2016 per infortunio oppure del suo allenatore Massimiliano Allegri.

Gli incontri storici, i successi e le tappe più importanti nella vita di Muhammad Alì

Ai più piccoli quando domandano 'Chi era Muhammad Alì?' la prima cosa che viene facile rispondere è 'il pugile più grande di tutti i tempi'. Ma quali sono i numeri e le statistiche che lo hanno reso il migliore di sempre? Sono pochi ma impressi nella storia della boxe come pietre miliari: in 21 anni di carriera su 61 combattimenti le vittorie di Alì sono state ben 56, di cui 37 successi per K.O.. Cinque sole le sconfitte subite. In questo mare di successi non possono mancare i titoli ufficiali: tre titoli dei pesi massimi in più l'oro alle Olimpiadi a Roma nel 1960.

Gli avversari storici sono stati George Foreman, Joe Frazier e Sonny Liston. Proprio con quest'ultimo Alì fu protagonista nel 1965 di un incontro rimasto negli annali della boxe per il pugno fantasma del campionissimo statunitense inflitto all'avversario.


Il 30 ottobre 1974 ci fu un altro combattimento storico, quello a Kinshasa con Geroge Foreman che all'8 round cade stremato e sotto i colpi di Alì.


Muhammad Alì viene ricordato anche per aver rifiutato di andare in Vietnam in guerra, una decisione presa in favore dei diritti degli afroamericani. In seguito a questa scelta gli venne revocato il titolo di campione nel 1967, gli fu tolta la licenza di combattere e gli vennero imputati 5 anni di carcere che mai scontò. Nel 1971 la Corte Suprema rovesciò la sentenza scagionando Alì. Questo il suo discorso rimasto celebre: "La mia coscienza non mi permette di andare a sparare a mio fratello o a qualche altra persona con la pelle più scura, o a gente povera e affamata nel fango per la grande e potente America. E sparargli per cosa? Non mi hanno mai chiamato 'negro', non mi hanno mai linciato, non mi hanno mai attaccato con i cani, non mi hanno mai privato della mia nazionalità, stuprato o ucciso mia madre e mio padre. Sparargli per cosa? Come posso sparare a quelle povere persone? Allora portatemi in galera. Siete voi il mio nemico, il mio nemico è la gente bianca, non i Vietcong i cinesi o i giapponesi. Voi siete i miei oppositori se voglio la libertà, siete voi i miei oppositori se voglio giustizia. Siete voi i miei oppositori se voglio uguaglianza. Voi non mi sosterrete mai in America per il mio credo religioso. E volete che vada da qualche parte e combattere. Ma difenderete mai voi me qui a casa?".

Per concludere ecco i 10 migliori Knockouts di Muhammad Alì


tags:  
50€ subito

Scade tra 11 giorni

bonus 200€

Scade tra 9 giorni

20€ subito

Scade oggi! Affrettati!

subito 60€

Scade tra 9 giorni

550€ bonus

Scade tra 11 giorni

Eventi più giocati

01h 32m Inter - Atalanta
1.80(1) - 4.00(X) - 4.75(2)
01g 01h 17m Palermo - Cittadella
1.85(1) - 3.40(X) - 5.00(2)
01g 01h 32m Verona - Bologna
3.10(1) - 3.25(X) - 2.60(2)
01g 01h 47m Brighton Hove A. - Stoke C.
2.60(1) - 3.20(X) - 3.50(2)
01g 01h 47m SD Eibar - Real Betis S.
2.50(1) - 3.40(X) - 3.00(2)
01g 22h 47m Besiktas - Porto
3.10(1) - 3.25(X) - 2.60(2)
01g 22h 47m Spartak M. - NK M.
1.30(1) - 6.00(X) - 13.75(2)
02g 01h 32m Napoli - Shakhtar D.
1.47(1) - 5.00(X) - 7.00(2)