MondoAtalanta: una grande passione nata per caso

Giovedì 20 Aprile 2017, pubblicata da Martina Carella
Foto Mondo Atalanta | mondo_atalanta.png - 10607
Roma - Dietro le Quinte ha il piacere di presentarvi l'intervista fatta a Luca Rossi, direttore responsabile del sito web Mondo Atalanta: il pianeta dei tifosi Atalantini. Buona lettura!

Vi ricordo che su Superscommesse.it potete trovare i risultati della Champions League, le quote della Serie A e i pronostici della Serie B

Buon giorno direttore, come e quando nasce Mondo Atalanta?
Mondo Atalanta nasce dalla mia idea di voler rendere disponibile ai tifosi nerazzurri i racconti, le emozioni e le pagelle delle gare dell'Atalanta, trasformando quella che all'inizio era solo una mia passione (quella per la cronaca delle partite) in un contenitore sul web in cui il tifoso possa vivere le emozioni più recenti, ma anche quelle passate con un sito che, ormai, ha superato ampiamente i dieci anni di vita e spera di continuare ancora a lungo, almeno fino a quando il sottoscritto si vorrà occupare con passione e dedizione alla gestione del sito (cosa che non è per nulla semplice quando si deve fare tutto da soli). Ma la spinta e la soddisfazione di vedere tanta gente seguirti e discutere in maniera cristallina di calcio, tenendo alla larga polemiche e questioni che con questo sport non hanno nulla a che vedere, sono la vera energia che mi convince a proseguire in questo hobby da cui non ricavo nemmeno un centesimo.

Come nasce la sua passione per il calcio?
E' stato tutto abbastanza causale: fino a più o meno l'età di 15 anni non mi interessavo molto di calcio, in famiglia sono diviso tra un papà Interista (ma bergamasco di nascita!) ed una mamma Juventina, i quali,però, non hanno mai insistito più di tanto nel farmi appassionare al mondo del pallone. Tuttavia è stata proprio l'Atalanta di Pippo Inzaghi a farmi letteralmente innamorare di questa squadra, i suoi colori e la sua città al punto tale che, da lì, iniziai a frequentare lo stadio, appassionarmi di calcio in generale oltre che della squadra per cui avevo deciso di tifare: l'Atalanta. Da allora ho sempre seguito con piacere questo sport, riuscendo persino, l'anno scorso, ad assistere ad una gara della Nazionale agli europei di Francia: emozioni indescrivibili per chi ama il calcio. Per l'Atalanta, diciamo che "parla" il mio sito: il tanto lavoro, la passione, la voglia di non arrendersi anche quando le stagioni hanno portato a dover ricominciare dalla Serie B; spirito e dedizione per rimettersi subito all'opera e cercare ritornare quanto prima al top, fino alla stagione in corso che, definirla come qualcosa di tanto inaspettato quanto straordinario, è davvero limitativo.

Quali sono le fonti maggiormente utilizzate per creare un sito/blog di calcio?
Mah, a dire la verità le cronache ed i racconti delle partite sono ideati da me, le pagelle pure, i dati che utilizzo attraverso altri siti riguardanti il calcio sono i tabellini delle partite ed il resoconto dei risultati della giornata di campionato che si conclude. Con il mio sito collaboro con il portale di tifosi atalantini più popolato del web a cui fornisco più che volentieri le mie cronache per le partite giocate in trasferta dall'Atalanta: per me è un grande onore collaborare con loro, ma anche una occasione di visibilità maggiore per il mio sito.

Secondo lei il campionato italiano è ancora uno dei più affascinanti?
Il campionato italiano resta sicuramente tra i più belli e divertenti d'Europa: spesso sento gente osannare ed incensare campionati esteri che magari sono emozionanti in avvio, ma finiscono anche loro (un po' come il nostro d'altronde) per delinearsi entro qualche mese e con le prime 2/3 squadre a fare una sorta di campionato a sè stante,  mentre sotto si sgomita per un posto in Europa, per evitare l'anonimato e per non retrocedere nelle serie inferiori.

Dopo la partita contro la Roma lo scorso 15 aprile, come vede lo scontro con il Bologna?
Nonostante le tante assenze (quella di Gomez e Spinazzola su tutte), la partita di Roma ha ribadito nuovamente che nulla è scontato in questo finale di stagione: in pochi avrebbero creduto ad un'Atalanta capace di portare a casa punti dalla trasferta dell'Olimpico, eppure è arrivato un pareggio d'oro per i ragazzi di Gasperini. Quella col Bologna di sabato è l'ennesima partita "trappola" nel cammino dei nerazzurri verso il sogno europeo: importante sarebbe portar a casa i tre punti, ma guai a pensare ai felsinei in gita di piacere al Comunale, sottovalutare l'avversario può portare a spiacevoli sorprese e in questo, mister Gasperini deve essere un martello con i ragazzi. Un passo falso e si rischia davvero di compromettere tutto.

Qual è il giocatore che più vi ha sorpreso in questo campionato?
Beh, cito su tutti un giocatore che ha riguardato per una parte di stagione anche la stessa Atalanta, ovvero Roberto Gagliardini: poche partite gli sono bastate per catturare l'attenzione degli emissari dell'Inter, che hanno investito una cifra incredibile per un giocatore che contava a Natale poco più di una decina di gettoni in serie A. Eppure dal suo approdo sulla sponda nerazzurra del naviglio, questo ragazzo ha dimostrato di essere un elemento fondamentale in una squadra piena di campioni che faticavano a trovarsi. Incredibile come questo giocatore abbia preso per mano una squadra sin lì smarrita e l'abbia portata a competere per un posto in Europa; l'esempio lampante si è avuto nelle recenti sconfitte dell'Inter contro Samp e Crotone: casualmente in quelle due occasioni Gagliardini era uscito per infortunio nella prima, ed era assente nella seconda...

Aggiunga un pronostico, una chicca per i lettori di Superscommesse.
I pronostici non sono il mio forte, con il campionato ormai in pugno alla Juve lo scudetto sembra cosa fatta. Ritengo che gli stessi bianconeri, abbiano ottime chance anche in Champions, visto lo scoglio superato del match di ritorno contro il Barcellona. Per l'accesso alle coppe direi invece che per la Champions Roma e Napoli sono a posto, sull'Europa League non mi pronuncio per scaramanzia mentre in coda direi che l'Empoli può quasi ritenersi al sicuro dopo il colpo a Firenze.

A cura di Roberta Consorti
tags:  
50€ subito

Scade tra 8 giorni

subito 10€

Scade tra 6 giorni

20€ subito

Scade tra 5 giorni

subito 20€

Scade tra 8 giorni

5€ no dep

Scade tra 8 giorni

Eventi più giocati

05h 20m Nizza - Angers S.
2.00(1) - 3.55(X) - 5.00(2)
06h 50m Bayern M. - Wolfsburg
1.17(1) - 9.50(X) - 23.00(2)
07h 05m Lille - Monaco
5.10(1) - 4.00(X) - 1.75(2)
01g 01h 20m Roma - Udinese
1.27(1) - 6.25(X) - 14.00(2)
01g 04h 20m Spal - Napoli
15.00(1) - 6.80(X) - 1.23(2)
01g 07h 05m Juventus - Torino
1.44(1) - 5.00(X) - 9.00(2)
01g 22h 50m Sampdoria - Milan
3.80(1) - 3.75(X) - 2.05(2)
02g 01h 20m Inter - Genoa
1.30(1) - 6.00(X) - 12.00(2)